Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Frutta del Sole: esperienza trentennale in fatto di frutta

"Questa stagione 2017 si è rivelata in flessione per le albicocche, leggermente in crescita per pesche e nettarine e quasi stabile per l'uva da tavola". Così Giuseppe Leone, legale rappresentante dell'azienda siciliana Frutta del Sole, con sede a Canicattì (AG) nel descrivere l'andamento della stagione frutticola.



"Il periodo delle pesche e nettarine si trova ancora nel pieno della campagna - continua Leone - e i prezzi possono definirsi incoraggianti, in questi giorni, perché riusciamo a vendere anche a 1,50 Euro per i calibri più grossi, mentre quelli più piccoli vanno attorno all'euro".

"Altra referenza in piena fase di raccolto è l'uva Italia - spiega il manager - che si attesta a 1,15 - 1,20 euro/kg per la qualità media, mentre supera i 2 euro/kg per la prima scelta. I prezzi, è bene tener presente, sono oscillanti perché in questi giorni sono in atto una serie di promozioni con la GDO, che incidono sulle quotazioni".



"Diversa la storia per le albicocche che, ormai a campagna ultimata, hanno risentito di una sovrapproduzione nei nostri areali - prosegue Leone - a causa di scelte che hanno visto negli ultimi anni estirpare varietà ritenute superate di pesche, per impiantare nuove varietà di albicocche. Negli ultimi tre anni, la flessione del prezzo per questo articolo si è accentuata. Hanno fatto la differenza solo i frutti di primissima scelta, reggendo il prezzo di 1,20 euro/kg, mentre per il prodotto di qualità media si sono raggiunti solo gli 80 centesimi di euro/kg".

Ma conosciamo più da vicino questa realtà imprenditoriale: la ditta nasce dall'esperienza trentennale dei suoi soci e si occupa della produzione e commercializzazione di frutta.



"Alla base della nostra società - racconta Leone - vi sono giovani imprenditori agricoli che hanno ereditato dai genitori, pionieri sin dagli anni Settanta della coltivazione dell'uva da tavola, pesche, nettarine ed albicocche, un grande patrimonio di esperienze e la passione per la terra".

Frutta del Sole rivolge i suoi sforzi all'innovazione e alle produzioni di qualità, con l'ammodernamento degli impianti e la scelta delle cultivar che meglio  incontrano i favori del consumatore e della GDO, sia per le caratteristiche organolettiche di pregio e sia per la conservabilità dei prodotti.

"Un management dinamico, accorto, rispettoso delle regole e dell'ambiente - afferma ancora - rende questa società flessibile, puntuale e pronta a qualsiasi proficua collaborazione con la GDO e con gli altri partner. La società applica il sistema dell'autocontrollo HACCP e risponde alla certificazione di qualità GlobalGAP".

Un apposito programma di assistenza tecnica qualificata, assieme a controlli e analisi, assicura la commercializzazione di prodotti con un elevato standard di sicurezza e qualitativo.

Frutta del Sole, grazie a un moderno magazzino di 2000 mq, è dotata di impianti a temperatura controllata di grande capacità (1000 mq) e di alto livello tecnico. Possiede 2 linee di lavorazione (con 60 postazioni totali), una per l'uva e una per la frutta, a elevata automazione. La raccolta avviene nel rispetto delle specifiche dei disciplinari e la tracciabilità del prodotto viene garantita dall'attribuzione computerizzata del numero di lotto.



"Il responsabile del magazzino - rimarca Leone con una punta di orgoglio - provvede ad effettuare i controlli organolettici e/o di laboratorio per l'accettazione dei prodotti e lo stoccaggio in cella avviene per gruppi omogenei, in modo da non inficiare la qualità finale. In questa azienda si lavora, trasforma, confeziona il prodotto destinato alla commercializzazione con l'intento di costituire una filiera unica per qualità, tipologia e presentazione dello stesso prodotto. La politica commerciale è dinamica e sempre attenta al mercato e alle esigenze del cliente".

