Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

Arrivano prima di quelle cilene, rendendo il mercato cinese un obiettivo urgente

Carenza di ciliegie sudafricane sul mercato del Regno Unito

Tra la fine della stagione delle ciliegie canadesi e l’avvio di quella cilena all'inizio di ottobre, si registra un periodo di circa due o tre settimane in cui il mercato del Regno Unito non ha altri fornitori di ciliegie, a parte il Sudafrica.

L'intraprendente azienda agricola ZZ2, in Sudafrica, per lo più conosciuta per pomodori e avocado, copre questo gap con varietà a basso fabbisogno di freddo della Zaiger Genetics, trasportate via aerea soprattutto in Regno Unito.

Nell'azienda della provincia nord-occidentale, i ceraseti sono i più maturi del portfolio aziendale e forniscono la maggior parte delle ciliegie, sebbene il raccolto sia meno abbondante dell'anno scorso. Inoltre, quest'anno un’azienda di ciliegie di nuova concezione a Gauteng e un'altra a Limpopo, entrambe di proprietà di ZZ2 , hanno avuto all'inizio un raccolto limitato. C'è una quarta azienda di ciliegie a Mpumalanga che ZZ2 sta gestendo per conto della società mineraria Exxaro. La differenziazione di queste aziende consente alla ZZ2 di disporre di una stagione delle ciliegie fino alla terza settimana di novembre.

"I prezzi sul mercato inglese sono stati buoni, tra 9,58 e 10,78 euro/kg. Abbiamo un ottimo programma con Tesco, quindi inviamo la maggior parte delle nostre ciliegie nel Regno Unito e un po' in Ue - ha affermato Clive Garrett, responsabile marketing di ZZ2 - Circa il 20% della nostra produzione va al mercato locale, dove abbiamo programmi con Woolworths e Shoprite Checkers, perché anche i prezzi interni sono forti e ci piace sostenere il mercato locale".

Garrett prevede che i prezzi delle ciliegie scendano, man mano che il mercato ne riceverà di più. Ci sono attualmente i frutti raccolti a Mpumalanga, mentre il fiorente settore delle ciliegie del Capo Occidentale inizierà la raccolta nel giro di due o tre settimane.

L’urgenza di aprirsi alla Cina
Il settorea delle ciliegie sudafricane ha subito un ammodernamento negli ultimi anni con nuove varietà e nuovi areali; i volumi continueranno ad aumentare nel prossimo futuro, ma la durata della stagione è limitata.

"Speriamo in nuovi mercati in futuro, come la Cina - ha continuato Clive - E non ci vorranno necessariamente anni. Le ciliegie, insieme alle drupacee, sono al terzo posto nei negoziati per l'accesso al mercato cinese, dopo le pere e gli avocado. L'industria ha avuto un incontro con il Ministro dell'agricoltura qualche settimana fa e sembra esserci nuovamente l’urgenza di aprire quel mercato. Il presidente Ramaphosa ha sottolineato l'importanza degli introiti da esportazione per l'economia del Paese".

Riuscire ad avere ciliegie sudafricane in Cina, prima dell'apertura della stagione cilena, è un'opportunità da non lasciarsi sfuggire.

Per maggiori informazioni:
Clive Garrett
ZZ2
Tel: +27 15 395 2040
Email: clive@zz2.co.za
Web: zz2.biz/products/cherries-new


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018