Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Informatico israeliano sviluppa un metodo facile per testare la freschezza della frutta

Valutare la freschezza della frutta può diventare quasi un indovinello e la mancanza di un metodo semplice e accurato per farlo è una delle principali cause dello spreco alimentare. L'esperto di computer israeliano Avi Schwartzer, nel tentativo di risolvere il problema, ha avuto l'idea dell'AclaroMetersays.



"Know Your Fruit" è il motto dell'AclarTech, l'azienda che Schwartzer ha fondato a dicembre del 2016 con il suo partner Ruby Boyarski a Ness Ziona, nel sottodistretto Rehovot.

Mentre un misuratore di questo tipo sarebbe molto apprezzato da giardinieri come lui, Schwartzer ha realizzato che il mercato reale è costituito da produttori, venditori all'ingrosso e al dettaglio. E, di fatto, quando ha iniziato a sviluppare il prototipo AclaroMeter, gli operatori di questi settori hanno reagito con entusiasmo.

Con l'investimento di Boaz Chalamish (precedente vice-presidente senior della Mercury Interactive, acquistata nel 2006 dalla H-P), i partner hanno elaborato un prodotto che combinasse insieme due eccezionali strumenti made-in-Israele: l'algoritmo brevettato dalla AclarTech e il rilevatore molecolare portatile SCiO della Consumer Physics.

Quest'ultimo rivela le caratteristiche interne del frutto, come dolcezza (valore Brix) e sostanza secca. AclaroMeter macina questi dati insieme alle immagini, fornite dallo smartphone, su caratteristiche esterne, come il colore e la dimensione, per poi mostrare istantaneamente un 'grado' di qualità e maturazione del frutto (o gruppo di frutti).

"Il nostro sogno è quello di migliorare l'efficienza e la qualità dei prodotti ortofrutticoli freschi lungo la catena alimentare, dal produttore nel campo fino alla tavola dei consumatori" ha concluso Schwartzer.

Fonte: www.thetower.org

Data di pubblicazione: 05/09/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

18/06/2018 L'innovazione vegetale rischia di bloccarsi senza un accesso semplificato alle risorse genetiche
13/06/2018 Piantare alberi da frutto non potrebbe essere piu' facile
12/06/2018 In India, uva da tavola selezionata dai robot
11/06/2018 I robot ci salveranno dalla carenza di manodopera nel settore fragole
11/06/2018 Le patatine del futuro grazie alla stampa 3D
08/06/2018 Un brevetto dell'Universita' di Bolzano per riutilizzare gli scarti della lavorazione delle mele
06/06/2018 Una societa' cinese di innovazione tecnologica si afferma sui mercati d'oltremare
06/06/2018 La cucina robotica che prepara piatti vegetariani, vegani e gluten free
05/06/2018 Bonduelle apre un nuovo centro dell'innovazione
01/06/2018 Alternative al rame e agli insetticidi per l'agricoltura bio: una ricerca italiana
01/06/2018 Il robot impollinatore BrambleBee: un'enorme ape su ruote, con braccio meccanico
31/05/2018 Innovazione e sviluppo sostenibile: Vertical farming a Torino
30/05/2018 Dopo le babyleaf fuori suolo, quelle senza la mano dell'uomo
28/05/2018 Ridurre il costo della manodopera e migliorare la crescita dei raccolti di piccoli frutti
24/05/2018 Agricoltura hi-tech, semina miliardi e pensa sostenibile
23/05/2018 Interpoma 2018 da' spazio alle idee innovative con lo Startup Village
21/05/2018 Impollinazione noce con drone: esperienza italiana in Portogallo
18/05/2018 Cosenza: Confindustria premia la macchina che funziona con gli scarti delle arance
17/05/2018 Lanciato un induttore di colore per l'uva rossa
16/05/2018 Il packaging riciclabile in ortofrutta tira: la proposta compostabile di Itali'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*