Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il commento del presidente degli agronomi di Ragusa Francesco Celestre

Discariche e roghi di plastica in serricoltura, una piaga insostenibile

Ancora una volta si ripropone drammaticamente il problema ambientale correlato alla serricoltura della 'Fascia trasformata', culla dell'orticoltura siciliana. E' dell'altroieri, infatti, la notizia del sequestro effettuato dalle Fiamme Gialle di Ragusa, che ha interessato un'area di oltre 1 ettaro, adibito a discarica abusiva, contenente oltre 20 tonnellate di rifiuti pericolosi.



L'attività è stata svolta dai Finanzieri della Compagnia di Vittoria (RG), i quali, durante una perlustrazione nell'agro di Acate lungo la S.P. 91, hanno scoperto nei pressi di un'azienda agricola, una vera e propria discarica a cielo aperto, contenente numerosi rifiuti abbandonati sul suolo non impermeabilizzato e quindi con conseguente rischio di contaminazione del sottosuolo e delle falde acquifere.

In particolare, sono stati rinvenuti imballaggi in plastica, rifiuti organici, vaschette di polistirolo e matasse di nylon, tutti materiali di scarto provenienti da agricoltura in serra, potenzialmente contaminati da prodotti fitosanitari e quindi altamente inquinanti e pericolosi.



Sull'accaduto abbiamo chiesto un commento al presidente dell'Ordine dei dottori Agronomi e forestali della provincia di Ragusa, nonché vice presidente della Federazione degli Agronomi di Sicilia, Francesco Celestre.

"Si tratta di un problema annoso che vede le aziende agricole operare, colpevolmente, in maniera difforme rispetto alla normativa vigente - ha detto Celestre (in foto) - ma, pur non giustificando alcuno dei comportamenti illeciti, bisogna registrare che nella nostra provincia non esiste alcuna discarica autorizzata per la dismissione di detti rifiuti pericolosi".

"Alla problematica della dismissione corretta della plastica, delle manichette e del polistirolo - continua il presidente - si aggiunge la difficoltà dello smaltimento dei rifiuti organici, che prima di essere conferiti devono essere analizzati. Senza dimenticare che anche il materiale organico è mescolato con spaghi di nylon e gancetti utilizzati nella coltivazione. La politica regionale deve attivarsi per rendere meno contorta la burocrazia legata al rilascio delle autorizzazioni per l'attivazione di dette discariche, diventate ormai imprescindibili. Ciò non toglie che, nelle more dell'implementazione delle discariche, le aziende agricole debbano agire sempre e comunque nella legalità più totale".



"In alcune aree del sito sono stati scoperti numerosi accumuli di materiale vario incenerito - si legge in una nota della G.di F. - successivamente coperto da strati terrosi, in modo tale da non rendere visibile lo stoccaggio abusivo. Una vera e propria attività illecita, strutturata al fine di risparmiare sui rilevanti, ma obbligatori, costi di smaltimento dei rifiuti speciali secondo la normativa vigente".



I militari, per quanto trovato, ipotizzano "a carico dell'amministratore dell'Azienda agricola, gli eco-reati di realizzazione e gestione di discarica abusiva, nonché di combustione illecita di rifiuti. Sono in corso ulteriori accertamenti disposti dalla locale Autorità Giudiziaria al fine di individuare tutti i responsabili di tale disastro ambientale".

Data di pubblicazione: 10/11/2017
Autore: Gaetano Piccione
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:


Varieta' piu' resistenti per il futuro

La società Better3fruit continua a sviluppare nuove varietà. Una di queste è stata commercializzata a partire dall'anno scorso sotto brevetto della ABCz, ed è ora piantata a larga scala in tutta Europa."La Kizuri è una varietà di mela rossa, molto dolce con un aroma particolare e un sapore intenso. Abbiamo.....

