Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



MelaPiu': partita la campagna 2017/2018 delle Fuji di Pianura

Un raccolto complessivo di circa 17.000 tonnellate, leggermente inferiore a quello dello scorso anno: questa la stima per la campagna 2017/2018 della mela Fuji MelaPiù, il marchio dell'omonimo Consorzio, che riunisce sei tra le principali realtà produttive dell'Emilia-Romagna (Afe, Apo Conerpo, Cico, Minguzzi, Patfrut, Pempacorer).

"La campagna appena iniziata è buona. I dati ad oggi disponibili e le risposte del mercato ci confermano che per il 2017 e 2018 le Fuji del Consorzio MelaPiù raggiungeranno capillarmente il territorio nazionale per poter essere presenti sulle tavole di tutti i consumatori, nei ristoranti e negli alberghi e nelle strutture Ho.Re.Ca. - spiega Gianmauro Bergamini, Presidente del Consorzio MelaPiù – Dal 29 settembre le prime partite di prodotto, che si presentano di elevata qualità, senza difetti di buccia e dal gusto e dalla succosità ottimali, stanno raggiungendo i distributori MelaPiù in tutta Italia".


Gianmauro Bergamini, Presidente del Consorzio MelaPiù

Quest'anno la raccolta delle Fuji MelaPiù è iniziata con una settimana in anticipo, in linea con l'anticipata fioritura della scorsa primavera. Gli oltre 500 ettari impiantati in pianura, dislocati in Emilia Romagna e in particolare nelle province di Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Bologna, offrono una quantità in linea con le precedenti annate, di qualità molto elevata.

"Le elevate temperature estive e l'assenza di piogge hanno contribuito ad avere mele di elevata qualità, zuccherine e sane. La raccolta della varietà Fuji è partita con una settimana di anticipo rispetto agli anni passati e andrà avanti per altre due settimane con minimo due stacchi - precisa Michele Mariani, agronomo e consulente di campagna di MelaPiù - Le temperature notturne in ribasso di questi ultimi giorni, con un'escursione termica di 10-12 gradi, sono ottimali per la colorazione dei frutti, che risulta già molto buona. Ottimo anche il calibro che per più del 60% del raccolto è di 80 mm e più".

Per informazioni:
http://www.melapiu.com
https://www.facebook.com/pages/MelaPi%C3%B9/78432394749?ref=hl

Data di pubblicazione: 11/10/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/10/2017 Granrossa: la melagrana 'ionica' nata dall'impegno di Peviani SpA e OP Agricor
20/10/2017 Rilancio della castanicoltura da frutto piemontese
20/10/2017 Tunisia: prezzo delle melagrane Gasbi inferiore all'anno scorso
20/10/2017 Cina: il mercato delle melagrane tunisine ad arilli morbidi e' in flessione
19/10/2017 'Sono Marlene', la figlia delle Alpi
19/10/2017 Germania: perdite significative per i produttori frutticoli, nonostante l'aumento dei prezzi delle mele
19/10/2017 Cina: le mele di Qingyang puntano ai mercati esteri
19/10/2017 Mele Smitten™: la piu' grande produzione mai registrata
19/10/2017 Polonia: nuove varieta' offrono alternative alle mele club
18/10/2017 Cina: le mele Huaniu guardano al mercato europeo
18/10/2017 Coldiretti Liguria: il cinipide del castagno e' stato debellato
18/10/2017 Piemonte: la Regione valuta un piano di risarcimento per la moria dei kiwi
18/10/2017 Spagna: la produzione di cachi sara' inferiore del 20%
18/10/2017 Gli esportatori greci di pesche sono stati i piu' colpiti dall'embargo russo
18/10/2017 Costa Rica: ananas, la nuova sfida e' la Cina
18/10/2017 Spagna: spedizioni di cachi raddoppiate, consumo in continua crescita
18/10/2017 Belgio: aumentano le esportazioni di pere in Estonia e Lituania
17/10/2017 La quota di mercato di UVASYS e' cresciuta insieme alla produzione di uva da tavola
17/10/2017 Brasile: la produzione di angurie aumenta rapidamente
17/10/2017 Una buona stagione per i mirtilli

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*