Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Italia: nel primo trimestre 2017 le imprese fallite o chiuse tornano ai minimi dal 2009

Le chiusure di aziende in Italia sono tornate ai livelli del 2009. E' quanto emerge dai risultati dell'osservatorio su fallimenti, procedure e chiusure di imprese relativo al primo trimestre 2017, diffusi da Cerved.

Complessivamente, si legge in un comunicato, sono 19.000 le imprese che hanno lasciato il mercato fra gennaio e marzo, il 5% in meno rispetto allo stesso periodo del 2016, il livello più basso dal 2009.

La procedura fallimentare è stata intrapresa da 3.000 aziende (-17%). Le procedure concorsuali diverse dai fallimenti aperte sono state 400 (-26%), con i concordati preventivi crollati del 43%. Anche i pre-concordati, la procedura che permette di bloccare le azioni esecutive dei creditori in attesa di presentare un piano di risanamento ed entrare nel concordato preventivo vero e proprio, sono scesi a 400, minimo da quando è stato creato lo strumento (2012). Tra gennaio e marzo, infine, sono state liquidate 15.000 società in bonis (-1,6%).

"I segnali dei primi tre mesi sono positivi", commenta Marco Nespolo, amministratore delegato di Cerved. "Il calo di fallimenti e altre procedure concorsuali, già in atto da un paio di anni, ha preso vigore, con l'industria che è finalmente tornata ai valori pre-crisi. La diminuzione di nuovi default, che secondo le nostre attese proseguirà anche nei prossimi trimestri, è un fattore cruciale per favorire lo smaltimento dello stock di Npl e la ripresa del credito alle Pmi".

Fonte: it.reuters.com

Data di pubblicazione: 19/05/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

23/05/2017 Agrinsieme: urge una nuova normativa sul lavoro accessorio in agricoltura
23/05/2017 Start-up svizzera combatte gli sprechi ortofrutticoli
23/05/2017 Meno spreco alimentare con PerfoLid
23/05/2017 Agroalimentaria 2017: il reportage fotografico
23/05/2017 Le conseguenze per l'agricoltura della salinita' del suolo: Valagro presenta Retrosal
23/05/2017 Il Parlamento europeo si impegna a combattere lo spreco alimentare nell'Ue
22/05/2017 Il mondo sementiero affida a un video il suo appello per l'accesso alle risorse genetiche
22/05/2017 Istat: nel 2016 Italia primo Paese UE per valore aggiunto in agricoltura
22/05/2017 FAO: 70% del cibo nel mondo prodotto da aziende con meno di 5 ettari
22/05/2017 Cia Emilia-Romagna: serve un sostituto dei voucher, in agricoltura e non solo
22/05/2017 Nuove etichette dei fitofarmaci, occhio al 31 maggio
22/05/2017 Certis: trappola per il monitoraggio della cimice asiatica
22/05/2017 Vittoria: controlli sulle aziende che commercializzano prodotti ortofrutticoli
22/05/2017 Una nazione interamente bio: l'obiettivo della Repubblica di San Marino
19/05/2017 Russia, Coldiretti: il disgelo con Putin vale 10 miliardi di euro per il made in Italy
19/05/2017 Domanda PAC 2017, ecco tutte le nuove scadenze
19/05/2017 Fruitimprese: i dati sul commercio estero ortofrutticolo italiano a febbraio 2017
19/05/2017 Istat: vola l'export, a marzo +14,5% sul 2016
19/05/2017 Il successo della fiera CPMA dovuto alla comoda location in una Toronto da vivere
18/05/2017 Macfrut sempre piu' internazionale: in forte crescita visitatori ed espositori esteri

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*