Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Agricola Verticelli al TuttoFood incuriosisce i buyer con le Peschiole

Un prodotto dalle particolarità estetiche e di gusto e con una narrazione che affonda le radici nella storia di famiglia: così l'azienda agricola Verticelli al TuttoFood 2017 di Milano ha incuriosito il vasto pubblico di visitatori e buyer. E lo ha fatto con le "Peschiole", una varietà di pesche nettarine di cui l'azienda, da un decennio, è unico produttore.


In foto il dottore agronomo Mario Parente, titolare dell'azienda e Laura Mastrati responsabile amministrativo.

A fondare la Verticelli nel 1978 fu Salvatore Parente, nell'area fertile della pianura di Vairano Patenora (areale dell'alto casertano un tempo facente parte della provincia "terra di lavoro" della Campania antica). 

Nei 40 ettari di terreni di proprietà, l'azienda coltiva e trasforma ortaggi e frutta tra cui pesche nettarine, susine, mele fuji e mele annurche campane IGP nel massimo rispetto della natura e della sostenibilità ambientale.



L'azienda è dotata di laboratorio di trasformazione aziendale con tecnologia avanzata dove si producono, a partire dalle materie prime coltivate in campo, conserve assolutamente artigianali con metodi e antiche ricette tipiche del territorio.
Il prodotto di punta sono appunto le Peschiole: un frutto che, a vederlo, è molto simile nell'aspetto alle olive verdi, in quanto raccolto ancora acerbo. Peculiari nel sapore, di fatto sono il risultato di una singolare intuizione del fondatore stesso.



Ne parla a FreshPlaza il dottore agronomo, Mario Parente, titolare e direttore commerciale dell'azienda: "Anni fa mio padre, Salvatore Parente, piantando degli alberi di una varietà di nettarine, si accorse, una volta arrivati in produzione, che i frutti durante la crescita 'spaccavano' come si dice nel gergo agricolo, cioè in fase di crescita si lesionavano; una condizione che di fatto ne impediva la commercializzazione. Forte di una cultura in cui veniva bandita qualsiasi forma di spreco, decise di adattare i metodi di conservazione appresi da sua madre ed ebbe l'intuizione di trasformare le pesche prima che giungessero alla piena maturazione".



"La particolarità delle Peschiole - sottolinea l'imprenditore - è che sono piccole pesche acerbe, staccate dall'albero prima ancora che si sia formato il nocciolo. Questo fa sì che si possano gustare nella loro interezza. In seguito, sono accuratamente lavorate con un metodo tramandato in famiglia e conservate in un aceto di vino di alta qualità. Si tratta delle prime e uniche pesche nane della storia mai conservate in agrodolce, superiori ad altri tradizionali sottaceti, protette da un marchio nazionale brevettato. Il risultato è un prodotto croccante e dal gusto delizioso, in perfetto equilibrio tra dolce e salato".



"Le peschiole possono essere degustate nei mille modi che la fantasia può suggerire, con aperitivi, cocktail, insalate di mare e di terra, con baccalà e per finire con piatti raffinati di alta cucina. In qualsiasi modo verranno utilizzate, sicuramente sapranno stupire e incuriosire. L'esperienza delle peschiole, assolutamente desueta, gettò le basi per i successivi passi del decollo dell'azienda cosicché abbiamo deciso di ampliare la gamma dei prodotti".



"Spesso in campagna si ottengono prodotti non conformi alla vendita, magari per un semplice difetto estetico tali prodotti sono classificati come scarti; oppure in un momento di crisi di mercato i prodotti non vengono raccolti nemmeno. Tutto ciò ci ha spinti a valorizzarli mediante la trasformazione".

Un valore aggiunto, visto che Verticelli lavora prodotti che sono delle vere eccellenze autoctone del territorio, che si differenziano per le loro caratteristiche intrinseche sia di processo che di lavorazione.



