Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il vivaio Flora Faro moltiplica piante certificate di agrumi

"Siamo l'unica azienda privata in Italia a disporre di un proprio campo di piante madri di agrumi di categoria certificata, il che consente di ottenere, in completa autonomia, materiale di moltiplicazione esente da qualsiasi patologia, per la produzione di piante destinate all'esportazione in maniera del tutto sicura". Così Michele Faro, amministratore dell'azienda Flora Faro, in un'intervista rilasciata a FreshPlaza.

Flora Faro è un'azienda dell'omonimo Gruppo Faro, i cui impianti di estendono, nel territorio siciliano di Riposto (CT), per 600 ettari. Da anni, ormai, questo vivaio è specializzato nella moltiplicazione e coltivazione di agrumi certificati, destinati a impianti fruttiferi. Tutti gli ambienti in cui le piante crescono, dalle serre adibite a semenzaio a quelle destinate al prodotto pronto alla vendita, sono continuamente monitorati e controllati. L'Azienda innesta circa 300.000 piante di agrumi all'anno, con una forte predilezione per le varietà di Tarocco pigmentate.


Sopra: nesti e portainnesti. Tra i portainnesti più richiesti al momento figurano Citrange C35, Forner Alcaide N.5, Citrange Carrizo e altri.

L'intero ciclo produttivo si sviluppa in strutture dotate di rete antinsetto che garantiscono elevati standard di sicurezza fitosanitaria, nel rispetto dell'ambiente e dei criteri di eco-compatibilità. Oltre ai rigidi controlli da parte dello staff di agronomi e tecnici interni all'azienda, il servizio fitosanitario regionale esegue controlli periodici e costanti, nell'ambito del programma nazionale per la certificazione delle piante da frutto.


Una delle serre dal vivaio Faro Flora

Ogni singola pianta rappresenta, dunque, un prodotto dalla qualità certificata. Offrire piante di qualità, con garanzie di sanità e corrispondenza genetica, è infatti l'obiettivo primario dell'azienda.

L'ampia varietà di portainnesti in produzione, ottenuti utilizzando semi certificati, consente di soddisfare le più diverse esigenze del mercato, sia in favore di grandi aziende del settore agrumicolo, che di piccoli produttori.

"Nuove tecniche agronomiche, ricerca e selezione varietale, evoluzione delle tecnologie sono i fronti su cui ci impegniamo quotidianamente - dice Michele - per trovare soluzioni sempre all'avanguardia. La stretta collaborazione, intrapresa ormai da anni, con i più importanti enti di ricerca quali il CRA di Acireale e le Università di Catania e Palermo, ha prodotto grandi risultati nell'ambito della ricerca, della sperimentazione e dell'innovazione del prodotto".


Michele Faro

Un sofisticato sistema informatico centralizzato permette la tracciabilità di ogni singola pianta, fornendo al cliente informazioni precise sull'intero ciclo produttivo, sulle pratiche agronomiche utilizzate e su tutti i test analitici cui quest'ultima è stata sottoposta.

"L'elevata sicurezza fitosanitaria è garantita, ormai da anni - prosegue Faro - anche dal nostro laboratorio di analisi, allestito con strumenti all'avanguardia e affidato a esperti ricercatori. Il laboratorio esegue qualsiasi tipo di analisi, da quelle nematologiche su terreno, alle diagnosi di malattie causate da funghi, batteri, virus e viroidi".


Foto: Il laboratorio interno all'azienda garantisce alti standard qualitativi della produzione

Flora Faro è inoltre in prima linea sul fronte del risparmio energetico, della lotta all'inquinamento e della produzione di energia pulita da fonti rinnovabili. Qualche anno fa, l'azienda ha ottenuto un importante riconoscimento per la qualità del lavoro svolto: l'assegnazione della certificazione internazionale MPS, per avere sensibilmente ridotto i consumi di acqua, elettricità e sostanze nocive all'ambiente.


Foto sopra e sotto: alcune tra le circa 70 varietà di agrumi prodotte dall'Azienda. I cavalli di battaglia sono attualmente: tarocco ippolito m2016, tarocco lempso, moro m45 etc.



"Il mercato al quale ci riferiamo è rappresentato dal Sud Italia - conclude Faro - con l'aspirazione futura di effettuare anche forniture nell'ambito dei Paesi magrebini o laddove ci sarà richiesta. L'ampia scelta varietale consultabile sul nostro sito web, rappresenta un grande punto di forza dell'azienda. Sono, infatti, moltissime le varietà disponibili in pronta consegna o da produrre su programma".

Contatti:
Flora Faro Srl

Sp117, n. 56
95018 Altarello - Riposto (CT) - Italy
Tel.: +39 095 7780 509
Fax: +39 095 7780 511
Email: florafaro@florafaro.com
Web: www.piantefaro.com

Data di pubblicazione: 08/09/2017
Autore: Gaetano Piccione
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

26/09/2017 Spagna: la produzione di agrumi di Valencia diminuira' del 20%
26/09/2017 Prime previsioni sulla produzione di arance in Italia per la stagione 2017/18
26/09/2017 Cresce la domanda di pompelmo sui mercati asiatici
25/09/2017 Good Frutta: orientamento quasi integrale all'export nei Paesi dell'Est Europa
22/09/2017 Spagna: in passato settembre era il mese migliore per i mandarini
22/09/2017 I limoni bio PASAM: una scelta di sostenibilita' per un calendario di offerta piu' lungo
21/09/2017 Cipro del Nord: espansione per il settore agrumicolo
20/09/2017 Arancia rossa di Sicilia Igp, tempo di iscrizione
20/09/2017 Arancia di Ribera: iscrizione alla Dop fino al 30 settembre
20/09/2017 Cina: prezzi elevati per i mandarini
19/09/2017 Fare affari in Cina non e' cosi' difficile come molti potrebbero pensare
19/09/2017 Limoni turchi: si prevedono buoni prezzi
18/09/2017 Focus sul mercato mondiale dei mandarini
18/09/2017 Azienda egiziana mira a potenziare l'export di arance
15/09/2017 Ruby Valencia: l'arancia con il sapore e le caratteristiche del pompelmo
15/09/2017 La Cina e' il mercato a crescita piu' rapida per i ClemenGold
15/09/2017 Limone Costa d'Amalfi IGP: la UE approva le modifiche al disciplinare di produzione
14/09/2017 Limoni argentini: una media di 25 container da maggio a luglio verso l'Inghilterra
14/09/2017 Spagna: come produrre un buon volume di agrumi in un anno come questo?
14/09/2017 Stagione agrumicola 2017/18: previsto un calo nazionale del 5-10% in quantita'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*