Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

Arance biologiche fertilizzate da un fiume che esonda sporadicamente

"Coltivare arance di Sicilia, con il solo aiuto della Natura o poco più, è la nostra sfida vinta da cinque anni a questa parte". A dirlo è Angelo Migliorisi, 55 anni, agronomo, che da un lustro ha preso in mano la gestione dell'agrumeto di famiglia, assieme alle sorelle Gianna e Antonella.

Sopra, da sx: Angelo Migliorisi (agronomo e contitolare dell'Azienda Arance Bio Cava d'Oro), Alessandro Scrofani (agronomo e specialista nell'uso di microrganismi effettivi). Sotto, l'agrumeto di Acate (RG).

 

"Quando abbiamo iniziato a gestire il nostro agrumeto - dice l'agronomo - i tempi erano totalmente cambiati rispetto a quando lo coltivavano mio nonno, prima, e mio padre, poi. Quel che il mercato di quei tempi non accettava, costituisce adesso un punto di forza. L'esempio più lampante è costituito dall'arancia rossa: buona parte del vecchio impianto venne estirpato in favore delle arance bionde che però, nel frattempo, sono state via via considerate meno pregiate. Per fortuna abbiamo mantenuto un appezzamento coltivato a Tarocco che adesso ci permette di diversificare l'offerta".

Conversione al biologico
"Altro cambiamento radicale - continua l'imprenditore - è stata la gestione delle concimazioni e dei trattamenti fitosanitari che un tempo venivano praticati sulla base dell'utilizzo di prodotti chimici. Anche qui la svolta è stata radicale: siamo passati al regime biologico e abbiamo anche certificato l'azienda in tal senso. Inoltre, per riequilibrare il terreno usiamo i cosiddetti microorganismi effettivi, a vantaggio dei suoli e, in definitiva, del nostro prodotto".

Videointervista ad Angelo Migliorisi

L'azienda Arance Bio Cava d'Oro si trova ad Acate (RG) e si estende per circa 5 ettari. I terreni dell'azienda sono ideali per la produzione agrumicola, per due motivi fondamentali: precocità, grazie all'ottima esposizione, e fertilità in quanto si trovano in prossimità del corso del fiume Dirillo. Le, seppur saltuarie, esondazioni del fiume apportano quei nutrienti che caratterizzano l'estrema generosità dei terreni.

In questi ultimi anni, l'azienda è stata parzialmente riformata attraverso l'introduzione di una cultivar di arancia bionda tardiva (Lane Late) che matura a partire da marzo e fino a giugno/luglio. La restante parte è coltivata ad arancia Navelina precoce, che matura già alla prima decade di novembre, e arancia Tarocco comune, con epoca di maturazione da febbraio ad aprile. 

Sopra: foto di repertorio fornita dall'azienda che ritrae l'agrumeto in epoca di raccolta

Il potenziale produttivo, che sarà pienamente raggiunto tra qualche anno a causa della radicale trasformazione con il nuovo impianto varietale e la rimessa in coltura delle vecchie varietà, sarà di circa 30 tonnellate di Lane Late, 45 di Navelina e 30 di Tarocco. La commercializzazione avviene all'ingrosso, ma l'azienda ha attivato un canale e-commerce, attraverso una piattaforma condivisa, che dà i suoi risultati e che assorbe il 30% della produzione.

Contatti:
Arance Bio Cava d'Oro
Via Giuseppine, 24
97100 Ragusa - Italy
Tel: +39 3383810756
Email: ante.migliorisi@alice.it

Web: Arance Bio Cava d'Oro


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018