Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Spagna: il consumo di insalate in busta crescera' ulteriormente

I produttori di verdure a foglia della Murcia hanno avuto una campagna difficile a causa di condizioni meteorologiche avverse. Pedro Alderete, direttore di Agridemur, ha affermato: "Prima abbiamo sofferto l'impatto delle temperature elevate, che hanno prodotto raccolti precoci; dopo le piogge torrenziali e il gelo hanno interrotto il processo di produzione e causato la perdita di molto prodotto".



Agridemur produce tutti i tipi di verdure a foglia, dalle tradizionali insalate iceberg, riccia e lattuga romana a tutte le specialità richieste per la produzione di prodotti di IV gamma, tra cui anche spinaci e rucola. Alderete ha spiegato: "Produciamo solo per il settore di trasformazione, in collaborazione con società come Florette, Bonduelle, Green Line, e altre".

Secondo il direttore, negli ultimi anni la Spagna ha raggiunto una crescita molto significativa nel settore delle insalate di IV gamma. "Il mercato spagnolo non è ancora un grande consumatore di insalate in busta come lo sono altri Paesi europei, quali Regno Unito, Francia o Germania. Tuttavia, la crescita è stata notevole e il consumo crescerà ulteriormente nei prossimi anni".

"Non solo il consumo di insalate in busta sta crescendo, ma i consumatori si stanno interessando di più alle insalate pronte al consumo, preparate con formaggio, tonno, crostini e diversi condimenti. C'è stato un ottimo lavoro promozionale nei supermercati".

"Va notato, comunque, che diversi anni fa i consumatori spagnoli pensavano che le insalate in busta non fossero sicure a causa della possibilità che contenessero sostanze chimiche pericolose - ha osservato Pedro Alderete - Il consumatore si è reso conto che acquistando queste insalate pronte risparmia tempo e denaro e previene lo spreco alimentare".


Ginés Navarro, Yolanda Vaello e Pedro Alderete, durante l'ultima edizione di Fruit Logistica. 

Il consumo di Kale deve ancora consolidarsi
Da quando, tre anni fa, ha deciso di scommettere sul Kale (cavolo riccio), la società con sede in Murcia ha incrementato la sua produzione fino a che non ha trovato un equilibrio con l'attuale richiesta per questo prodotto.

"Vogliamo prima attendere che il consumo del prodotto si consolidi - ha affermato Pedro Alderete - Il fatto è che c'è stato un piccolo boom tra i coltivatori e si è cominciato a coltivarlo in modo disordinato; questo si è tradotto in un anno negativo per questo prodotto".

In estate, meloni
Durante i mesi estivi Agridemur coltiva il 15% delle verdure a foglia che produce d'inverno, dato che i Paesi in cui esporta i suoi prodotti hanno una loro produzione locale. Per questo motivo l'azienda si è dedicata alla coltivazione di meloni Galia, gialletti, Cantalupo e Piel de Sapo di piccolo calibro, destinati esclusivamente all'export.

Il Regno Unito è un mercato importante per l'azienda, che per il momento non sta avvertendo gli effetti della Brexit. "Durante questo inverno non ho notato cambiamenti  su questo mercato, ma potrebbero verificarsi durante la campagna estiva".

Per maggiori informazioni:
Pedro Alderete
Agridemur
Torre de Pacheco-Murcia. Spain
Tel.: +34 968 587587
Email: p.alderete@agridemur.com
Web: www.agridemur.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 21/04/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/10/2017 Fucino: il finocchio Virgo F1 di Bejo soddisfa produttori e commercianti
20/10/2017 Insalate di IV gamma: la perdita di vitamina C dipende dal lavaggio
20/10/2017 SOILVEG lancia un video dimostrativo
19/10/2017 Germania: costi di raccolta in notevole aumento per i funghi
19/10/2017 Australia: quasi il 90% dei pomodori viene rifiutato dai supermercati per l'aspetto estetico
19/10/2017 I pomodori spagnoli tornano sugli scaffali dei supermercati europei
18/10/2017 Usa: record mondiale per una zucca da 960 kg
18/10/2017 E' la Cina che detta legge sul mercato mondiale dell'aglio
18/10/2017 Russia: autonomia nella fornitura di pomodori tra 5 anni
18/10/2017 Le zucche piacciono, meglio ancora se dolci e ben presentate
17/10/2017 SIPO amplia la gamma dei funghi freschi
17/10/2017 Alcune curiosita' sugli spaghetti di verdura de La Linea Verde Dimmidisi'
17/10/2017 Cina: nel 2017 le scorte di aglio sono aumentate rapidamente
16/10/2017 A breve si svolgera' il II Simposio Internazionale del Pomodoro, con un focus su genetica e difesa
16/10/2017 Focus sul mercato globale dell'aglio
16/10/2017 L'innovazione cresce anche nelle verdure con le offerte Sipo
16/10/2017 Il crescione d'acqua e' la verdura piu' sana al mondo
13/10/2017 La Spagna domina i mercati europeo e mondiale dei cetrioli
13/10/2017 Iniziata la stagione dei cardi dolci coltivati nella sabbia
13/10/2017 Esordio sui mercati delle orticole in serra di origine siciliana

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*