Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

La testimonianza di Nick Bakelaar (Spot)

Stagione breve e interessante per le patate dolci statunitensi

Nella Carolina del Nord (Stati Uniti), il raccolto di patate dolci ha già manifestato una riduzione nelle rese a causa del periodo di siccità registrato in questa stagione e, successivamente, per via dell'uragano Florence che ha causato notevoli danni.

"I dati di raccolto reali non sono ancora stati resi pubblici, ma nella Carolina del Nord ci si aspetta una perdita di almeno il 30% dei campi. La raccolta stessa sarà una sfida, perché le dimensioni dei tuberi sono più piccole rispetto agli anni precedenti. Molte delle batate non sono ancora state raccolte". A dichiararlo è Nick Bakelaar di Spot.

"La perturbazione ha avuto un impatto sulla raccolta. L'intera stagione aveva già registrato un ritardo e, a causa dell'uragano, questo aumenterà - ha detto Nick - Molti dei campi sono stati inondati e i coltivatori hanno dovuto attendere prima di cominciare la raccolta. Alcuni di loro esporteranno il prodotto, ma molti dei produttori vorranno prima rifornire il mercato locale americano. C'è molta domanda di patate dolci, qui, per via del Giorno del Ringraziamento e del Natale".

"Si prevede che, dopo questo periodo, si esporterà di più - ha continuato Nick - Noi ci occupiamo delle vendite sul mercato europeo, come per esempio in Germania, Scandinavia, Francia e Spagna. Tuttavia, la nostra attenzione si rivolge sempre di più verso oriente. La settimana scorsa abbiamo ricevuto le prime partite del nuovo raccolto dagli Stati Uniti. La disponibilità del prodotto Usa aumenterà gradualmente ogni settimana. Forniamo anche patate dolci spagnole ed egiziane fino alla fine di dicembre".

Nick ha notato un'offerta superiore di patate dolci proveniente da altri Paesi produttori. "In passato si trattava di nazioni quali Egitto, Spagna e Israele, ma ora si vede anche il prodotto da Marocco, Bulgaria, Germania, Austria, Belgio e Paesi Bassi. Tuttavia, la maggior parte di questi è in cerca della varietà giusta e si trova ancora nella fase iniziale".

L'azienda Spot coltiva anche patate dolci biologiche. Nick ha concluso: "La domanda per il prodotto bio è interessante e in crescita, perché sempre più consumatori sono consapevoli di quello che mangiano".

Per maggiori informazioni:
Nick Bakelaar
Spot
ABC Westland 128
2685 DB Poeldijk, Paesi Bassi
Tel.: +31 174 47 01 05
Email: nick@spot.farm  
Web: www.spot.farm


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018