Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



A Terracina (LT)

Sweet Berries: una giovane start up nel settore dei piccoli frutti guidata dai fratelli Pandozzi

"Volevamo mettere su un'attività nostra, venendo da una famiglia agricola che risale a nostro nonno. E così abbiamo pensato a qualcosa di insolito per il nostro territorio. I nostri nonni, dopo essersi trasferiti in Canada alla fine della seconda guerra mondiale, decisero di coltivare anche lamponi. Di qui l'idea di provare anche noi con i piccoli frutti". Così racconta a FreshPlaza Giuseppe Pandozzi, un giovane imprenditore agricolo che, insieme al fratello Sergio, è contitolare della Sweet Berries, un'azienda agricola di Terracina in provincia di Latina.


Sergio e Giuseppe Pandozzi

Su una superficie, per ora, di un ettaro e mezzo, i due fratelli hanno impiantato more, mirtilli, lamponi e fragoline. Il tutto è partito solo pochi mesi fa, su un terreno nero, con elevato grado salmastro, il che ha condotto i due ragazzi a optare per la coltivazione in fuori suolo, con impianto di irrigazione a goccia.


Sopra e sotto: piante di mirtillo in vaso (Fonte: video aziendale)



"Per ogni tipologia di bacca abbiamo in coltivazione diverse varietà, in modo da individuare quelle più adatte per la nostra zona. Tutto il materiale vivaistico proviene dall'Italia".


Sopra e sotto: fragoline (Fonte: video aziendale)



Anche se parliamo di una startup, già sono arrivati i primi risultati. La raccolta delle more si è completata circa tre settimane fa, con una produttività interessante: 60 piante che hanno fornito 30 kg di prodotto a fila.


Sopra e sotto: more (Fonte: video aziendale)



Per il lampone, sono state scelte varietà rifiorenti e si è all'inizio della seconda fioritura. Il mirtillo invece è forse quello che si è adattato di meno, ma la sperimentazione prosegue.


Sopra e sotto: lamponi (Fonte: video aziendale)



Sergio Pandozzi testimonia la difficoltà che questo lavoro agricolo comporta: "Le operazioni di raccolta vanno eseguite interamente a mano, trattandosi come noto di prodotti molto delicati. Per ora abbiamo fatto tutto da soli, in due, ma ci rendiamo conto che la manodopera sarà il primo aspetto da migliorare".



Subito dopo la raccolta, il prodotto viene depositato in una cella frigorifera e conta su una shelf-life di una settimana. La vendita viene effettuata con modalità diretta e con consegne a carico dell'azienda stessa, in un raggio d'azione che comprende Fondi, Sabaudia, San Felice, Terracina e un po' anche Roma. "Per il primo anno della nostra attività - prosegue Giuseppe - abbiamo creato una prima rete di clienti, in particolare ristoranti, gelaterie artigianali e anche un laboratorio per la trasformazione in marmellata".

Il prodotto viene fornito in cestini da 125 grammi, in cassette di cartone. La stagione va da maggio a settembre.



Nessuno ha finanziato il progetto di due fratelli, ma le soddisfazioni non sono mancate. Quest'anno infatti l'offerta è stata nettamente superiore alla domanda. "Solo un mese fa consegnavamo 40-50 kg al giorno di lamponi, con bacche grandi anche 10 grammi ciascuna".

Dalle analisi svolte da una celebre gelateria artigianale di Terracina che ha utilizzato il prodotto della Sweet Berries, nei lamponi è stato riscontrato un 15% di fruttosio, parametro quantomai elevato.

Il metodo di coltivazione si svolge senza input chimici. L'ambiente è talmente ben preservato che le arnie di api utilizzate per l'impollinazione hanno visto una proliferazione nella popolazione di insetti.



Il lancio del sito Internet è previsto per il prossimo anno. Per ora vi invitiamo a visitare la pagina Facebook dell'azienda.

Contatti:
Sweet Berries

Via delle Cannete, snc
04019 Terracina (LT)
Giuseppe Pandozzi - contitolare
Cell.: (+39) 320 1665537
Email: albipanda08@gmail.com
Facebook: https://it-it.facebook.com/Sweet-Berries-220410631794855/

Data di pubblicazione: 17/07/2017
Autore: Rossella Gigli
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

17/11/2017 Cina: aumentano del 15-20% i flussi di frutta in importazione
17/11/2017 Sudafrica: le stime per l'uva da tavola sono superiori alla media dei cinque anni
17/11/2017 Zespri sceglie EMS per il controllo dell'etilene nelle spedizioni di kiwi
17/11/2017 Mercato solido per i kiwi californiani
17/11/2017 I commercianti polacchi sperano che l'inverno porti prezzi migliori
16/11/2017 Ucraina: le importazioni di angurie crescono di 13 volte
16/11/2017 Spagna piu' vicina a offrire una gamma completa di piccoli frutti 12 mesi l'anno
16/11/2017 Esportazioni di kiwi greci in notevole aumento
16/11/2017 Melagrane tunisine con semi piu' dolci e morbidi
16/11/2017 I mercati di Regno Unito ed UE attendono le prime uve sudafricane
16/11/2017 Le nuove varieta' di pero UniBo si presentano a FuturPera
16/11/2017 Fragola Pir5: in Brasile sono tre milioni le piante ora in produzione
16/11/2017 Germania: uva piu' costosa del 10% circa
15/11/2017 Il Belgio potra' esportare le pere in Vietnam
15/11/2017 Mela Val Venosta, Zanesco: 'Buona partenza della campagna commerciale, qualita' e colore ottimi, da oggi volumi in crescita'
15/11/2017 Madi Ventura presenta i suoi mix salutistici di frutta secca e disidratata
15/11/2017 Kiwi Zespri SunGold: e' l'ora di gustare la produzione italiana!
14/11/2017 Gemellaggio di due citta' famose per le loro nocciole
14/11/2017 Lombardia: il maltempo dimezza la produzione di kiwi
14/11/2017 Aroma Sicilia: passione autentica per il pistacchio di Bronte DOP

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*