Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

Alcune soluzioni che Bosch presentera' alla fiera Asparagus Days a Cesena dal 16 al 18 ottobre

Come gestire l'asparagiaia con lo smarthphone

Quella dell'asparago è troppo spesso ritenuta una coltivazione senza margini di innovazione tecnica, ma si tratta di un'affermazione sbagliata. Lo confermano le numerose novità che le imprese porteranno alla fiera International Asparagus Days che si svolgerà a Cesena dal 16 al 18 ottobre 2018.

E, fra le novità, ve ne è una che facilita il compito dei produttori migliorando l'efficienza e le rese. "Asparagus Monitoring di Deepfield Connect, la start-up di Bosch - spiega il responsabile commerciale Mauro Bregolato - è un sistema definito IoT-Internet of Things. Supporta il coltivatore di asparagi misurando le temperature dell'asparagiaia rilevanti per la gestione dei teli di copertura, presentandole su smartphone mediante una soluzione Cloud. Il sistema costituisce così un'ulteriore garanzia per la qualità degli asparagi, senza che l'agricoltore debba far laboriosamente misurare le temperature sul campo nelle ore serali".

Deepfield Connect punta a distinguersi per la semplice e impeccabile integrazione di sistemi IoT nei processi aziendali. A tale scopo, per la sorveglianza del gelo occorre affrontare non poche sfide. Innanzitutto, per l'avviso di gelo, la sola misurazione della temperatura di bulbo secco non basta: infatti, in condizioni di bassa umidità atmosferica, l'evaporazione raffredda ulteriormente la pianta. Spesso, per misurare tale raffreddamento per evaporazione, il sensore viene mantenuto in condizioni di umidità; tuttavia, tale metodo di misurazione risulta molto laborioso, in quanto l'agricoltore deve regolarmente controllare che il sensore resti adeguatamente umidificato.

Per tale problematica, il sistema Deepfield Connect "FieldMonitoring" adotta un approccio meno complicato: oltre alla temperatura, il sistema misura l'umidità atmosferica, calcolando da tali dati, nel Cloud, la temperatura di bulbo umido al punto di misurazione. Senza più necessità di umidificare il sensore.

Spesso, inoltre, i sistemi convenzionali inviano il segnale di allarme a un solo collaboratore in azienda: in una soluzione all'insegna dell'Internet delle cose, una tale limitazione non è più all'altezza dei tempi. Pertanto, Deepfield Connect consente la condivisione delle temperature in un determinato gruppo di utenti: ciò velocizza l'organizzazione delle misure da adottarsi in caso di gelo, poiché tutte le parti in causa saranno già informate.

Pur con tutti i suoi vantaggi, la tecnologia ha anche i suoi limiti. La misurazione di dati sul campo tramite sistemi IoT è più veloce, più conveniente e, in generale, anche più affidabile rispetto alla misurazione continua svolta da un collaboratore in loco; per contro, occorre molta tecnologia da parte di svariati fornitori: ad esempio, il provider di rete telefonica, l'infrastruttura Internet e il gestore del Cloud, fino alla WLAN locale. Tutti questi sistemi possono andare in avaria o, quantomeno, comportare ritardi nelle notifiche. L'agricoltore, quindi, non deve dipendere completamente dalla tecnologia, ma affidarvisi in misura gestibile.

"Già da molti decenni - conclude Bregolato - Bosch opera nel settore agrario, come fornitore di componenti; inoltre, Bosch è il maggiore costruttore al mondo di sensoristica MEMS. In Casa Bosch, il trend verso la digitalizzazione è stato colto in anticipo sui tempi: oggi, perciò, come pochi altri grandi player, Bosch può contare su un proprio Cloud per soluzioni IoT. Con il sistema "Asparagus Monitoring" della nostra società controllata al 100% dal Gruppo Bosch, una prima soluzione IoT per il settore agrario ha già dato buona prova di sé in centinaia di applicazioni".

"La filosofia del servizio offerto non richiede grandi investimenti iniziali da parte dell'agricoltore: a partire dalla prossima stagione 2017 speriamo quindi di rendere accessibili anche ai coltivatori di altre varietà il valore aggiunto delle soluzioni per agricoltura 4.0".

Tutte le novità del sistema Asparagus Monitoring potranno essere approfondite con il responsabile Mauro Bregolato presso lo stand in fiera a Cesena, Padiglione A, stand 16.

Contatti:

Per visitare la fiera gratuitamente clicca qui

Web: www.asparagusdays.com


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018