Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il commento del presidente Giovanni Raniolo

Consorzio Uva di Mazzarrone IGP: primi stacchi previsti per il 15-20 maggio

"Quest'anno abbiamo avuto un'eccellente fioritura, favorita dal bel tempo. Prevediamo un'annata di qualità e quantità per le nostre uve da tavola. Parliamo principalmente delle cultivar precoci Victoria e Black Magic e delle senza semi Superior. Per quanto riguarda la varietà Italia ci troviamo in pre-fioritura, ma la vegetazione è buona con grappoli lunghi e, per ora, non si sono registrate intemperie particolari che abbiano influito sul ciclo produttivo".


Foto scattata in data 27 aprile 2017.

Così a FreshPlaza Giovanni Raniolo (nella foto sopra), presidente del Consorzio di Tutela dell'Uva di Mazzarrone IGP (Indicazione Geografica Protetta), il quale spiega che il 90% delle uve viene coperta sia per anticipare la campagna sia per proteggere i vigneti.



"Qualche pedana di uva comincerà ad essere raccolta dal 15 al 20 maggio. Inizieremo sicuramente con le varietà Victoria e Black Magic - continua Raniolo - Dalle informazioni che ho raccolto, la merce d'oltreoceano potrebbe terminare già per fine maggio, quindi avremo un po' più campo libero sul mercato".


Foto scattata in data 27 aprile 2017.

"Negli ultimi anni, la produzione ha goduto di una buona retribuzione economica e c'è molto entusiasmo. Si è tornati a investire nei vigneti e migliorare le selezioni varietali. Per noi sarebbe bello riconfermare la scorsa annata, in quanto è stata decisamente soddisfacente".

Export
Dalla 23ma settimana del 2017 sono previsti i giusti quantitativi per cominciare le esportazioni. Secondo il presidente del Consorzio, negli ultimi anni si sta consolidando il mercato dei Paesi arabi.

"L'anno scorso, in particolare, abbiamo inviato un numero di container più elevato verso Emirati Arabi Uniti e Dubai per esempio. La mancanza della Russia ha fatto spostare la commercializzazione verso questi Paesi che hanno risposto in maniera più che adeguata e positiva". (Foto a lato scattata in data 27 aprile 2017).

Con l'apertura del mercato canadese, Raniolo ci parla di contatti già intrapresi. "Cominceremo con qualche container di Victoria per fine giugno".

Contatti:
Giovanni Raniolo - presidente
Consorzio uva da tavola IGP di Mazzarrone
Email: uvaigpmazzarrone@libero.it

Data di pubblicazione: 28/04/2017
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

17/10/2017 La quota di mercato di UVASYS e' cresciuta insieme alla produzione di uva da tavola
17/10/2017 Brasile: la produzione di angurie aumenta rapidamente
17/10/2017 Una buona stagione per i mirtilli
17/10/2017 USA: -18% per i prezzi delle nocciole dell'Oregon, dopo un raccolto turco record
17/10/2017 Coldiretti Emilia-Romagna: produzione di castagne in calo del 50%
17/10/2017 Pomel prova a sondare i mercati esteri con il melograno biologico
16/10/2017 La Pera Igp dell'Emilia Romagna rinnova il disciplinare
16/10/2017 Nasce il progetto In-Noce: riunisce undici aziende agricole di Emilia-Romagna e Marche
16/10/2017 Germania: il numero delle varieta' di mele continua ad aumentare
16/10/2017 Polonia: esportazioni di mele aumentate dell'11% nella campagna 2016/17
16/10/2017 La ricetta della ditta commerciale Forcina Antonio: selezionare solo la frutta migliore
16/10/2017 Gli esportatori egiziani stabiliscono i requisiti di sviluppo per l'esportazione dell’uva
16/10/2017 Washington: nuova varieta' di mela si fa strada sul mercato
16/10/2017 USA: i melicoltori prevedono un'ottima stagione, ma non tutti gli stati sono cosi' fortunati
13/10/2017 Prospettive ottime per la produzione di cachi mela
13/10/2017 Argentina: previsti danni sul 6% dei mirtilli a causa della grandine
13/10/2017 In arrivo lamponi dalla Tanzania, piccoli frutti peruviani e more messicane
13/10/2017 Tardiva d'ottobre: una selezione di nettarina che allunga il calendario
13/10/2017 La commercializzazione di pomacee continua su toni favorevoli in Italia e all'estero
13/10/2017 Polonia: la produzione frutticola dovrebbe diminuire del 30-35% rispetto al 2016

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*