Le conserve vegetali infatti vengono lavorate a mano freschissime subito dopo la raccolta e conservate rigorosamente in olio extravergine di oliva (a differenza delle peschiole che vengono invasettate  in agrodolce).
I mercati di riferimento sono molteplici: per il fresco i grossisti, che a loro volta forniscono la Gdo e i mercati generali.
Per il settore dei trasformati, i clienti italiani più importanti provengono dal mondo Horeca, super Horeca e gastronomie specializzate. Per quanto riguarda l'estero, l'azienda fornisce solo importatori e vendita diretta.

"Per quanto riguarda il confezionamento dei prodotti - prosegue Mario Parente - siamo in grado di soddisfare qualsiasi esigenza commerciale del cliente. Negli ultimi anni stiamo curando particolarmente i rapporti con i clienti esteri; più precisamente, per il fresco i mercati dove operiamo sono Svizzera, Germania e Polonia mentre per i prodotti trasformati Danimarca, Svezia, Norvegia, Germania, Svizzera e Giappone con una percentuale complessiva di circa il 35% del fatturato".


Succo di Melannurca

"L'obiettivo primario è puntare nei prossimi anni ad aumentare il fatturato dei clienti esteri. La campagna commerciale 2016, si è chiusa conpositivamente, con un +20%, per i prodotti trasformati - in particolare per le peschiole - e per il succo 100 % di mela annurca, una nuova referenza che abbiamo introdotto nei primi mesi dell'anno".



"Teniamo molto a consegnare ai mercati un prodotto in cui il consumatore percepisca la nostra azienda come l'attore dell'intera filiera, dall'utilizzo di materie di prim'ordine, al packaging innovativo. L'obiettivo nel breve periodo è quello di valorizzare i prodotti con l'export, rafforzando la gamma dei trasformati, ampliando il numero di referenze mantenendo, parallelamente agli standard qualitativi, un giusto equilibrio qualità/prezzo".

Contatti:
Azienda Agricola Verticelli

Via G. Marconi, 9
81058 Vairano Patenora (CE)
Tel.: (+39) 0823 988716
Cell.: 335 1342254
Email: info@agricolaverticelli.it
Web: www.agricolaverticelli.it

Data di pubblicazione: 19/05/2017
Autore: Concetta Di Lunardo
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

17/10/2017 Estratti, zuppe e piatti pronti bio: OrtoRomi e Canova stringono un patto
17/10/2017 Valgri: innovazione dei prodotti e dei processi vera sfida del food di qualita'
16/10/2017 'Fatevi un sacco di bene' con Valfrutta
13/10/2017 Ritorna nei boschi il Fungo di Borgotaro Igp dopo quattro anni di magra
12/10/2017 Valbona, al via il nuovo piano finanziario
11/10/2017 Stop alla joint venture Bonduelle-Gelagri in Spagna e Francia
10/10/2017 Anuga: Agrumi-Gel e Ortogel corrono insieme per promuovere la filiera
06/10/2017 Le novita' Euroverde per la stagione autunno-inverno 2017/18
06/10/2017 Nuovi prodotti in Russia, Orogel conquista altre catene retail
06/10/2017 Salse e intingoli hanno ancora molto potenziale
05/10/2017 Dalla ricerca Pomi' e' nata L+, una passata di pomodoro dalle pregiate caratteristiche organolettiche
05/10/2017 Presentato il bilancio di sostenibilita' per La Doria
05/10/2017 Preparandosi alla Brexit, un esportatore di ortaggi lancia nuovi prodotti
05/10/2017 Agrimola: azienda leader nella produzione di frutta fresca e semilavorati per industria
04/10/2017 Copador: asta di vendita il 31 ottobre 2017
04/10/2017 Corte Luceoli: creazioni trasformate per ogni gusto, a base di visciole
03/10/2017 Marmellate con un progetto di solidarieta' sociale presso la cooperativa San Michele Arcangelo
02/10/2017 Arrivano gli spalmabili sani e gustosi di Florette: un prodotto innovativo che porta i sapori del mondo sulle tavole degli Italiani
02/10/2017 Importante azienda finlandese interessata all'ortofrutta bulgara
29/09/2017 Agricola dei Marchesi di San Giuliano: marmellate bio con una storia dal sapore siciliano

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*