Le referenze
Albicocche. Varietà precoci e tardive; periodo di raccolta 20 aprile - luglio; caratteristiche: ottimo sapore dolce con forme, dimensioni e colori tipiche delle diverse varietà. La produzione delle albicocche si attesta annualmente a circa 1000 tonnellate ed è destinata per il 70% alla ai mercati generali italiani, sentitamente quelli concentrati al nord, mentre la rimanente quantità è strutturalmente commercializzata attraverso la GDO italiana.

Uva da tavola. Varietà precoci e tardive come Victoria e Italia, ma anche uve rosse; periodo di raccolta 1 Luglio-30 Dicembre. Caratteristiche uva Victoria: grappolo grande, lungo e piramidale con grandi acini dalla forma ellittica, dal colore dorato e dalla polpa croccante. Caratteristiche uva Italia: grande grappolo dalla forma conico - piramidale con acini grossi, ovoidali, con buccia pruinosa e di medio spessore, dal colore giallo oro e dal sapore dolce. Caratteristiche uve rosse: grappolo di forma conica o tronco-conica, di colore rosso, con acini ovoidali e buccia pruinosa di medio spessore. Il sapore è dolce e il prodotto è serbevole.

Le quantità prodotte si aggirano a 6000 tonnellate annue, che per gran parte sono commercializzate in Francia (90%) e per una quota inferiore (10%) ai mercati generali.

Pesche. Varietà a polpa gialla, a polpa bianca, pesche noci; periodo di raccolta 1 Luglio-30 Settembre. Caratteristiche generali: sapore dolce con forma, sviluppo e colorazione tipiche delle diverse varietà. La produzione annua per questo prodotto è di 3000 tonnellate, che vanno per il 70% ai mercati generali italiani e per il 30% alla GDO italiana.

Contatti:
Frutta del Sole s.r.l.

Via G. Ungaretti 7
92024 - Canicattì (Ag) - Italy
Tel.: +39 0922 832686
Email: fruttadelsole@virgilio.it

Data di pubblicazione: 14/09/2017
Autore: Gaetano Piccione
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

26/09/2017 Peru': si prevede un volume inferiore del 50% per l'uva da tavola della regione di Piura
26/09/2017 Corea: infezioni fungine post-raccolta sulle nuove cultivar di kiwi
26/09/2017 Rossovivo: un paniere con 120 tipi di piccoli frutti
26/09/2017 Spagna: inizio della campagna del kaki con gli stessi prezzi dell'anno scorso
26/09/2017 Romagna Mia, la nettarina bianca che matura a fine settembre
25/09/2017 Nuovo video Dole Snack Circle: Macedonia in barattolo
25/09/2017 Svizzera: stagione delle fragole 2017, la piu' scarsa degli ultimi sei anni
25/09/2017 Paesi Bassi: prima segnalazione di Truncatella angustata su mele Topaz in post-raccolta
25/09/2017 Roccamonfina (CE): la produzione di castagne precoci alle prese con gli effetti della siccita'
25/09/2017 Inghilterra: la raccolta di mele potrebbe diminuire del 20% per via delle gelate primaverili
25/09/2017 L'uva da tavola biologica in raccolta a Palagiano (TA)
25/09/2017 Verde, giallo, rosso: sul kiwi vincera' chi conquista il consumatore. Riflessioni a margine di Agri Kiwi Expo 2017
25/09/2017 VI.P 'Mela Val Venosta': una nuova organizzazione per affrontare le sfide del futuro
25/09/2017 Focus sul mercato mondiale dei kiwi
25/09/2017 Previsioni al ribasso per il raccolto di mele
25/09/2017 Renania-Palatinato (Germania): raccolto mele, mai cosi' basso
25/09/2017 Cina: introdotte sul mercato le mele Fuji di Luochuan
25/09/2017 La mela Honeycrisp non ha avuto un successo immediato, ma poi e' schizzata alle stelle
22/09/2017 Sudafrica: i settori drupacee e melagrane si preparano alle nuove normative UE
22/09/2017 California: il raccolto di prugne torna a livelli standard

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*