Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Piu' preoccupante il caldo, che sta ritardando la campagna agrumi

Blocchi stradali in Catalogna causano ritardi nelle spedizioni di prodotti ortofrutticoli

Lo sciopero generale, che ha avuto luogo in Catalogna mercoledì 8 novembre, ha causato ingorghi stradali sin dalle 6 di mattina. Le prime strade a essere occupate da manifestazioni sono state la Nacional II e la AP-7, di cui quest'ultima ai due estremi della Catalogna, da Camarles (Ebre) a Borrassà (Empordà). Ci sono stati una trentina di ulteriori blocchi del traffico nelle ore di punta. Inoltre, diversi manifestanti si sono concentrati a La Jonquera, sul confine con la Francia, bloccando anche l'accesso in entrambe le direzioni ai veicoli che tentavano di entrare o uscire dal Paese confinante.

I blocchi sulla autostrada hanno causato ritardi nelle spedizioni, sebbene, secondo alcuni rivenditori al dettaglio, si sia trattato solo di casi isolati che non hanno avuto conseguenze gravi.

"Abbiamo provveduto a cercare percorsi alternativi per i nostri camion non appena abbiamo saputo del problema, preoccupandoci di pagare i costi extra che ciò ha comportato - ha dichiarato Javier Bayona, manager della ditta di trasporti valenciana Alianza Galadatrans - Non abbiamo dovuto affrontare picchetti né violenze".

Alcune strade sono rimaste bloccate per oltre 12 ore. Grazie al fatto che abbiamo due autisti per ogni camion, e che abbiamo trovato percorsi alternativi, i ritardi non sono stati compromettenti. Solo 4 dei circa 100 camion hanno subito un ritardo significativo (tra le 8 e le 10 ore), e quindi non ci abbiamo perso del sonno sopra".

Secondo la ditta di trasporti, il settore è più preoccupato del ritardo della stagione degli agrumi causato dalle temperature insolitamente elevate registrate ultimamente, le quali hanno avuto ripercussioni anche su altre colture. "Siamo più preoccupati di non riuscire a caricare i volumi di agrumi che sarebbero normali a questo punto dell'anno -  ha concluso Bayona - Ma il caldo ha ritardato la maturazione degli agrumi e il mercato è molto calmo".

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 14/11/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/02/2018 Container dall’Asia in crescita nel Mediterraneo
20/02/2018 Slovenia: da aprile 2018 pedaggio elettronico per i camion
19/02/2018 Nuovo collegamento ferroviario merci Rotterdam-Istanbul della Hupac
19/02/2018 Via libera per acquisizione dell'Interporto di Venezia
19/02/2018 Allarme oligopolio nel trasporto di container
16/02/2018 Costi autotrasporto in crescita a gennaio 2018
16/02/2018 Porto di Rotterdam: nel 2017 traffico record di 467,3 milioni di tonnellate (+1,3%)
15/02/2018 Cina: un registratore di temperatura USB che genera documenti PDF e CSV
15/02/2018 Italia: l'autotrasporto e' crollato del 38,1 per cento dal 2006
15/02/2018 CMA CGM cambia il trasporto dei liquidi
14/02/2018 Una settimana di controlli serrati ai TIR sulle autostrade
13/02/2018 MSC riduce i tempi tra Mediterraneo e USA
12/02/2018 Nel 2017 Maersk Line e' tornata all'utile
12/02/2018 XPO Logistics aumenta il fatturato in Europa nel 2017
06/02/2018 Novita' per CPR System: al centro il valore del riutilizzo
06/02/2018 La Francia aumenta i pedaggi delle autostrade
06/02/2018 Assologistica patrocina una tavola rotonda su Industria 4.0 nell'Agrofood&Beauty e un convegno sulla BlockChain
02/02/2018 Logistica in ortofrutta: mancano i margini, non i volumi
02/02/2018 Maersk: nuova rotta container frigo tra Salerno e i Caraibi
01/02/2018 I costi del trasporto aereo riducono la disponibilita' di castagne italiane negli USA

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*