Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



La filiera corta puo' andare anche dalla Sicilia a Berlino

Spesso per filiera corta si intende il cosiddetto chilometro zero, cioè la produzione e vendita del prodotto agricolo in termini strettamente locali. Ma per filiera corta può intendersi anche la riduzione dei passaggi che vanno dal produttore al consumatore. E' quanto accade con il progetto dell'imprenditore Nicolò Sparacino, nativo di Ribera (AG) che, assieme al suo socio Michele Ferraro di Palermo, punta sul commercio di prodotti di qualità siciliani in Germania, senza passaggi commerciali intermedi.



E' così che è nato il negozio 'Terra Verde: Landkost aus Sizilien', nel cuore del quartiere berlinese di Friedenau.

"L'idea che sta alla base dell'apertura di questo shop - spiegano Sparacino e Ferraro - è quella di dare al cliente qualcosa di unico e originale".

A Berlino, infatti, è la prima volta che dei produttori siciliani tentano un'impresa del genere. Il negozio, dal momento della sua apertura, il 21 gennaio 2017, ha ricevuto una risposta molto positiva da parte di una clientela curiosa e ricettiva, tanto da far prospettare una possibile espansione del negozio in diverse parti della capitale tedesca, attraverso la creazione di filiali.



"L'intento - continuano i due soci - è quello di regalare a questa città, così cosmopolita e moderna, un angolo di Sicilia in cui poter assaporare i veri valori di una volta e di vivere, senza dover andare troppo lontano, una vera esperienza siciliana, grazie anche alla presenza di uno staff poliedrico e preparato. Quest'ultima è una condizione essenziale, perché non vogliamo vedere semplicemente un prodotto, sebbene di primissima qualità, ma vogliamo anche raccontarne la storia, gli usi e costumi ancorati al territorio dal quale proviene, affinché i consumatori possano avere piena consapevolezza nell'acquisto".

Il concetto di filiera corta è il cuore dello shop, poiché dà al consumatore l'opportunità di entrare in contatto diretto con la produzione e di poter quindi ottenere informazioni trasparenti sull'origine della merce. Ciò permette di fidelizzare il consumatore, il quale ha la possibilità di vedere le foto dei produttori al lavoro e di 'leggere la radice' di ogni prodotto, elevandosi da semplice cliente a conoscitore dell'intero processo di produzione, ad esempio, degli agrumi, assimilandoli non solo fisicamente, ma anche culturalmente.

Seguendo questo concetto, l'arancia di Ribera D.O.P., uno dei cavalli di battaglia del negozio, passa direttamente dal produttore al consumatore, così come la vasta gamma di prodotti che include anche i trasformati, come ad esempio le marmellate BIO di agrumi.



Il ventaglio dei prodotti trasformati e freschi è ampio, ma sempre selezionatissimo: limoni, cedri e molte varietà di arance, tra cui la varietà subacida Vaniglia. Ampio spazio è dedicato a tutti gli alimenti della tradizione siciliana: dalle caponate, passando per la frutta secca (pistacchi di Bronte e mandorle dell'agrigentino), fino ad arrivare alle bevande, quali vini oppure limonate e aranciate, tutte ad alto contenuto di polpa, molto apprezzate dalla clientela berlinese e non solo, per le loro fragranze agrumate e tipicamente siciliane.

La funzione di questa attività è quella di assicurare la filiera corta e di fornire la più ampia garanzia sulla salubrità di prodotti di primissima scelta, che giustificano un congruo prezzo finale.

"Sappiamo infatti che la qualità deve essere sostenuta da un prezzo giusto- conclude l'imprenditore siciliano - per questo fornire informazioni e permettere al cliente la degustazione dei prodotti sono aspetti fondamentali per la riuscita della nostra missione".

Contatti:
Terra Verde - Landkost aus Sizilien
Rheinstraße 18,
12159 Berlin
Germany
Tel.: +49 030 49805194
Email: novoaltagermany@gmail.com

Data di pubblicazione: 20/03/2017
Autore: Gaetano Piccione
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

15/06/2018 Tesco offre limoni verdi per superare la scarsita' di prodotto in Regno Unito
14/06/2018 Partnership tra Google e Carrefour per realizzare l'e-commerce alimentare
14/06/2018 Ottimi risultati per il canale Horeca olandese nel primo trimestre 2018
14/06/2018 Aperto al pubblico il primo supermercato cinese Little Hema
13/06/2018 Carrefour rinnova l'impegno nella sostenibilita'
12/06/2018 Conad Adriatico cresce del 7% e investe in sviluppo
12/06/2018 Design innovativo per il settore dell'ortofrutta
11/06/2018 Coldiretti: piu' di 3 italiani su 4 hanno detto addio agli shopper di plastica
11/06/2018 EcorNaturaSi' 'disobbediente': sacchetti riutilizzabili per l'ortofrutta
08/06/2018 Vendite al dettaglio: -6,1% per la grande distribuzione
08/06/2018 PAC 2000A Conad cresce del 6,24% superando i 3 miliardi di euro di fatturato
08/06/2018 Quando la formazione dei retailer si svolge in campo: il Gruppo Punzi ospita 50 responsabili di Coop Centro Italia
07/06/2018 Pam riqualifica il quartiere con i murales
06/06/2018 Food delivery: comodita' per alcuni, inno alla pigrizia per altri
06/06/2018 Italia spaccata a meta' sui consumi alimentari: corrono al Centro e al Nord, flette la spesa al Sud
05/06/2018 Francia: Carrefour eliminera' la plastica dalle private label
01/06/2018 Forli': nell'ipermercato CIA-Conad crescono i microgreen
01/06/2018 Pomodoro Goutini: calibro grande, ma ricco di sapore
31/05/2018 Discount di Norimberga promuove l'imballaggio ecologico
30/05/2018 Il direttore di Conad Pugliese eletto presidente AgeCore

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*