Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Kale, raccolta in atto e mercato senza scossoni

Comincia a diffondersi anche in Italia la coltivazione del kale, il cavolo riccio molto diffuso nel nord Europa e un po' meno nel sud. E' un prodotto che viene scelto non solo per le caratteristiche organolettiche, ma soprattutto per quelle nutraceutiche. Da un paio d'anni, anche l'azienda Geofur di Legnago (Verona) ha iniziato la coltivazione e con buoni risultati produttivi.


Il Kale di Geofur

"Abbiamo cominciato la raccolta - spiega Dario Azzolini, responsabile tecnico della Geofur - già da alcuni giorni. La qualità del prodotto è molto buona e siamo soddisfatti dei risultati. In questo momento abbiamo 4 ettari di kale in produzione. Oltre alla raccolta autunnale, facciamo anche il ciclo primaverile con raccolta in maggio".



La raccolta avviene scaglionata e il prodotto mostra una buona resistenza in campo. L'azienda utilizza il kale anche come buona alternativa per il piano di rotazione nell'ambito della coltivazione del radicchio.



Azzolini continua spiegando la situazione commerciale. "Il mercato in questi giorni non è molto attivo. Va premesso che abbiamo impostato la vendita pensando all'estero. Al momento non c'è una richiesta molto elevata, in quanto nel nord Europa è disponibile ancora la produzione locale".



Per il mercato interno, Geofur prepara il kale in mazzetti. In tale formato viene destinato sia alla Gdo, sia ai mercati generali. All'estero invece la vendita avviene in confezioni dove il cavolo è sfuso. Anche il prodotto destinato all'industria di IV gamma è spedito alla rinfusa.


Dario Azzolini con la moglie Cristiana Furiani, titolare di Geofur

Il kale, come riportato anche su queste colonne (cfr. FreshPlaza del 22/03/2016) non ha ancora una grande diffusione in Italia, mentre in altre nazioni è più conosciuto. Ai mercati all'ingrosso se ne vendono discrete quantità, destinate ai ristoranti. Ci sono alcuni chef che lo cercano espressamente per condire la pasta, o saltarlo in padella come base di altre pietanze. Ha notevoli proprietà nutraceutiche e piace per il suo vago sapore di cima di rapa.

Contatti:
OP Geofur
Via Gallese, 17
37045 Legnago (VR)
Tel.: (+39) 0442 641344
Fax: (+39) 0442 641426
Email: info@geofur.it
Web: www.geofur.it

Data di pubblicazione: 09/11/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/11/2017 IV Gamma: la sopravvivenza batterica dipende dalla concentrazione di cloro libero
21/11/2017 Le gelate notturne potrebbero favorire la commercializzazione delle verdure italiane
21/11/2017 Pomodori: transizione tra la stagione olandese e quella spagnola
20/11/2017 Germania: il consumo di cavolfiori langue, problemi con le vendite
17/11/2017 L'Aglio Bianco Polesano DOP al Buonaitalia Trade Show 2017
17/11/2017 Con i funghi esotici si possono ottenere margini interessanti, ma serve impegno
17/11/2017 Stagione regolare per lo zenzero indiano
17/11/2017 Catania: resoconto del seminario sulla lotta agli illeciti nel settore del materiale di propagazione vegetale di piante ortive
17/11/2017 Pomodoro San Marzano: le zone di produzione potrebbero diventare Patrimonio Culturale Nazionale
17/11/2017 La prossima stagione della lattuga sara' segnata da offerta instabile e carenze
17/11/2017 Sono le condizioni climatiche che definiscono il mercato
16/11/2017 Il Radicchio di Chioggia Igp sbarca in Finlandia con la Settimana della cucina italiana
16/11/2017 Almeria (Spagna): il virus New Delhi riduce e ritarda la produzione di zucchine
16/11/2017 Francia: il consumo di prodotti biologici cresce del 10% ogni anno
15/11/2017 Regolazione della condensa all'interno delle buste di insalate di IV gamma
15/11/2017 I broccoli spagnoli hanno una marcia in piu'
15/11/2017 Il pomodoro blu Marazul e' molto popolare sul mercato spagnolo
15/11/2017 Ripresa delle quotazioni per tutti gli ortaggi a frutto di serra
14/11/2017 Spagna: campagna in anticipo di 15 giorni per i carciofi Blanca de Tudela
14/11/2017 Con OrtoRomi, i Radicchi IGP Insal'Arte tornano protagonisti della tavola

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*