Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Meloni Piel de Sapo: la vera concorrenza e' sui prezzi, non sulla provenienza

La campagna dei meloni Piel de Sapo prodotti in Almeria (Spagna) si è, fino a questo momento, sviluppata normalmente, o almeno più o meno come lo scorso anno. "Quel che è certo è che sembra che le vendite del Piel de Sapo coltivato in serra siano in una leggera fase di ristagno - ha affermato Joaquín Caparrós - lasciando il posto a quelli provenienti dalle piantagioni a campo aperto".

I prezzi non solo oscillano per tutta la durata della campagna, ma devono anche affrontare la pressione dei volumi forniti dai diversi produttori e commercianti. Arrivati alla domanda su quale Paese possa offrire sul mercato internazionale un melone Piel de Sapo con qualità simili a quello spagnolo, Caparrós garantisce che "non si tratta di competere con altre origini, ma con i prezzi che queste offrono. E questa battaglia può anche essere portata avanti nei confronti del tuo vicino".



Finora i meloni Piel de Sapo prodotti in Almeria sono stati spediti prevalentemente in Italia (65%), e, in misura minore, in Gran Bretagna e Francia. "Ogni azienda decide i prezzi per i propri meloni secondo i propri criteri e la situazione del mercato. Per ora li stiamo vendendo a 0,55 euro all'origine" ha commentato Caparrós.

Per maggiori informazioni:
Joaquín Caparrós
Tel.: +34 634804035
Email: torreverajoaquin@yahoo.es

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 19/06/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2017 Situazione critica per i prezzi delle pesche: le denunce di Alleanza Cooperative, Cia e Coldiretti Cuneo
31/07/2017 Previsioni WAPA-Prognosfruit: volumi in calo per mele e pere europee
31/07/2017 Performance dell'uva da tavola senza semi BRS Isis, resistente al mal bianco
31/07/2017 Spagna: attesi kaki con calibri maggiori
31/07/2017 Cina: produzione a contratto per i meloni cantalupo
31/07/2017 Jaguar Fruit: come evolve la domanda cinese di frutta importata
31/07/2017 Cina: il mango di Panzhihua
31/07/2017 Veneto: la cimice asiatica devasta i frutteti della Marca, danni fino al 50%
31/07/2017 Agriz coltiva l'Emblema dell'estate grazie alla selezione di anguria della Cora Seeds
31/07/2017 Via libera dall'Unione europea alle albicocche DOP della Turchia
31/07/2017 Analisi sensoriale utile per capire cosa vuole il consumatore. Guarda tutte le foto!
31/07/2017 OP La Deliziosa: prezzi in crescita e strategia di green marketing per il ficodindia Sicilio
31/07/2017 La produzione di pesche percoche presso la lucana Di Stasi
31/07/2017 Spagna: Kiwi Atlantico produrra' anche actinidia gialla e rossa
28/07/2017 La produzione di mele tradizionali e club in Canada
28/07/2017 Un'azienda agricola cilena di Dole ottiene la certificazione Rainforest Alliance
28/07/2017 Nuove acquisizioni per Orsero Spa
28/07/2017 L'impronta ecologica dell'avocado in confronto con quella delle banane
28/07/2017 Cina: produzione di pitaya in serra
28/07/2017 Galilee Export prevede di raddoppiare i volumi di datteri Barhi

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*