Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Tonnellate di frutta gettate davanti al consolato spagnolo a Perpignan

Decine di coltivatori francesi hanno scaricato diverse tonnellate di frutta, per lo più pesche, davanti al consolato spagnolo a Perpignan. L'azione rientra nelle proteste che si sono svolte nelle ultime settimane contro la concorrenza di prodotti provenienti dalla Spagna, accusati di mandare al ribasso i prezzi. A renderlo noto il quotidiano L'Indépendant sul suo sito web.



In cima alla pila di pesche, i coltivatori (soprattutto di drupacee e di uva) hanno simbolicamente posto una bandiera francese.

Yves Aris, presidente della Federazione Nazionale Francese dei Sindacati degli Agricoltori (Fnsea), ha affermato che con questa protesta si vuole "denunciare la concorrenza sleale dei frutti provenienti dalla Spagna". Nel Paese di origine vengono venduti a "un prezzo ragionevole", quelli inviati in Francia vengono commercializzati a una quotazione che fa calare i prezzi. "Non possiamo accettarlo".

Allo stesso modo, Aris si è lamentato che il mercato francese funge da outlet per le eccedenze spagnole.

Questa è la quarta azione a partire dall'inizio dell'estate nel dipartimento dei Pirenei Orientali. Nelle ultime settimane ci sono state simili prese di posizione di fronte a supermercati e alla sede de L'Indépendant a Perpignan. L'azione più importante è avvenuta qualche giorno fa, quando un gruppo di giovani produttori della regione francese Vaucluse ha intercettato un camion che conteneva pesche, albicocche e carote provenienti da Spagna e Italia, sulla strada tra Orange e Piolenc, e lo ha bloccato, scaricandone il carico.

Data di pubblicazione: 14/07/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

17/11/2017 Cina: aumentano del 15-20% i flussi di frutta in importazione
17/11/2017 Sudafrica: le stime per l'uva da tavola sono superiori alla media dei cinque anni
17/11/2017 Zespri sceglie EMS per il controllo dell'etilene nelle spedizioni di kiwi
17/11/2017 Mercato solido per i kiwi californiani
17/11/2017 I commercianti polacchi sperano che l'inverno porti prezzi migliori
16/11/2017 Ucraina: le importazioni di angurie crescono di 13 volte
16/11/2017 Spagna piu' vicina a offrire una gamma completa di piccoli frutti 12 mesi l'anno
16/11/2017 Esportazioni di kiwi greci in notevole aumento
16/11/2017 Melagrane tunisine con semi piu' dolci e morbidi
16/11/2017 I mercati di Regno Unito ed UE attendono le prime uve sudafricane
16/11/2017 Le nuove varieta' di pero UniBo si presentano a FuturPera
16/11/2017 Fragola Pir5: in Brasile sono tre milioni le piante ora in produzione
16/11/2017 Germania: uva piu' costosa del 10% circa
15/11/2017 Il Belgio potra' esportare le pere in Vietnam
15/11/2017 Mela Val Venosta, Zanesco: 'Buona partenza della campagna commerciale, qualita' e colore ottimi, da oggi volumi in crescita'
15/11/2017 Madi Ventura presenta i suoi mix salutistici di frutta secca e disidratata
15/11/2017 Kiwi Zespri SunGold: e' l'ora di gustare la produzione italiana!
14/11/2017 Gemellaggio di due citta' famose per le loro nocciole
14/11/2017 Lombardia: il maltempo dimezza la produzione di kiwi
14/11/2017 Aroma Sicilia: passione autentica per il pistacchio di Bronte DOP

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*