Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

Punto Verde BIO presenta il suo assortimento biologico

L'azienda agricola Punto Verde BIO di Savignano sul Panaro (MO) si estende su 10 ettari di superficie, dove produce secondo il metodo dell'agricoltura biologica

Le coltivazioni comprendono le varietà tipiche della zona: ciliegie, mele, pere, pesche, albicocche e ortaggi vari. Dal 2001, è attivo il laboratorio di trasformazione aziendale, all'interno del quale la materia prima viene trasformata in succhi di frutta, confetture, composte gourmet e sughi pronti, il tutto certificato BIO da ICEA.

Attualmente, sono oltre 50 le referenze disponibili sul mercato, per una scelta che spazia dalla più semplice conserva a prodotti di alta gastronomia. Le lavorazioni escludono l'impiego di additivi, conservanti, addensanti e coloranti.

Frutta e verdura provengono direttamente dalle coltivazioni dell'azienda agricola; quando ciò non è possibile - a causa di eventi atmosferici eccezionali o di coltivazioni non riproducibili nella zona pedocollinare emiliana - le materie prime vengono acquisite da fornitori biologici accuratamente selezionati.

Metodo di lavorazione

Le ricette vengono elaborate da Luigi ed Emanuele Castiglioni, padre e figlio, in un connubio tra tradizione e innovazione, sempre alla ricerca di gusti antichi sapientemente riattualizzati con nuovi abbinamenti.

I prodotti di punta sono i succhi di frutta, veri e propri frullati di frutta bioproposti in formato da 200 ml o 500 ml con un'alta concentrazione di frutta fresca (fino all'85%). Tra i gusti più gettonati, il Succo di Pera e Zenzero una referenza senza zuccheri aggiunti rivolta, un tempo, solo a una nicchia di appassionati ma che adesso incontra una certa domanda, grazie a una crescita legata soprattutto alle proprietà salutari della radice.

La frutta fresca, raccolta al giusto grado di maturazione, viene lavata e frullata a freddo; successivamente vengono aggiunti acqua e zenzero, quind il frullato viene invasato e pastorizzato. Il tutto a bassa temperatura per mantenere inalterate sia le proprietà della frutta sia il colore.

Punto verde produce anche composte di frutta senza l'utilizzo di pectina o altri addensanti tramite l'utilizzo del metodo sottovuoto che consente di estrarre l'acqua contenuta nella frutta stessa e concentrare così la polpa in modo naturale e semplice.

Per ottenere una shelf life di 36 mesi dalla data di produzione.
senza l'utilizzo di conservanti o altri additivi viene effettuata la stabilizzazione e la pastorizzazione tramite tre importanti passaggi: invasamento a caldo della composta (prima pastorizzazione); chiusura dei vasi con apposite capsule in camera di vapore (per la sterilizzazione della capsula e per la creazione del vuoto sotto capsula) e infine la pastorizzazione in tunnel (seconda pastorizzazione, che consiste in una pioggia di acqua calda sui vasi già chiusi).

Luigi Castiglioni, Anna Maria Vitali e Federico Buffetti in occasione di Sana 2018.

"Quest'ultimo procedimento - spiegano dall'azienda - altro non è che l'evoluzione del tradizionale metodo di cottura a bagnomaria che veniva fatto in casa. In questo modo, stabilizziamo il prodotto e otteniamo una conservazione di 3 anni. Siamo un'azienda che cresce parallelamente alla richiesta del prodotto biologico, un segmento di mercato che sta riscuotendo molto interesse".

Oltre al mercato italiano - che rappresenta 80% del fatturato - i prodotti vengono commercializzati anche in Germania, Francia, Norvegia, Belgio, con una rete di distributori all'ingrosso. L'azienda può confezionare anche sotto private label.

"La sfida più grande è riuscire a far fronte ai problemi provocati dai cambiamenti climatici e dalla mancanza di biodiversità. Oggi produrre prodotti naturali comporta, in campagna, una serie di problematiche dovute all'ingresso, nel nostro Paese, di insetti nocivi. Tra questi, sempre più aggressivi, la Cimice asiatica e la Carpocapsa che aggrediscono preferibilmente frutti e semi di moltissime specie vegetali; nel nostro caso il melo e il pero". Così dichiara Chiara Federico, contitolare dell'azienda familiare.

Chiara Federico ed Emanuele Castiglioni, contitolari dell'azienda Punto Verde BIO. 

"Per proteggere i raccolti e la qualità dei nostri frutti dai parassiti, da qualche anno abbiamo installato reti anti insetto della tipologia Alt'Carpo, una tecnica di protezione grazie alla quale è possibile ridurre notevolmente, sino ad azzerarli, gli interventi fitosanitari contro la Carpocapsa. Sono reti che vengono poste sui filari dopo la fioritura. e l'allegagione; si stendono sulle piante a filare e si chiude il tutto fino al momento della raccolta. Queste coperture permettono alla pianta di respirare perfettamente, lasciando passare la pioggia e i raggi del sole".

Contatti:
Punto Verde BIO
Via Falloppie, 1095
41056 Savignano sul Panaro (MO) Italy
Tel.: (+39) 059 775939
Cell.: (+39) 340 0689815
Email: info@puntoverdeonline.com

Web: www.puntoverdeonline.com


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018