Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Messico: vertical farming per far fronte all'aumento di popolazione e alla scarsita' di acqua e suolo

Nel 2050, la popolazione del Messico raggiungerà 150 milioni di persone, di cui circa l'80% probabilmente vivrà in centri urbani. Questo aumento della popolazione richiederà una maggiore produzione alimentare nel paese, che non può essere sostenuta con i sistemi di produzione tradizionali, considerate le criticità del Paese legate all'aridità del suolo e alla scarsità idrica.

Le terre classificate come aride in Messico occupano circa 101,5 milioni di ettari, o poco più della metà del territorio, mentre in quasi due terzi del paese vi è il problema della poca disponibilità idrica. Attualmente, l'agricoltura utilizza il 77% dell'acqua raccolta, soprattutto per la produzione di alimenti. Questo settore contribuisce al 12% della produzione globale di emissioni gas-serra nel paese.

"Date le condizioni di pressione sulle risorse idriche e sulla fertilità dei suoli e la necessità di ridurre l'emissione di carbonio, la tecnologia vertical farming potrebbe offrire la possibilità di una produzione sostenibile di cibo nelle aree urbane del paese nei prossimi anni – sottolinea José de Anda del Dipartimento di Tecnologia Ambientale dell'Università di Jalisco a Guadalajara che ha fatto un'analisi delle potenzialità dell'utilizzo del vertical farming per far fronte all'aumento di popolazione e alla diminuzione delle risorse di suolo e acqua nei prossimi 30anni.



Il fatto che questa tecnologia non utilizzi terreni agricoli e che permetta di aumentare significativamente la produzione agricola attraverso l'utilizzo efficiente di acqua e mezzi tecnici significa poter ridurre l'impatto ambientale dell'agricoltura nazionale e aumentare anche il reddito dei produttori.
 
La discussione sulle possibilità di introdurre questa tecnologia in Messico è stata sostenuta dai principi su cui si basa il vertical farming e dalle esperienze nei paesi sviluppati e in via di sviluppo, che ora stanno conseguendo risultati importanti nell'ambito delle colture protette.

Attualmente in Messico si contano circa 23mila ettari di superficie protetta per 40mila unità produttive (serre, tunnel, ecc.), di cui l'86% ha una superficie di 0,5ha. Ciò significa che la maggior parte degli agricoltori ha piccole unità produttive che limitano l'accesso a tecnologie, formazione e assistenza tecnica, nonché a una maggiore penetrazione nei mercati più esigenti.

"La tecnologia vertical farming è stata considerata come una soluzione sostenibile laddove vi siano problemi legati alla carenza di suolo agricolo e di acqua, grazie ai progressi tecnologici nei sistemi di coltivazione fuori suolo, nell'illuminazione LED e nell'energia fornita con pannelli solari, ora è possibile avere l'agricoltura nelle città e, possibilmente anche nelle singole famiglie, creare centri di produzione e consumo integrati con le comunità urbane e suburbane". Conclude José de Anda.

Fonte: José de Anda e Harvey Shear, 'Potential of Vertical Hydroponic Agriculture in Mexico', 2017, Sustainability, Vol. 9(1), 140; doi:10.3390/su9010140

Data di pubblicazione: 01/09/2017
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

18/06/2018 L'innovazione vegetale rischia di bloccarsi senza un accesso semplificato alle risorse genetiche
13/06/2018 Piantare alberi da frutto non potrebbe essere piu' facile
12/06/2018 In India, uva da tavola selezionata dai robot
11/06/2018 I robot ci salveranno dalla carenza di manodopera nel settore fragole
11/06/2018 Le patatine del futuro grazie alla stampa 3D
08/06/2018 Un brevetto dell'Universita' di Bolzano per riutilizzare gli scarti della lavorazione delle mele
06/06/2018 Una societa' cinese di innovazione tecnologica si afferma sui mercati d'oltremare
06/06/2018 La cucina robotica che prepara piatti vegetariani, vegani e gluten free
05/06/2018 Bonduelle apre un nuovo centro dell'innovazione
01/06/2018 Alternative al rame e agli insetticidi per l'agricoltura bio: una ricerca italiana
01/06/2018 Il robot impollinatore BrambleBee: un'enorme ape su ruote, con braccio meccanico
31/05/2018 Innovazione e sviluppo sostenibile: Vertical farming a Torino
30/05/2018 Dopo le babyleaf fuori suolo, quelle senza la mano dell'uomo
28/05/2018 Ridurre il costo della manodopera e migliorare la crescita dei raccolti di piccoli frutti
24/05/2018 Agricoltura hi-tech, semina miliardi e pensa sostenibile
23/05/2018 Interpoma 2018 da' spazio alle idee innovative con lo Startup Village
21/05/2018 Impollinazione noce con drone: esperienza italiana in Portogallo
18/05/2018 Cosenza: Confindustria premia la macchina che funziona con gli scarti delle arance
17/05/2018 Lanciato un induttore di colore per l'uva rossa
16/05/2018 Il packaging riciclabile in ortofrutta tira: la proposta compostabile di Itali'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*