Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Da uno studio DuPont

Fluazaindolizina: nuova molecola nematocida

Un team di ricerca DuPont (USA, Regno Unito, Francia) ha scoperto un nuovo principio attivo altamente efficace e selettivo per il controllo dei nematodi parassiti delle piante: la fluazaindolizina.



La specificità di questa molecola per i nematodi, abbinata all'assenza di attività contro i siti target dei nematocidi commerciali suggerisce che la fluazaindolizina svolga un nuovo meccanismo di azione. La scoperta di questa nuova molecola, lo sviluppo della struttura, l'attività nematocida e le proprietà biologiche di questa nuova classe di nematocidi sono descritte in uno studio pubblicato sulla rivista Bioorganic & Medicinal Chemistry Letters.

La fluazaindolizina è stata sviluppata per formulati sia liquidi concentrati sia granulari, pertanto può essere utilizzata con irrigazione sia localizzata sia a scorrimento e per interramento; può essere usata per cucurbitacee, carota, patate dolci, patate, soia, canna da zucchero, caffè, mais, agrumi, noci, drupacee e uva. Le dosi di applicazione variano in base alla coltura e al metodo di distribuzione da 0,25 a 2 kg/ha.

I prodotti formulati saranno commercializzati sotto il brand DuPontTM SalibroTM, e il principio attivo (fluazaindolizina) sarà marchiato come VellozineTM. L'uso del prodotto formulato in campo, nelle indicazioni proposte, ha dimostrato una protezione radicale e ha favorito una resa maggiore delle colture saggiate.

La fluazaindolizina funziona per contatto con i nematodi presenti nel suolo e non è considerata sistemica per le piante, pur essendo distribuita nel terreno. Ha un profilo molto favorevole per gli operatori e anche per gli organismi non bersaglio che lo rende un prodotto ideale per l'utilizzo nei sistemi di lotta integrata. In particolare, la fluazaindolizina ha dimostrato di essere altamente compatibile con un'ampia gamma di agenti biologici di controllo, come funghi, batteri e altri importanti organismi non bersaglio che abitano la rizosfera del suolo e che contribuiscono a sostenerne la fertilità.

"La fluazaindolizina ha dimostrato un eccellente controllo dei nematodi parassiti e dei relativi danni che provocano all'apparato radicale, cui è seguito un miglioramento della qualità e della resa produttiva - conclude il team internazionale DuPont - La specificità per i nematodi, associata all'assenza di attività contro i siti target dei nematocidi commerciali, suggerisce una nuova modalità di azione della fluazaindolizina, che può essere per gli agricoltori in tutto il mondo uno strumento prezioso per la protezione delle colture e il controllo dei nematodi parassiti".

Fonte: Lahm G.P., Desaeger J., Smith B.K., Pahutski T.F., Rivera M.A., Meloro T., Kucharczyk R., Lett R.M., Daly A., Smith B.T., Cordova D., Thoden T., Wiles J.A., 'The discovery of fluazaindolizine: A new product for the control of plant parasitic nematodes', 2017, Bioorganic & Medicinal Chemistry Letters, Vol. 27 (7), pag. 1572-1575.

Data di pubblicazione: 31/08/2017
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

18/06/2018 L'innovazione vegetale rischia di bloccarsi senza un accesso semplificato alle risorse genetiche
13/06/2018 Piantare alberi da frutto non potrebbe essere piu' facile
12/06/2018 In India, uva da tavola selezionata dai robot
11/06/2018 I robot ci salveranno dalla carenza di manodopera nel settore fragole
11/06/2018 Le patatine del futuro grazie alla stampa 3D
08/06/2018 Un brevetto dell'Universita' di Bolzano per riutilizzare gli scarti della lavorazione delle mele
06/06/2018 Una societa' cinese di innovazione tecnologica si afferma sui mercati d'oltremare
06/06/2018 La cucina robotica che prepara piatti vegetariani, vegani e gluten free
05/06/2018 Bonduelle apre un nuovo centro dell'innovazione
01/06/2018 Alternative al rame e agli insetticidi per l'agricoltura bio: una ricerca italiana
01/06/2018 Il robot impollinatore BrambleBee: un'enorme ape su ruote, con braccio meccanico
31/05/2018 Innovazione e sviluppo sostenibile: Vertical farming a Torino
30/05/2018 Dopo le babyleaf fuori suolo, quelle senza la mano dell'uomo
28/05/2018 Ridurre il costo della manodopera e migliorare la crescita dei raccolti di piccoli frutti
24/05/2018 Agricoltura hi-tech, semina miliardi e pensa sostenibile
23/05/2018 Interpoma 2018 da' spazio alle idee innovative con lo Startup Village
21/05/2018 Impollinazione noce con drone: esperienza italiana in Portogallo
18/05/2018 Cosenza: Confindustria premia la macchina che funziona con gli scarti delle arance
17/05/2018 Lanciato un induttore di colore per l'uva rossa
16/05/2018 Il packaging riciclabile in ortofrutta tira: la proposta compostabile di Itali'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*