Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'espansione dei mirtilli sudafricani coglie il settore di sorpresa

Il settore sudafricano dei piccoli frutti, nonostante sia ancora un comparto minore all'interno di quello frutticolo locale e globale, è cresciuto così vigorosamente negli ultimi anni che ha colto di sorpresa persino gli esperti. Le esportazioni di mirtilli dovrebbero raddoppiare quest'anno a quasi 4.500 tonnellate e la superficie di produzione dedicata al frutto farà lo stesso nei prossimi cinque anni.

La produzione di mirtilli totale dell'anno scorso era di oltre 3.000 ton e quest'anno raggiungerà 5.869 ton secondo un'indagine condotta tra i membri SABPA (South African Berry Producers's Association), con il 94% di partecipazione tra i produttori di mirtilli.


Fonte: SABPA/Hortgro

FreshPlaza ha parlato con il presidente di SABPA, Tiaan Steyl. "Siamo rimasti sorpresi dalla velocità di sviluppo all'interno del settore - ha dichiarato Steyl - Il settore è raddoppiato negli ultimi due anni e questo ha rappresentato un notevole onere amministrativo per l'associazione. La ragione della rapida espansione del settore sudafricano dei mirtilli si deve al fatto che può movimentare volumi precoci in destinazioni d'oltremare a partire da luglio a settembre". 

"Uno dei nostri successi in questo periodo - ha continuato Steyl - è la registrazione di prodotti per la protezione delle piante". Questo è stato uno dei fattori che ha rallentato il settore: ora a disposizione c'è una gamma di prodotti richiesti dall'industria dei piccoli frutti, il cui utilizzo non è ancora stato approvato in Sudafrica.

Un'altra priorità è quella di finalizzare i pacchetti fitosanitari per l'ambito ingresso nei mercati dell'Estremo Oriente. Dato che il settore sudafricano dei piccoli frutti è ancora limitato, deve mettersi in fila dietro ad altri comparti frutticoli più affermati, in attesa del proprio turno. La distribuzione del mercato del 2016 (58% in Regno Unito, 32% in UE e 6% in Africa) resterà prevalentemente invariata quest'anno.

Steyl, che è un coltivatore di piccoli frutti indipendente e non commercializza la sua produzione attraverso uno dei gruppi di coltivatori principali, ritiene che man mano che il settore maturerà, più produttori diventeranno indipendenti. "Penso che sarà diverso in futuro. Mentre ora i grandi player prelevano i loro piccoli frutti dal 90% circa dei produttori, tra cinque anni tale percentuale scenderà al 70-80%".


Tiaan e Ronelle Steyl

La maggior parte della nuova espansione dei mirtilli è programmata nella zona settentrionale del Paese, cosa che dovrebbe spostare la produzione a Nord, mentre al momento la maggior parte dei piccoli frutti - mirtilli, more e lamponi - viene coltivata a Capo Occidentale e Orientale.

SABPA, che fa parte dell'Organizzazione internazionale dei mirtilli, rappresenta non solo i produttori di mirtilli, ma anche quelli di lamponi e more. Questi ultimi due tipi di piccoli frutti potrebbero perdere quote di mercato a favore di una coltura frutticola che presenti una shelf life migliore e un potenziale d'esportazione eccellente.

Per maggiori informazioni:
Elzette Schutte
South African Berry Producers' Association - SABPA
Tel.: +27 021 870 2900
Email: elzette@hortgro.co.za
Web: www.saberries.co.za

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 12/10/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/10/2017 Granrossa: la melagrana 'ionica' nata dall'impegno di Peviani SpA e OP Agricor
20/10/2017 Rilancio della castanicoltura da frutto piemontese
20/10/2017 Tunisia: prezzo delle melagrane Gasbi inferiore all'anno scorso
20/10/2017 Cina: il mercato delle melagrane tunisine ad arilli morbidi e' in flessione
19/10/2017 'Sono Marlene', la figlia delle Alpi
19/10/2017 Germania: perdite significative per i produttori frutticoli, nonostante l'aumento dei prezzi delle mele
19/10/2017 Cina: le mele di Qingyang puntano ai mercati esteri
19/10/2017 Mele Smitten™: la piu' grande produzione mai registrata
19/10/2017 Polonia: nuove varieta' offrono alternative alle mele club
18/10/2017 Cina: le mele Huaniu guardano al mercato europeo
18/10/2017 Coldiretti Liguria: il cinipide del castagno e' stato debellato
18/10/2017 Piemonte: la Regione valuta un piano di risarcimento per la moria dei kiwi
18/10/2017 Spagna: la produzione di cachi sara' inferiore del 20%
18/10/2017 Gli esportatori greci di pesche sono stati i piu' colpiti dall'embargo russo
18/10/2017 Costa Rica: ananas, la nuova sfida e' la Cina
18/10/2017 Spagna: spedizioni di cachi raddoppiate, consumo in continua crescita
18/10/2017 Belgio: aumentano le esportazioni di pere in Estonia e Lituania
17/10/2017 La quota di mercato di UVASYS e' cresciuta insieme alla produzione di uva da tavola
17/10/2017 Brasile: la produzione di angurie aumenta rapidamente
17/10/2017 Una buona stagione per i mirtilli

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*