Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

Sempre maggiore potenziale sul mercato spagnolo per VI.P Val Venosta

Le favorevoli condizioni climatiche hanno permesso a VI.P, l'Associazione delle Cooperative Ortofrutticole della Val Venosta, di recuperare i livelli di produzione per questa stagione, con un raccolto di ottima qualità di mele di alta montagna. L'innovazione varietale segna le linee future dell'associazione. La penisola iberica rappresenta il 10% delle esportazioni e per questa stagione si prevede un aumento della presenza di prodotto.

Fabio Zanesco, Christiane Gfrei e Benjamin Laimer di VI.P Val Venosta.

La mela Val Venosta, a marchio Igp, è commercializzata in 50 mercati internazionali. "Nelle ultime due stagioni abbiamo sofferto le condizioni meteorologiche avverse che hanno inciso significativamente sui volumi - ha dichiarato a FreshPlaza Benjamin Laimer, referente marketing di Mela Val Venosta - Tuttavia, in questo esercizio VI.P ha recuperato i suoi livelli di produzione e prevede di avvicinarsi alle 315mila tonnellate di mele di alta montagna, coltivate su oltre 5.200 ettari".

La qualità di quest'anno è molto buona, nonostante la presenza di ruggine nelle Golden e nelle Pinova, che dovrà essere valutata al termine della raccolta. Le temperature calde di quest'estate hanno permesso un'elevata escursione termica tra giorno e notte negli areali, favorendo la colorazione delle mele bicolor e delle Golden Delicious, con la loro caratteristica faccetta rossa. Seguendo ciò che il consumatore spagnolo chiede, i calibri sono grandi e la consistenza è particolarmente croccante.

Le prime a raggiungere il mercato sono le varietà tradizionali Golden Delicious, Red Delicious e Gala, insieme a quelle club Kanzi® e Ambrosia™.

Iniziata anche la campagna delle Envy®. La Spagna sta diventando uno dei mercati più importanti per questa varietà, che sta incontrando un'ottima accoglienza sugli scaffali e mostra molto potenziale futuro, dal momento che si prevede che la sua produzione continuerà ad aumentare progressivamente nei prossimi anni e ciò consente anche di prolungare il periodo di commercializzazione.

Per quanto riguarda l'ultima campagna, NUFRI, VOG e VI.P evidenziano il successo commerciale di Envy ™, con un alto livello di soddisfazione percepito da clienti e consumatori. Per continuare ad approfondire la sua penetrazione nel mercato spagnolo, quest'anno si svolgeranno di nuovo attività promozionali nei punti vendita e si distribuiranno materiali informativi ai distributori e venditori di frutta. 

"Il marchio Val Venosta - ha sottolineato Laimer - è molto popolare sul mercato spagnolo. Questo è dovuto, in parte, alle cospicue vendite delle nostre mele Golden, soprattutto sul canale tradizionale. Perciò vogliamo continuare a supportare i nostri distributori, proprio come le nostre coccinelle si prendono cura delle nostre mele".

In Italia, secondo il referente marketing, le mele Val Venosta non hanno la stessa popolarità sul canale tradizionale. "Ci scontriamo contro una competizione serrata, ma abbiamo la nostra rete di clienti che richiede il nostro prodotto. Invece, in Spagna, con la nostra Golden siamo ben posizionati e i clienti la apprezzano. Sul mercato spagnolo abbiamo un potenziale maggiore da sfruttare".

Laimer ha sottolineato, inoltre, come la cosiddetta fruteria spagnola abbia un livello di qualità molto elevato e come i fruttivendoli spagnoli offrano un valore aggiunto al prodotto. "Cosa che si è ormai persa in Italia. Lo stesso mestiere del fruttivendolo in Spagna è molto più apprezzato e offre un servizio in più".

Per rafforzare il rapporto con distributori e professionisti che vendono frutta in Spagna, VI.P ha progettato una serie di azioni. A novembre sarà in cinque dei Mercas nazionali (Siviglia, Valencia, Madrid, Barcellona e Malaga) con un corner informativo in cui, inoltre, è possibile vincere numerosi premi.

Da novembre a febbraio, gli importatori che lavorano con VI.P possono fidelizzare i propri clienti attraverso un sistema di accumulo punti per l'acquisto di mele Val Venosta, che avrà come ricompensa attrezzature per i frutticoltori. A febbraio, poi, VI.P celebrerà il Día del Frutero, iniziativa che trova l'appoggio istituzionale nell'attirare l'attenzione sul settore della vendita di frutta.

In linea con le azioni previste per prendersi cura del settore, al termine della prima giornata di Fruit Attraction ha consegnato i suoi Golden Gold Awards (cfr. FreshPlaza del 24/10/2018).

Innovazione varietale
L'innovazione varietale è uno dei pilastri della VI.P Val Venosta negli ultimi tempi. "Manteniamo contatti continui con i centri sperimentali di tutto il mondo e collaboriamo con il consorzio di varietà SK Südtirol. Attualmente, destiniamo circa il 3% dei nostri volumi alle varietà Club, ma sappiamo che crescerà", ha dichiarato Fabio Zanesco, direttore commerciale dell'associazione cooperativa, richiamando lanci come Yello®, tenutosi la scorsa stagione, cui si uniscono Natyra® e Bonita, che arriveranno sul mercato nel 2019.

Capitolo Polonia
"Che la nazione ormai stia per esplodere per quantitativi prodotti di mele è una tematica nota. Che ci si chieda dove andranno a posizionare tutte queste mele, è domanda giornaliera - ha spiegato Zanesco - Noi riusciremo a vincere la sfida solo offrendo qualità ai nostri clienti. I produttori polacchi hanno le carte migliori in mano e, anche se un terzo delle loro mele venisse destinato all'industria del trasformato, ne rimarrebbero ancora tante. Noi, da Italiani, possiamo solo differenziarci con la qualità superiore che ci contraddistingue".


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018