Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Patata di Bologna Dop: +10 per cento rispetto al 2016

I primi due mesi di commercializzazione del 2017, cioè agosto e settembre, hanno registrato un incremento del 10% nella vendita della Patata di Bologna Dop; il tutto in un quadro generale di mercato che, per la patata, non pare ancora ben definito. L'aumento è dovuto alla crescita della richiesta da parte della grande distribuzione, che hanno inserito questo prodotto fra le proprie referenze.



"Siamo soddisfatti di come è partita la campagna - spiega il presidente Alberto Zambon - specie per gli incrementi di vendita. Rispetto a un anno fa, siamo già al 10% in più nelle quantità vendute. Per noi questo sarà un anno di svolta e vogliamo farci conoscere da tutti i consumatori".

Per ottenere tale obiettivo, il Consorzio sta per partire con una campagna promozionale in tv, nel circuito Discovery, più sui social network. L'investimento, pari a 300mila euro, in parte sarà coperto dal Psr della regione Emilia Romagna. Gli spot partiranno il 22 ottobre e saranno trasmessi per 4 settimane non consecutive. Lo slogan che cercherà di persuadere i consumatori è "La bontà di questa terra", così da offrire un prodotto legato al territorio, alle tradizioni, ai coltivatori, al contesto della zona di produzione.


Alberto Zambon, presidente del Consorzio che raggruppa 70 coltivatori, 3 coop e 6 confezionatori

La varietà di patata prevista nella Dop è Primura. La superficie coltivata nel 2017, inserita nel Piano dei controlli, è di 336,42 ettari, mentre il raccolto 2017 è stato pari a circa 11mila tonnellate. Obiettivi: per il 2018 un +20% di prodotto, e per il 2020 un raddoppio del prodotto disponibile.

Nel 2016, il volume d'affari fatturato dai soci è stato di circa 5 milioni di euro. Il prodotto è presente sul mercato italiano della moderna distribuzione organizzata: il 30% è a marchio Patata di Bologna Dop, mentre il restante 70% è in private label. Per lo più viene venduta in sacchetti da 1.5, 2, 2.5 kg, anche in co-branding con la catena della Gdo.

L'Italia produce meno patate di quante ne consuma. Il consumo è di circa 2 milioni di tonnellate e la produzione è di 1,4 milioni. Il 40% viene assorbito dall'industria.

Contatti:
Consorzio di tutela patata di Bologna DOP
via Tosarelli 155
40050 Villanova di Castenaso (BO)
Tel.: (+39) 051 7821709
Fax: (+39) 051 782356
Web: www.patatadibologna.it

Data di pubblicazione: 12/10/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

11/12/2017 E-commerce per le Patate della Sila IGP
07/12/2017 La Onion Today e' piu' di una semplice piattaforma commerciale
07/12/2017 La Cipolla rossa di Tropea Igp tutelata dalla ricerca e scelta anche da McDonald's Italia
06/12/2017 Patate comuni: consumi limitati e scambi ridotti
05/12/2017 Le patate dolci americane sono sempre piu' al centro dell’attenzione
04/12/2017 Antonio Ruggiero SpA incontra i suoi conferitori: una serata di convivialita' e formazione
01/12/2017 Patate e cipolle: la domanda sta creando dinamismo ma i prezzi non sono entusiasmanti
01/12/2017 Austria: minore raccolto di patate
30/11/2017 Patate: anche al Sud Italia gli operatori sono in attesa di una svolta
29/11/2017 Turingia (Germania): eccellente raccolta di patate quest'anno
28/11/2017 Europa: aumento del 9% nella produzione 2017 di patate
27/11/2017 Varieta' di patate interessanti per il Piemonte
23/11/2017 Nuovo video Dole Snack Circle: Super toast di patate dolci
23/11/2017 Il Veneto e' il primo produttore di patata americana in Italia
23/11/2017 Spagna: la produzione di patate dolci ha registrato una crescita massiccia
22/11/2017 Resa raddoppiata con le varieta' di patate resistenti alla peronospora
20/11/2017 Focus sul mercato mondiale della patata dolce
17/11/2017 Buona la richiesta per le patate dolci della Carolina del Nord
16/11/2017 Batate: molto prodotto spagnolo sul mercato internazionale
16/11/2017 Per le patate buona richiesta ma i prezzi restano bassi

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*