Report USDA

Ciliegie: produzione mondiale prevista in calo del 3%

Secondo un rapporto del Foreign Agricultural Service (FAS) del Dipartimento statunitense all'Agricoltura (USDA), la produzione mondiale di ciliegie dovrebbe diminuire del 3%, fino a 3,1 milioni di tonnellate, poiché le coltivazioni che in Europa e Turchia sono state danneggiate da condizioni climatiche.....

Le principali tendenze statunitensi per il 2018

L'innovazione alimentare sta precorrendo tutti i tempi e il TrendsPotter Panel dell'Associazione di specialità alimentari (SFA) ha nominato le tendenze principali del 2018. Vediamole nel dettaglio:Alimenti a base vegetale. Le opzioni basate sulle piante stanno proliferando in molte categorie, al di là dei.....

La forza della Polonia sta nell'essere in grado di produrre a buon mercato

Quest'anno, la produzione globale di pomacee nell'UE sarà di gran lunga inferiore rispetto agli anni precedenti. Le più colpite dal gelo della scorsa primavera, sono state le mele. In Polonia, circa il 60% delle pomacee raccolte quest'anno sarà frutta di qualità, a differenza della precedente stagione. A.....

Nei prossimi 4 anni la frutta belga verra' esportata in India, a seguire le verdure

BelOrta e IG International hanno firmato la collaborazione per esportare la frutta e verdura belga sul mercato indiano. Nei prossimi 4 anni le mele e le pere belghe continueranno ad andare in India. Sebbene per il Belgio, il mercato indiano fosse già aperto, il direttore di BelOrta, Filip Fontaine, ha.....

Conflitti d'interesse nelle sovvenzioni danesi al settore agricolo

Karsten Nielson, amministratore delegato di Food from Denmark è frustrato. Frustrato da quello che lui ritiene essere una distribuzione sbilanciata delle sovvenzioni governative a quelli che lui definisce un "club degli amici"."Ho lavorato molto duramente per costruire un'attività che potesse funzionare.....

I frutti cileni si vendono molto bene

Le prime ciliegie cilene arrivano a Shanghai e Canton

Xie Jinshan, amministratore delegato dell'azienda Shenzhen Gold Anda, ha spiegato che l'ottimo clima ha portato a un raccolto record in Cile. Si stima che l'offerta cilena di ciliegie del 2017 aumenterà del 30% rispetto a quella dell'anno scorso. "Recentemente abbiamo fondato l'azienda Gold Anda Chile Co......

Sfide e prospettive del settore pataticolo italiano: intervista al direttore Unapa Fausto Bosca

Sin dalla sua fondazione, Unapa-Unione Nazionale tra le Associazioni dei Produttori di Patate rappresenta il mondo della pataticoltura italiana sia in sede europea che nazionale. Fondata nel 1987, ha cambiato denominazione nel 2005 diventando impresa commerciale; oggi è un'organizzazione comune in forma di.....

La testimonianza di Soren Bjorn, presidente Driscoll’s

Senza dubbio la manodopera e' la sfida maggiore

I piccoli frutti convenzionali e biologici ora sono disponibili per tutto l'anno da Driscoll's. "E' un grande cambiamento - ha commentato Soren Bjorn, presidente della società - Ciò a sua volta favorisce il consumo perché la disponibilità è costante". La possibilità di avere piccoli frutti per tutto l'anno.....

Mango, lime e avocado: un trio di successo

Negli ultimi anni, il mercato di queste tre varietà esotiche, tutte importate dal Brasile, è cresciuto sensibilmente, in misura sufficiente perché Carlos Andre de Faria della SunCity vi si concentrasse totalmente. De Faria ha parlato con FreshPlaza degli sviluppi sul mercato del mango e del lime."I nostri.....

A cura di O. Cacioppo. Con i pareri di S. Sansavini e C. Fideghelli

Resoconto del Convegno internazionale Italia-Brasile sulla Frutticoltura Alternativa

"E' il terzo anno che si organizza un convegno nazionale sulla Frutticoltura alternativa e il primo a carattere internazionale Italia-Brasile". E' quanto riferisce il dott. agr. Ottavio Cacioppo, nello stilare un resoconto sull'iniziativa, che riportiamo qui di seguito.Nel 2015 si sentì la necessità di.....

