Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'industria respinge i pomodori e l'agricoltore ci rimette

Sovrammaturazione e scottature, qualità non all'altezza delle aspettative. Queste, in sintesi, le motivazioni con cui quest'anno diverse partite di pomodoro vengono rispedite all'agricoltore da parte delle industrie. E' il caso di Paolo Goldin, di Rovigo, il quale ha fatto due conti e si è ritrovato 4000 euro in meno in tasca.



"Ho sentito altri colleghi - spiega Goldin - e pare che quasi tutte le industrie, quest'anno, approfittino un po' della situazione per liberarsi di prodotto. Almeno questa è la nostra impressione. Onestamente mi sento deluso e umiliato, perché il prodotto non era certo di qualità così scadente da dover essere buttato nei campi. Alle volte dubito che si comprenda la fatica che facciamo. Per ogni ettaro di prodotto respinto, per noi sono 4000 euro di danno...".



Goldin ha un'azienda di 70 ettari, fra terreni di proprietà e in affitto, dove coltiva una decina di ettari di pomodoro. Non si è improvvisato nel mestiere; sono oltre 13 anni che ha inserito il pomodoro in rotazione. "E' la prima volta che mi succede di trovarmi in queste difficoltà, e mi pare di capire che non sia casuale. Veniamo da una riduzione delle superfici, per il comparto, del 30 per cento in pochi anni. E il prezzo, invece di aumentare, cala. Per contro, le importazioni di triplo concentrato dalla Cina aumentano, per lo più per essere rilavorate e riesportate come Made in Italy".

Data di pubblicazione: 01/09/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

26/09/2017 ISI Sementi: brillanti prestazioni del pomodoro da industria ISI 15767
25/09/2017 Tutelare il Fico bianco del Cilento Dop dalle contraffazioni
25/09/2017 Presto si potra' acquistare rucola 'fresca' nel bancone dei surgelati
22/09/2017 Kale Insal'Arte: l'alleato contro l'autunno
21/09/2017 Savini Tartufi: un'esperienza sensoriale dal gusto toscano
20/09/2017 Doppia trasferta internazionale per Natura Nuova
20/09/2017 Sapori di Puglia dell'azienda Spina: 300 referenze garantite dalla tracciabilita' di filiera
18/09/2017 Batteriosi del pomodoro: OI Pomodoro Industria Nord Italia istituisce fondo di emergenza per anticipare parte dell'indennizzo della Regione Emilia-Romagna
18/09/2017 A Tavola con... l'evento romano dedicato alle ricercatezze gourmet
18/09/2017 I prodotti surgelati sono buoni quanto i freschi, ma i consumatori ne sono consapevoli?
15/09/2017 Agrumi-Gel: Salvatore Imbesi parla degli accordi di filiera con Ortogel
15/09/2017 Svezia: sempre piu' popolari gli spuntini di frutta gia' tagliata
14/09/2017 I trasformati siciliani a marchio Mama tra gli espositori al World Food Moscow 2017
14/09/2017 Passata di pomodoro fortificata con antociani
14/09/2017 Etnadolce punta ai trasformati Gluten Free e senza olio di palma
13/09/2017 Sa Marigosa premiata al Bellavita Awards London 2017 per i suoi trasformati di Carciofo Spinoso di Sardegna DOP
12/09/2017 Finalmente distribuiti in farmacia i preparati AppleMets a base di polifenoli della Melannurca
11/09/2017 Bio Awards 2017: Zerbinati premiato al Sana per il secondo anno consecutivo
11/09/2017 Foggia: pomodori in anticipo, raggiunto il tetto dei 24 milioni di quintali
08/09/2017 Cia Ferrara: per il pomodoro da industria una campagna positiva solo a meta'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*