Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Piu' preoccupante il caldo, che sta ritardando la campagna agrumi

Blocchi stradali in Catalogna causano ritardi nelle spedizioni di prodotti ortofrutticoli

Lo sciopero generale, che ha avuto luogo in Catalogna mercoledì 8 novembre, ha causato ingorghi stradali sin dalle 6 di mattina. Le prime strade a essere occupate da manifestazioni sono state la Nacional II e la AP-7, di cui quest'ultima ai due estremi della Catalogna, da Camarles (Ebre) a Borrassà (Empordà). Ci sono stati una trentina di ulteriori blocchi del traffico nelle ore di punta. Inoltre, diversi manifestanti si sono concentrati a La Jonquera, sul confine con la Francia, bloccando anche l'accesso in entrambe le direzioni ai veicoli che tentavano di entrare o uscire dal Paese confinante.

I blocchi sulla autostrada hanno causato ritardi nelle spedizioni, sebbene, secondo alcuni rivenditori al dettaglio, si sia trattato solo di casi isolati che non hanno avuto conseguenze gravi.

"Abbiamo provveduto a cercare percorsi alternativi per i nostri camion non appena abbiamo saputo del problema, preoccupandoci di pagare i costi extra che ciò ha comportato - ha dichiarato Javier Bayona, manager della ditta di trasporti valenciana Alianza Galadatrans - Non abbiamo dovuto affrontare picchetti né violenze".

Alcune strade sono rimaste bloccate per oltre 12 ore. Grazie al fatto che abbiamo due autisti per ogni camion, e che abbiamo trovato percorsi alternativi, i ritardi non sono stati compromettenti. Solo 4 dei circa 100 camion hanno subito un ritardo significativo (tra le 8 e le 10 ore), e quindi non ci abbiamo perso del sonno sopra".

Secondo la ditta di trasporti, il settore è più preoccupato del ritardo della stagione degli agrumi causato dalle temperature insolitamente elevate registrate ultimamente, le quali hanno avuto ripercussioni anche su altre colture. "Siamo più preoccupati di non riuscire a caricare i volumi di agrumi che sarebbero normali a questo punto dell'anno -  ha concluso Bayona - Ma il caldo ha ritardato la maturazione degli agrumi e il mercato è molto calmo".

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 14/11/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/06/2018 Il servizio cargo di FlyDubai si presenta agli operatori ortofrutticoli italiani
22/06/2018 Tecnologia blockchain per i certificati fitosanitari nell'import di frutta
21/06/2018 CMA CGM acquista la finlandese Containerships
21/06/2018 La compagnia ferroviaria Hannibal raddoppia i servizi per la Svizzera
21/06/2018 Come aprire un container sigillato senza rompere il sigillo
20/06/2018 Porto di Valencia: a maggio record mensile del traffico containerizzato
20/06/2018 Rivoluzione in vista per il trasporto marittimo
19/06/2018 Porto di Palermo: nei primi 4 mesi del 2018 il traffico delle merci e' diminuito del 7,5%
18/06/2018 Canale di Suez: a maggio nuovo record mensile assoluto di merci sulle navi in transito
18/06/2018 Resta la confusione sull'asse del Brennero
15/06/2018 Kerry Logistics avvia treno e camion dalla Cina alla Turchia
15/06/2018 Distributori carburanti chiusi il 26 giugno 2018
14/06/2018 Porto di Venezia: ampliata la capacita' d'ingresso per navi container
14/06/2018 Dalla Sicilia possibilita' di trasporto di ortofrutta via aerea in Russia, Medio ed Estremo Oriente
13/06/2018 CPR System lancia la prima campagna di comunicazione nazionale
13/06/2018 Porto di Barcellona: a maggio stabilito il proprio nuovo record mensile di traffico delle merci
12/06/2018 La Via della Seta entra nella rete Tir
12/06/2018 Grave carenza di spazi per lo stoccaggio refrigerato nonostante l'ampliamento della capacita'
11/06/2018 Nel primo quadrimestre 2018 il traffico dei container nei porti di Napoli e di Salerno e' aumentato del +7,2%
08/06/2018 Ghiaccio sintetico: una soluzione per il trasporto di ortofrutta fresca e altro

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*