Banzai: un'albicocca buonissima, che pero' non e' da tutti coltivare

Anni dopo la messa a punto, registrazione e introduzione delle nuove varietà bicolore di albicocche provenienti dalla Francia grazie al programma di breeding e alla ricerca del Vivaio Escande, gli agronomi esperti del settore ritengono sia tempo di fare alcune considerazioni e condividere chiarimenti, come.....

Si accende la discussione sull'aglio per le modifiche alle licenze d'importazione

Quest'anno i produttori di aglio cinesi hanno potuto raccogliere grandi volumi. Gli Spagnoli si sono lamentati per i prezzi bassi del prodotto della Cina. Le possibili modifiche nella distribuzione delle licenze d'importazione non contribuisce ad acquietare le tensioni tra gli operatori del comparto.Al.....

Ortogel: gli attori agrumicoli assumono impegni per l'accordo di filiera

"Come Oranfrizer siamo contenti e ci siamo dichiarati disponibili a essere parte integrante della filiera promossa da Ortogel; oltretutto già dal 2009 il confezionamento delle nostre spremute avviene all'interno dello stabilimento di Ortogel, pertanto siamo felici di rappresentarla ancor di più.....

La testimonianza di Christina Manossis (Zeus Kiwi)

Grecia: in questa stagione richiesta e prezzi elevati per i kiwi

In Grecia, la stagione 2017 dei kiwi è diversa da qualsiasi altra. "Non ci sono informazioni sul raccolto di kiwi. Sfortunatamente quest'anno abbiamo avuto alcuni problemi. Alcuni coltivatori hanno raccolto i frutti prima del previsto, a causa del prezzo elevato del frutto". Ad affermarlo è Christina.....

Il punto su produzione e mercato del Tradizionale e del Rojo Brillante

Kaki, si espande la richiesta per il prodotto biologico

Un'annata caratterizzata da ottima qualità, con calibri medi inferiori alla norma ma un volume complessivo non distante dalle annate medie. I prezzi non sono esaltanti, ma neppure bassi. Questa l'istantanea sulla campagna 2017 dei kaki (altresì chiamati diospiro o loto), descritta da Mirco Zanelli, direttore.....

Agrumi: controlli nei porti e aeroporti per scongiurare fitopatologie

L'agrumicoltura siciliana, negli ultimi anni, ha sofferto alcune fitopatologie, prima tra le quali il CTV-Citrus Tristeza Virus, che continua a decimare gli agrumeti più antichi. Dr.ssa Paola Caruso, ricercatrice del CREA-OFA di Acireale (CT)Con l'ausilio di nuovi portinnesti, aranceti resistenti al Virus.....

Le risorse naturali non sono infinite e razionarle sara' indispensabile

Coltivare pomodori risparmiando acqua e fertilizzanti: gli scenari futuri

I cambiamenti climatici rendono sempre più scarsa la disponibilità di acqua in agricoltura. Perciò la necessità di provvedere alla nutrizione della popolazione mondiale porterà sempre più a ricercare innovazioni e tecnologie avanzate per la produzione di cibo a sufficienza.In questo contesto s'inserisce il.....

Non solo seedless: l'esempio italiano del recupero di uve con semi

VIDEO I nuovi trend sui consumi impongono la coltivazione di frutta e verdura con forme, colori e dimensioni che solo vent'anni fa non erano nemmeno concepibili.Nuove generazioni di consumatori si affacciano alla ribalta, come i Millennial (i nati tra il 1980 e il 2000, appartenenti alla cosiddetta Net.....

Lamponi olandesi in Tanzania

Un vivaio di lamponi vicino al Parco Nazionale di Arusha in Tanzania, con vista sui monti Meru e Kilimanjaro. Sembra un sogno, ed è esattamente così per Erik Koster che presto però tornerà nei Paesi Bassi.Era molto probabile che Erik non rimanesse nei Paesi Bassi dopo aver preso il diploma in agricoltura.....

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*