Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Quale effetto della Brexit sulla privativa comunitaria per le varieta' vegetali?

Con referendum svolto il 23 giugno 2016 sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione Europea - anche noto come referendum sulla "Brexit" - la maggioranza della popolazione del Regno Unito ha votato per uscire dall'UE.

Il Regno Unito ha presentato il 29 marzo 2017 la notifica dell'attivazione della procedura di uscita dall'Unione Europea secondo quanto previsto dall'articolo 50 del Trattato sull'Unione Europea, avviando il processo formale che porterà il Regno Unito ad abbandonare l'Unione Europea.

Varietà vegetali

Quale sarà l'effetto della Brexit sulla Privativa Comunitaria per Varietà Vegetali?

Allo stato si può ritenere che le domande che saranno depositate dopo la data di abbandono non avrebbero effetto in UK. Si immagina che sarà prevista una fase transitoria per organizzare le relazioni tra UK e EU durante la procedura di uscita del UK.

Quindi bisognerà restare in attesa degli scelte che il governo britannico deciderà di avviare per valutare se le varietà protette alla data di abbandono continueranno a essere valide in UK fino alla scadenza della registrazione EU.

Non è possibile prevedere in questa fase quale sarà l'impatto della Brexit sulla Privativa Comunitaria per Varietà Vegetali.

In questa fase ancora non definita, la speranza è che il Regno Unito e l'Unione Europea possano attivare relazioni di cooperazione che potrebbero essere favorevoli per entrambi.

Inoltre si dovranno stabilire responsabilità e obblighi per un processo regolato di uscita dall'Unione.

Per maggiori info:
www.moriconifranco.com

Leggi anche i precedenti approfondimenti sul tema:
Le licenze sui brevetti vegetali: facciamo chiarezza

Nuove varieta' vegetali in Europa: come funziona la loro protezione?

Varieta' vegetali in Europa: quali i requisiti per la registrazione?

Lotta alla contraffazione: la procedura di intervento delle autorita' doganali

Il brand nel settore agroalimentare

Lotta alla contraffazione in Europa: gli strumenti informatici a disposizione dei servizi doganali

Cina e tutela del brand: il sistema di registrazione di un marchio sul mercato cinese

Data di pubblicazione: 31/07/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

17/10/2017 Le tecnologie per l'ortofrutta si fanno in tre a Madrid con Unitec, Unisorting e UT Instruments
17/10/2017 Primi danni della cimice asiatica alle coltivazioni di tutto il Piemonte
17/10/2017 Empack Mechelen 2017: la fiera dell'imballaggio risponde alla minaccia di Internet
17/10/2017 Nemguard ® SC: dalla natura la risposta contro i nematodi
17/10/2017 Spagna: e' emergenza idrica per l'eccezionale siccita'
17/10/2017 Il Ministro Martina incontra il Commissario UE Phil Hogan sulla nuova PAC post 2020
17/10/2017 G7 Agricoltura: adottata all'unanimità la Dichiarazione di Bergamo
17/10/2017 Zafferano e origano figurano tra le eccellenze siciliane
16/10/2017 Informazioni sull'origine dei prodotti standardizzate grazie a una piattaforma web croata
16/10/2017 Le societa' ortofrutticole ad Anuga 2017: il reportage fotografico
13/10/2017 Apeo a Fruit Attraction: appuntamento irrinunciabile per l'uva da tavola pugliese
13/10/2017 Commercio equo certificato Fairtrade: vendite globali a 7,8 mld di euro
13/10/2017 Cimice asiatica, dalla ricerca segnali incoraggianti
13/10/2017 Irplast: Food Contact Tape, il nastro idoneo al contatto alimentare per brandizzare frutta e verdura
13/10/2017 Usare il tempo per gustare la frutta, e non per sbucciarla
13/10/2017 Fresco di stampa: edizione speciale di Primeur a Fruit Attraction 2017
12/10/2017 Coldiretti Calabria: agricoltura sempre piu' nel segno dei giovani
12/10/2017 L'applicazione che consente agli utenti di verificare il gusto e i nutrienti dei prodotti, prima di mangiarli
11/10/2017 USA: produttore di arance Navel adotta linea di selezione a 64 corsie
11/10/2017 La Commissione UE bacchetta i Paesi sull'uso sostenibile di fitofarmaci

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*