Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



PSR Lazio: avviso pubblico per progetto di filiera organizzata con capofila Cooperativa Di Girolamo Gianni

La Cooperativa Di Girolamo Gianni informa pubblicamente circa la sua intenzione di realizzare un progetto di filiera organizzata, denominato "Tesori… della Terra", atto a promuovere l'organizzazione della filiera agroalimentare, aggregando idee e progetti per il perseguimento dei seguenti obbiettivi:

Migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli meglio nella filiera agroalimentare attraverso i regimi di qualità e la creazione di un valore aggiunto per i prodotti agricoli

Favorire la realizzazione di interventi nella produzione primaria, nella trasformazione e nella commercializzazione di prodotti: uniformare le produzioni su standard qualitativi definiti e programmare i quantitativi in funzione della domanda

Superare gli ostacoli a livello di impresa individuale con lo strumento della filiera organizzata.

Il bando 16.10., del PSR Lazio 2014-2020 prevede per i partecipanti alla filiera, in caso di approvazione del progetto, che il sostegno concesso sia pari al 100% delle spese sostenute, e che il costo massimo ammissibile sarà di € 100.000,00 a progetto e comunque non superiore ad € 3.000,00 per soggetto partecipante.

I produttori che partecipano al bando si impegnano per almeno tutta la durata prevista dall'accordo stesso:

a conferire alla cooperativa di appartenenza, la prevalenza delle produzioni ottenute in azienda relativamente al comparto oggetto dell'accordo di filiera, almeno per tutta la durata prevista dall'accordo stesso per un massimo di 3 anni

ad utilizzare gli impianti di trasformazione/commercializzazione per la lavorazione della materia prima proveniente dalle imprese agricole di produzione primaria partecipanti all'accordo di filiera.

Per partecipare al Progetto di Filiera sarà necessario sottoscrivere un accordo di filiera tra tutti i partecipanti per la gestione dei rapporti interni.

Per aderire alla filiera bisogna inoltrare tale richiesta, compilando il modulo presente nel sito del soggetto capofila "Cooperativa Di Girolamo Gianni " entro le ore 13:00 del giorno 21 marzo 2017.

Il soggetto capofila "Cooperativa Di Girolamo Gianni", presenterà il progetto durante le riunioni pubbliche che si terranno nella sede della Cooperativa il giorno 19 marzo e il giorno 21 marzo c.a. dalle ore 08:00 alle ore 11:00 e riunione è in calendario in data 20 marzo presso il C.A.L. Centro Agricolo Lopez di Lopez Giuseppe in Via di Macchia Palocco, n°288 – 00125 Acilia (RM) dalle ore 09:00 alle ore 10:00.

Gli obiettivi

L'idea progettuale nasce dall'esigenza di elevare la competitività del settore Ortofrutticolo locale e, in particolare, il comparto afferente alle produzioni caratterizzanti il Territorio.

In particolare, si punta a organizzare e sviluppare la filiera mediante investimenti finalizzati allo sviluppo di innovazioni tecnologiche, contemporaneamente al potenziamento dell'efficienza produttiva delle aziende appartenenti alla filiera indicata, intesa non solo come qualità merceologica ma anche come integrazione organizzativa, rispetto del territorio, dell'ambiente, della diversità biologica, della sicurezza alimentare, dei canali alternativi di sbocco commerciale.

I principali obiettivi che la Cooperativa Di Girolamo Gianni intende perseguire attraverso l'aggregazione di filiera sono:

Integrare verticalmente gli operatori della Filiera Produttiva, favorendo le azioni di valorizzazione delle specificità, la diffusione della tracciabilità e rintracciabilità, attraverso l'utilizzo della Piattaforma Feedentity, la quale permetterà l'interazione e comunicazione gestionale tra i vari centri seguendo il prodotto dal produttore al consumatore;

Offrire sbocchi di mercato anche ai piccoli produttori, migliorando le opportunità di trasferimento delle innovazioni di prodotto, di processo e organizzative.

Aumentare la competitività dei produttori primari integrandoli meglio nella filiera (attraverso i regimi di qualità come GlobalGap, I.F.S., ecc.);

Creare valore aggiunto ai prodotti agricoli; favorire la realizzazione di interventi nella produzione primaria, nella trasformazione e commercializzazione di prodotti, promuovere i prodotti nei mercati locali, e creare una filiera corta corta e digitale;

Superare gli ostacoli a livello di impresa individuale

Favorire la realizzazione di interventi in tutte le fasi della filiera dalla produzione alla trasformazione e commercializzazione tramite l'utilizzo della Piattaforma Feedentity integrando la comunicazione, la gestione e tutte le fasi relative, accorciando i tempi in tutte le fasi e snellendo registrazioni necessarie e ottenendo dati tempestivamente aggiornati

Migliorare le condizioni di commercializzazione attraverso la riduzione dei costi di produzione e miglioramento qualitativo dei prodotti;

Abbattere i costi della logistica sempre attraverso l'utilizzo della Piattaforma Feedentity

Avvantaggiarsi delle campagne di promozione regionali, consolidare

Ampliare iniziative già promosse dal mondo associativo e cooperativo.

La manifestazione di interesse, corredata da maggiori informazioni, è pubblicata sul sito della Cooperativa e sul sito www.feedlab.it

Contatti:
Cooperativa Di Girolamo Gianni
Via Migliara 53
04016 Sabaudia (LT)
Tel.: 0773 532015
Email: info@digirolamo.biz
Web: www.digirolamo.biz

Data di pubblicazione: 20/03/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/11/2017 Quarto raccolto non esportato in Russia: il problema non e' temporaneo ma strutturale
22/11/2017 I Paesi UE approvano il nuovo regolamento sul biologico
22/11/2017 Petta GP Macchine Agricole: tecnologia e servizi innovativi da oltre 40 anni
21/11/2017 ULTIM'ORA - Addio a Rolando Drahorad
21/11/2017 Se ne va Rolando Drahorad, pioniere dell'export e della valorizzazione dell'ortofrutta
21/11/2017 La serra idroponica hi-tech Sfera offre 150 posti di lavoro
21/11/2017 Agriges a Growtech 2017
21/11/2017 La UE accelera sulla banda larga nelle aree rurali
21/11/2017 PAC: pagati anticipi a 60mila agricoltori
21/11/2017 Amsterdam Produce Show: il reportage fotografico
21/11/2017 Nova: valutare sempre l'impatto sull'ambiente di qualsiasi input chimico
20/11/2017 Ecomondo: un successo per Bestack
20/11/2017 UE: le superfici bio sono aumentate di 2 milioni di ettari in 5 anni
20/11/2017 Phil Hogan: l'innovazione avra' un ruolo chiave nella PAC dopo il 2020
20/11/2017 Carrelli elevatori, patentini in scadenza
20/11/2017 FuturPera: piccola fiera ma con innovazione. Guarda tutte le foto!
17/11/2017 Valagro al fianco dei produttori di uva da tavola
17/11/2017 Lazio: in arrivo la 'Scuola di export', un piano di promozione e un bando da 6 milioni di euro
17/11/2017 Delegazione cinese a Latina per studiare il settore agroalimentare
17/11/2017 UE: via libera alla mini-riforma PAC dal 1°gennaio 2018

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*