Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Italia: nel primo trimestre 2017 le imprese fallite o chiuse tornano ai minimi dal 2009

Le chiusure di aziende in Italia sono tornate ai livelli del 2009. E' quanto emerge dai risultati dell'osservatorio su fallimenti, procedure e chiusure di imprese relativo al primo trimestre 2017, diffusi da Cerved.

Complessivamente, si legge in un comunicato, sono 19.000 le imprese che hanno lasciato il mercato fra gennaio e marzo, il 5% in meno rispetto allo stesso periodo del 2016, il livello più basso dal 2009.

La procedura fallimentare è stata intrapresa da 3.000 aziende (-17%). Le procedure concorsuali diverse dai fallimenti aperte sono state 400 (-26%), con i concordati preventivi crollati del 43%. Anche i pre-concordati, la procedura che permette di bloccare le azioni esecutive dei creditori in attesa di presentare un piano di risanamento ed entrare nel concordato preventivo vero e proprio, sono scesi a 400, minimo da quando è stato creato lo strumento (2012). Tra gennaio e marzo, infine, sono state liquidate 15.000 società in bonis (-1,6%).

"I segnali dei primi tre mesi sono positivi", commenta Marco Nespolo, amministratore delegato di Cerved. "Il calo di fallimenti e altre procedure concorsuali, già in atto da un paio di anni, ha preso vigore, con l'industria che è finalmente tornata ai valori pre-crisi. La diminuzione di nuovi default, che secondo le nostre attese proseguirà anche nei prossimi trimestri, è un fattore cruciale per favorire lo smaltimento dello stock di Npl e la ripresa del credito alle Pmi".

Fonte: it.reuters.com

Data di pubblicazione: 19/05/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

14/12/2017 L'organizzazione FoodDrinkEurope contro l'Italia sulle indicazioni di origine
14/12/2017 UE, Katainen: 'Nessuno vuole ri-nazionalizzare la PAC'
14/12/2017 Cipolla della Maremma e aglio rosso maremmano presto saranno DOP e IGP
14/12/2017 Turchia: boom dell'export di ortofrutta
13/12/2017 Ultra Violet scelto come colore dell'anno per il 2018
13/12/2017 L'agricoltura biologica in Svizzera dovrebbe arrivare al 25% entro il 2025
13/12/2017 Brexit: Ue, c'e' l'accordo
13/12/2017 Glifosato: dalla UE ok formale al rinnovo, nuove regole nel 2018
13/12/2017 PAC: l'Europarlamento in seduta plenaria approva la riforma Omnibus
13/12/2017 Modello Digitale Italiano per il settore agroalimentare
13/12/2017 Dopo la siccita', le alluvioni
12/12/2017 Il ruolo dell'ortofrutta nella cooperazione agroalimentare italiana
12/12/2017 La Cina sta prendendo il posto della Russia come principale mercato per la produzione polacca
12/12/2017 Cimice asiatica: ok dalla UE a importare il parassita antagonista
12/12/2017 Bayer: online il nuovo sito web per la trasparenza
12/12/2017 Flavio Lupato e' il nuovo direttore commerciale di Salvi Vivai
12/12/2017 Avviso di messa in competizione per misurare l'impatto di un programma europeo di promozione dei marchi di qualita DOP e IGP
12/12/2017 Il packaging ortofrutticolo del gruppo Giro' apre una filiale in Italia
12/12/2017 Legge 3 del 2012: protocollo d'intesa a sostegno delle imprese agricole in crisi
11/12/2017 De Castro: nel 2017 calati del 90% gli aiuti UE all'Italia per la promozione di prodotti agroalimentari

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*