Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il commento di Johan Andersson

I supermercati svedesi coprono una superficie adatta a un mercato da 50 milioni di consumatori

Non è facile essere un piccolo importatore in Svezia. Come in altre parti d'Europa, tra i clienti stanno scomparendo i piccoli grossisti e si devono trovare nuovi acquirenti. Johan Andersson dell'azienda svedese d'importazione Kalundbladh ha illustrato le sfide presenti sul mercato.




Johan Andersson, Kalundbladh.

"Noi stessi importiamo quanto più possibile - ha dichiarato Johan - Ma abbiamo anche prodotti svedesi, provenienti sia da coltivazione in serra che da pieno campo. Le referenze locali stanno diventando sempre più importanti".

Il consumatore svedese potrebbe essere definito sciovinista quando si tratta dell'acquisto della frutta e verdura. La richiesta per il prodotto domestico è elevata, nonostante i prezzi maggiori. L'importanza di Sudafrica e America Latina sta diminuendo per quanto riguarda il flusso d'importazione. "Per esempio - ha spiegato Johan - per le mele abbiamo prodotti per tutto l'anno da Svezia, Francia e Italia".

Anche l'import di agrumi da Turchia e Marocco sta diminuendo, perché Kalundbladh sta spostando la sua attenzione sulla Spagna. "La Svezia è un piccolo mercato con dieci milioni di consumatori. Importare dalla Spagna è più facile che dal Marocco".



Maturazione delle banane
"Abbiamo circa 650 tipi di frutta e verdura nel nostro assortimento - ha spiegato Johan - Di questi ne forniamo circa la metà direttamente ai supermercati, l'altra metà è destinata ai grossisti".

Kalundbladh è un'azienda familiare fondata nel 1930 e si trova a Helsingborg. Oltre alla sede in questa città svedese, l'azienda ha anche alcune celle di maturazione per banane a Malmö, una città un po' più a sud.

Negli ultimi anni il consumo di banane è diminuito leggermente secondo Johan. La competizione con altri frutti disponibili per tutto l'anno ne mette sotto pressione il consumo.

Kalundbladh fornisce i suoi prodotti in tutto il paese e questo significa che la frutta non dovrebbe essere trasportata fino all'estremo nord totalmente matura. I frutti continuano la maturazione durante il viaggio di due giorni verso i consumatori che si trovano più a nord.

"Possiamo rifornire i supermercati vicini tre volte al giorno - ha continuato Johan - Flessibilità e competenza sono importanti per i nostri clienti".



Una superficie di vendita al dettaglio sufficiente per 50 milioni di persone
La richiesta di avocado è in aumento. "Offriamo solo la varietà Hass. Abbiamo provato altre cultivar, ma sono state molto più difficili da vendere". Un avocado pronto al consumo può arrivare a costare fino a 12 corone svedesi (1,26 euro). "Vendiamo anche molti avocado di calibro da 22 a 24, che offriamo al prezzo di 10 corone (1,04 euro)".



Fin da quando, 10 anni fa, il discount tedesco Lidl ha aperto la sua prima filiale nel paese scandivo, il mercato della vendita al dettaglio è stato stravolto solo in modo limitato. Lidl ora ha 170 filiali in Svezia. La sua quota di mercato ancora non è paragonabile a quella del leader sul mercato ICA, che annovera una quota di mercato del 50%. "Lidl fa profitti e sta procedendo bene - ha continuato Johan - I supermercati svedesi hanno prezzi alti, ma anche i costi non sono da meno. Abbiamo un numero di metri quadri di supermercati pari a quello di un paese con 50 milioni di abitanti e i supermercati hanno ampi orari di apertura e questo costa molto denaro".



Tra i clienti di Kalundbladh i piccoli grossisti sono sempre meno. I commercianti più anziani stanno andando in pensione e spesso non c'è un ricambio generazionale. D'altra parte, Johan ha assistito all'arrivo di nuovi clienti. Il mercato online, ad esempio, sta emergendo e questo risulta in nuovi player in cerca di fornitori.



Per maggiori informazioni:
Johan Andersson
Kalundbladh
Rännarbanan 12
Box 5035
SE-250 05 Helsingborg
Email: johan.andersson@kalundbladh.se
Web: www.kalundbladh.se

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 12/10/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/10/2017 Prodotti locali, biologici e ortaggi dimenticati sono in voga nei menu' svedesi
19/10/2017 Roma: riapre il mercato contadino del Circo Massimo
19/10/2017 Germania: il supermercato online del futuro parte da Brema
18/10/2017 Mela Val Venosta: formazione nei meleti per i responsabili del reparto ortofrutta
18/10/2017 Supermercati, scegliere bene per risparmiare
17/10/2017 Amazon non e' il primo rivenditore ad andare offline
16/10/2017 I punti vendita al dettaglio in Francia
13/10/2017 Conad con WWF Italia per un futuro a misura d'uomo
11/10/2017 Federdistribuzione: qualche segnale positivo dal trend dei prodotti alimentari
10/10/2017 Mela Val Venosta premia la fedelta' dei fruttivendoli Amici delle Coccinelle
10/10/2017 Commercio al dettaglio: il valore delle vendite aumenta per supermercati e discount
09/10/2017 Rapporti con la Gdo: la legge tutela il fornitore?
09/10/2017 Eurospin lancia la linea 'Amo Essere Biologico'
09/10/2017 Unicoop Tirreno e MyFoody contro lo spreco alimentare
06/10/2017 Italia fanalino di coda sulle vendite online
06/10/2017 Food Coop: quando il supermercato lo fanno i clienti consumatori
06/10/2017 Esselunga rivoluziona l'infrastruttura grazie a Manhattan Associates
05/10/2017 CRAI: pronta la nuova Piattaforma Ortofrutta
05/10/2017 Sacchetti per ortofrutta: dal 1° gennaio 2018 saranno biodegradabili e compostabili, ma a pagamento
04/10/2017 Novanta anni di REWE, una storia di successo

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*