Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Acido salicilico e acido acetilsalicilico in campo migliorano la qualita' e la conservazione post-raccolta delle ciliegie

Le ciliegie, anche se si deteriorano rapidamente dopo la raccolta, sono molto apprezzate dai consumatori per le loro caratteristiche organolettiche e le proprietà antiossidanti. Differenti strategie pre-raccolta sono state studiate per aumentare la loro qualità al momento della raccolta.

"In studi precedenti, avevamo già scoperto che trattamenti pre-raccolta con metil salicilato su alberi di ciliegio dolce avevano migliorato sia il contenuto in composti bioattivi delle ciliegie sia la conservazione dei frutti e quindi l'applicazione di metil salicilato (MESA) poteva essere un utile strumento per aumentare l'attività antiossidante e ritardare la senescenza. Adesso, abbiamo studiato l'effetto di trattamenti pre-raccolta di acido salicilico (SA) e acido acetilsalicilico (ASA) sulla qualità delle ciliegie durante la conservazione post-raccolta." Riferisce Fabian Guillén del Dipartimento di Tecnologia Alimentare dell'Università Miguel Hernández di Alicante (Spagna).



Alla raccolta e durante la conservazione post-raccolta, le ciliegie (Sweet Heart, Sweet Late e Lapins) raccolte dalle piante trattate con SA (0,5 mmol/L) e ASA (1 mmol/L) presentavano una maggior colorazione (minore indice di chroma), migliore consistenza, maggior contenuto in solidi solubili, polifenoli totali, antociani totali e maggiore attività antiossidante totale idrofila. Anche, l'attività degli enzimi antiossidanti catalasi, perossidasi, superossido dismutasi e ascorbato perossidasi era migliore nelle ciliegie provenienti dagli alberi trattati con acido salicilico e acido acetilsalicilico.

Entrambi i trattamenti pre-raccolta con SA e ASA potrebbero essere promettenti strumenti per migliorare la qualità delle ciliegie sia alla raccolta sia durante la conservazione post-raccolta, con un ulteriore effetto nel ritardare il processo di maturazione post-raccolta, aumentando i livelli di composti antiossidanti e di attività antiossidante.

Fonte: Giménez M José, Serrano María, Valverde Juan Miguel, Martínez-Romero Domingo, Castillo Salvador, Valero Daniel, Guillén Fabián, 'Preharvest salicylic acid and acetylsalicylic acid treatments preserve quality and enhance antioxidant systems during postharvest storage of sweet cherry cultivars', 2017, Journal of the Science of Food and Agriculture, Vol. 97(4), pag. 1220-1228. DOI: 10.1002/jsfa.7853

Data di pubblicazione: 18/04/2017
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/06/2018 Sudafrica: calibri e qualità eccellenti per le coltivazioni di avocado
22/06/2018 Ancora vietate le esportazioni di mele cinesi verso l'India
22/06/2018 Prezzi stabili e ancora mele disponibili per i produttori polacchi
22/06/2018 La Cina autorizza condizioni migliori per l'export del kiwi italiano
22/06/2018 Dal Sudafrica alla Puglia per una visita nel cuore della produzione di uva da tavola
22/06/2018 Generale flessione dei listini per le drupacee, buona domanda per l'uva da tavola
22/06/2018 Fragole Val Martello: dalla montagna con piu' sapore
21/06/2018 Spagna: i furti di meloni si possono denunciare via WhatsApp
21/06/2018 Nuova Zelanda: due produttori di kiwi ricevono riconoscimento per la coltivazione sostenibile
21/06/2018 Chi si ama si premia con Zespri!
21/06/2018 L'Europa dovrebbe rivolgersi alla Croazia per l'approvigionamento di frutti esotici
21/06/2018 UniBo: le ciliegie Alma Mater a favore delle associazioni di volontariato
21/06/2018 Vendite a rilento per gli ananas sul libero mercato
21/06/2018 AOP Luce: una campagna albicocche deludente, ottimismo sulle varieta' medio-tardive
21/06/2018 Uve egiziane: la resa di quest'anno e' piuttosto limitata
21/06/2018 Fragole al nord, un'annata in rimessa netta
20/06/2018 Una stagione positiva per le ciliegie durone della Valle del Chiampo
20/06/2018 'Speriamo che il bel tempo e i Mondiali di calcio diano una spinta ai consumi'
20/06/2018 Egitto: giornata in campo ARRA™, operatori interessati alle varieta' precoci
20/06/2018 In Nuova Zelanda superati tutti i record, i prezzi dell'avocado raggiungono il massimo storico

 

Commenti:


Mio nonno è allergico all'aspirina (acido acetisalicilico) quindi dovrebbero avvisare per informare la gente che cosa usano sulla frutta e verdura.Non come fanno adesso che danno nomi generali su che cosa spruzzano e non vanno nello specifico.Per me si creerebbero troppi problemi.
anonimo, Milano, Italia (email) - 12/11/2017 18:41:19


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*