Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Agriz coltiva l'Emblema dell'estate grazie alla selezione di anguria della Cora Seeds

Gianluca Zamperlin (nella foto a destra), presidente della ditta Agriz di Aprilia (provincia di Latina), coltiva 70 ettari di anguria tipologia allungata.

"Stiamo affrontando una campagna molto difficile - afferma - prima di tutto dal punto di vista climatico, con il caldo torrido delle ultime settimane e la carenza idrica. Dopo anni di prove efffettuate in collaborazione con i tecnici della sementiera Cora Seeds, siamo molto contenti di aver puntato sulla varietà Emblema F1 di cui siamo esclusivisti".

"La grande rusticità e copertura fogliare della varietà Emblema - prosegue Zamperlin - ci sta consentendo ottime produzioni anche in queste condizioni estreme. Inoltre, gioca a nostro favore la grande qualità della polpa di colore rosso acceso di questa anguria: rileviamo un grado brix che va da 12,5 a 14. Le pezzature generose - che vanno da un minimo di 14 kg a 30 kg  - ci stanno consentendo, pur in un contesto commerciale molto difficile come quello attuale, di spuntare prezzi decisamente superiori a quelli di mercato e di vendere le nostre angurie senza difficoltà".


Gianluca Zamperlin e Tiziano Pino, tecnico Cora Seeds

L'Agriz è proprio il caso di dire che coltiva ormai l'Emblema dell'estate, poiché grazie alla grande esperienza ultradecennale della famiglia Zamperlin su questa coltura garantisce tutte le angurie Emblema che commercializza apponendovi il proprio bollino rosso con la Z.



Anguria Emblema F1 collinare pronta per andare sui mercati.

Quindi i consumatori potranno sempre sapere che stanno per gustare un'anguria di alta qualità: dolce gustosa e rinfrescante.


Emblema F1: pianta forte e pezzature generose. Sotto: l'anguria aperta.



Contatti:

Agriz
Via Virgilio, 13
Aprilia (LT)
Email: info@agriz.it
Responsabile:
Gianluca Zamperlin - cell. (+39) 335 6237178


Data di pubblicazione: 31/07/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

14/12/2017 Marocco: l'areale delle fragole cresce da 10 a 3.660 ettari in 27 anni
14/12/2017 Melone Kiwano, qualcosa di speciale
14/12/2017 La Grecia contribuisce alle importazioni di pesche in Ucraina
14/12/2017 La Turchia non influenza i prezzi delle nocciole dell'Azerbaigian
14/12/2017 Una nuova mela gialla che viene dal Giappone
14/12/2017 L'avocado mini ha un'aria molto piu' festiva durante il periodo natalizio
13/12/2017 Liguria: presentato il marchio Nocciole Misto Chiavari
13/12/2017 Assomela: produzione di mele e situazione di mercato per la stagione 2017/2018
13/12/2017 Il clima riduce i volumi di litchi proveniente dal Sudafrica
13/12/2017 Aumentano i volumi di mela KORU in entrambi gli emisferi
12/12/2017 Confagricoltura Toscana: a rischio il 50% della produzione di ortofrutta
12/12/2017 India: i cicloni nella zona occidentale stanno devastando la produzione di uve di questa stagione
12/12/2017 La California continua a bruciare, distrutta gran parte del raccolto di avocado
12/12/2017 Attenzione rivolta agli avocado del Kenya
12/12/2017 Sudafrica: il primo raccolto di pere Celina e' previsto per il mese prossimo
12/12/2017 Spagna: creata la Commissione dei Mirtilli per facilitare gli scambi commerciali
12/12/2017 Pere: vendita accelerata per le precoci, buona conservabilita' per le Abate
12/12/2017 Mercato dei mirtilli stabile nonostante gli scioperi in Cile
12/12/2017 Nuova immagine e nuovo team commerciale per la OP Monte
11/12/2017 Mela Val Venosta: la qualita' e' anche sui social

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*