Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

La clessidra

Rewe testa alternative riutilizzabili alle buste in plastica per gli ortofrutticoli

Dopo l'abolizione delle classiche buste della spesa in plastica, Rewe vuole ridurre anche l'uso delle sottili buste di plastica pensate per contenere gli ortofrutticoli.

A questo fine, il secondo rivenditore alimentare della Germania sta conducendo una prova della durata di una settimana. In circa 120 punti vendita Rewe di tutta la Germania si sta procedendo con due approcci alternativi: 19 filiali al momento stanno incoraggiando i clienti a riconsiderare l'uso della busta di plastica tramite vari tipi di canali di comunicazione. Molta della frutta e verdura possiede già naturalmente una "copertura protettiva" robusta. Questi prodotti possono essere trasportati senza problemi in un carrello della spesa o in un contenitore - portato dai consumatori stessi - verso la cassa, dopo di che i prodotti potranno nuovamente essere imbustati.



L'alternativa è stata applicata in oltre 100 supermercati Rewe e consiste nell'offerta di appositi sacchetti a rete riutilizzabili. I clienti possono acquistarli in confezioni da due a 1,49 euro e possono essere usati e riutilizzati per l'acquisto di frutta e verdura in tutti i supermercati Rewe. Al momento di pagare, il peso dei sacchetti in rete viene automaticamente dedotto dal peso complessivo delle merci. Perciò, che sia tramite una richiesta comunicativa o un'alternativa riutilizzabile, entrambe le soluzioni dovrebbero ridurre l'utilizzo delle buste di plastica ortofrutticole. L'accettazione di queste misure sarà determinata fino al 27 novembre e poi valutata.

Con l'eliminazione della bustina di plastica per la frutta e verdura, Rewe mette l'accento sulla necessità di compiere ulteriori passi per ridurre i rifiuti plastici.

A partire da novembre le banane saranno disponibili senza un imballaggio in plastica per tutti i marchi e le categorie di prezzo. Avocado e patate biologici di Rewe utilizzano anche il "Natural Branding", un sistema di marchiatura al laser effettuato direttamente sul prodotto (cfr. FreshPlaza del 15/02/2017). In aggiunta, per le sue mele biologiche Rewe ora utilizza un nuovo materiale di imballaggio composto per il 40% da erba essiccata al sole e il restante 60% da legno.

Fonte: Rewe Group

Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018