Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Tra Pachino (SR) e Licata (AG), con epicentro Vittoria (RG), si produce quasi la meta' del pomodoro da mensa italiano

Orticole: a breve inizia la nuova campagna 2017

Fervono i lavori per la preparazione della prossima campagna agraria. Abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri lettori di fare con noi il punto della situazione in questo momento di transizione, a partire da quanto accaduto nei mesi scorsi.



Dagli elementi che abbiamo raccolto, è emerso che il bilancio sulla stagione delle orticole fino a questo momento non può dirsi positivo, perché la campagna invernale ha sofferto delle gelate, con scarse rese produttive a causa del freddo, mentre durante la primavera e l'estate si sono verificati prezzi bassi e fitopatologie in aumento: virosi e Tuta absoluta in primis.

Le referenze che hanno registrato le migliori performance commerciali sono state: il ciliegino e il datterino. Sono invece andati male tutti i pomodori insalatari: tondo liscio, ovetto, ecc.

Male lo zucchino per i motivi di cui sopra e i peperoni, rimasti invenduti a fine campagna. Meglio per la melanzana, che ha tenuto in termini di qualità e prezzo (cfr. FreshPlaza del 06/07/2017).

Quest'estate, in generale, l'andamento è stato regolare, con prezzi in linea con la stagione, cioè medio bassi; mentre le previsioni sembrano più positive per l'inverno e la primavera prossima. Un ruolo importante lo sta tuttora giocando l'effetto del grande caldo e la carenza idrica che potrebbero incidere su volumi e qualità. Chi dipende esclusivamente dai pozzi, potrebbe riscontrare qualche problema di approvvigionamento, ma la maggior parte dei produttori di orticole, specie nel ragusano, si sono attrezzati con invasi artificiali. Del resto, in queste zone, la campagna produttiva non si ferma mai veramente e la carenza idrica in Sicilia è strutturale, per cui il mondo agricolo si è attrezzato da tempo per reagire al peggio.

Attualmente l'incontro domanda/offerta risente di prezzi non ben definiti e comunque bassi. Le previsioni, però, vedono per il mese appena iniziato (settembre 2017) una leggera ripresa.

Le orticole siciliane si misurano storicamente con la concorrenza spagnola, ma negli ultimi anni emergono nuovi competitor, come i Paesi Bassi che seguono a ruota la stagionalità iberica. Cosa diversa sono le dinamiche della concorrenza sleale, che attengono ad altro genere di analisi.

La migliore difesa dalla concorrenza resta la qualità produttiva: in tal senso, la Sicilia ritiene di avere tutte le carte in regola. Serve però concentrare l'offerta e puntare proprio sulle peculiarità del territorio.

Data di pubblicazione: 06/09/2017
Autore: Gaetano Piccione
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/07/2018 Le alte temperature favoriscono lo sviluppo delle ortive estive, ma i listini sono in calo
19/07/2018 La popolarita' dei germogli e' in linea con la tendenza a un'alimentazione sana
19/07/2018 Germania: i prezzi delle verdure aumentano a causa della siccita'
18/07/2018 Sardegna: il carciofo diventa bio e guarda a nuovi mercati
17/07/2018 Aglio Rosso di Sulmona: produzione in calo ma annata top per il commercio
17/07/2018 Sicilia: la lotta alle fitopatie del peperone arruola nuove truppe
17/07/2018 Zucca: prezzi non entusiasmanti ma consumi equilibrati
17/07/2018 Fungo gigante trovato a Creta
17/07/2018 Sementi italiane permettono a un'azienda egiziana di esportare peperoni a prezzi piu' bassi
16/07/2018 Gautier Sementi: cominciano in Sicilia le semine dell'insalataro Adriatyco
16/07/2018 Il Consorzio di Tutela del Pomodori di Pachino IGP apre al territorio
16/07/2018 Clou di stagione per pomodori e cetrioli dell'Europa occidentale
13/07/2018 Mercato delle zenzero vuoto e prezzi alle stelle
13/07/2018 Ancora problemi da orobanche sul San Marzano
13/07/2018 Verdure all'ingrosso: bene il pomodoro, male zucchine e cetrioli
13/07/2018 Anche in Sicilia Seminis punta su Augusto, la nuova varieta' di finocchio che non delude mai
13/07/2018 Peperoni: in leggero ritardo e' iniziata la campagna dell'alto casertano
13/07/2018 Finocchio del Fucino: con l'estate calo fisiologico dei consumi
12/07/2018 Bassa domanda per i pomodori belgi in Europa meridionale
11/07/2018 Mangia 50 peperoncini in un minuto

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*