Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'Europa e' un buon mercato per le erbe aromatiche del Kenya

In Kenya il clima è stato più secco del normale durante questa stagione, portando numerosi produttori a dover regolare l'utilizzo di acqua. Comunque Mintos Herbs, azienda produttrice di erbe aromatiche, è avvantaggiata per la sua posizione. Situata nella regione Molo, l'area è famosa per i suoi campi fertili: temperature inferiori e maggiore altitudine producono un'umidità più elevata rispetto alle altre regioni.

La maggior parte della loro produzione consiste in coriandolo, menta ed erba cipollina, ma l'azienda coltiva anche l'aneto e il timo, a seconda della domanda.



Le erbe aromatiche vengono attualmente coltivate su una superficie di 6 ettari: erba cipollina in tunnel, menta e coriandolo in campo aperto. Innocent Bosire di Mintos Herbs ha spiegato che l'azienda possiede un campo di 8 ettari situato in un'altra regione, dove programma di espandersi nei prossimi anni. Dice infatti che questa seconda area presenta un clima più mite, perfetto per la coltivazione del basilico.

"Il nostro maggiore mercato è rappresentato dai Paesi Bassi, ma pianifichiamo di inviare carichi anche in Germania ad aprile. In passato abbiamo anche destinato alcune spedizioni all'Inghilterra, ma questo mercato non si è rivelato essere molto attivo in questo campo. La domanda di erbe aromatiche è molto forte in Europa, non ci siamo quindi avventurati altrove come in Medio Oriente, anche se quest'ultimo è quasi sicuramente un buon mercato per il coriandolo".



"Ogni regione è differente, il punto è sempre la conoscenza dei vari mercati. Il coriandolo è piuttosto popolare in Inghilterra, il mercato tedesco è molto interessato alla menta, e i Paesi Bassi comprano tutte le nostre erbe aromatiche, e in particolare l'erba cipollina in quantità leggermente superiore al resto. Il prodotto tagliato viene tutto spedito per via aerea, con una conservabilità a scaffale di circa una settimana una volta raggiunta la destinazione finale".

Queste erbe sono destinate direttamente ai grossisti, che le confezionano di nuovo e le inviano ai loro consumatori. Innocent dice che i prezzi non oscillano molto in questo settore, almeno rispetto a quanto lo fanno nel settore della verdura. Uno dei motivi è anche il fatto che l'azienda tratta direttamente con i mercati grossisti, in cui i prezzi rimangono piuttosto stabili nel corso dell'anno. Lavorare direttamente con i dettaglianti comporterebbe un profitto ancora maggiore, ma il fatto di avere sede in Africa fa sì che l'azienda non si informi sulle aziende con cui vorrebbe fare accordi".



"Cosa offriamo dipende molto dalla domanda. Alla Fruit Logistica di quest'anno ho incontrato un nuovo cliente, che è molto attivo sul mercato russo - ha concluso Innocent - Abbiamo pensato di espanderci e produrre anche rucola, salvia e menta, ma stiamo ancora cercando di capire di quali volumi produttivi avremo bisogno per quel mercato. Sarebbe magnifico riuscire a entrare sul mercato russo, e siamo favorevoli ad adeguare la nostra produzione in base alle necessità di questo mercato".

Per maggiori informazioni:
Innocent Bosire
MintosHerbs
Tel.: +254 717 305339
Email: mintosherbs@gmail.com
Web: www.mintosherbs.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 17/03/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/02/2018 L'ascesa della cucina mediterranea ha un ruolo importante nelle vendite di melanzane
19/02/2018 Southern Seed: le novita' presentate a Berlino
19/02/2018 SAIS Sementi ha presentato il nuovo pomodoro ciliegino Mygliorito F1
19/02/2018 Carciofi siciliani: una stagione da dimenticare
19/02/2018 Radici amare: un po' piu' 'amabili' per via dell'inverno mite
16/02/2018 Nuovo packaging per l'Aglio bianco Piacentino
16/02/2018 Germania: rutabaga, eletto ortaggio dell'anno 2017 e 2018
16/02/2018 Comincia la stagione dell'aglio orsino lungo il Danubio
16/02/2018 Annata buona per l'indivia, ma i prezzi restano difficili
16/02/2018 La bufala dell'invasione di pomodori Pachino dal Camerun
16/02/2018 Spagna: il primo asparago verde che puo' essere consumato crudo
15/02/2018 Difficile competere con il prodotto francese
15/02/2018 La Carota di Polignano biofortificata in iodio
15/02/2018 I pomodori da mensa della linea Pomo Rosa di ISI Sementi: Rosamunda e Rosalinda
15/02/2018 Carciofo per via meristematica: rese produttive migliori del 20 per cento
15/02/2018 Finocchio di IV gamma: soluzione anti-imbrunimento con etanolo
14/02/2018 Romania: quasi 60mila tonnellate di pomodori importati
14/02/2018 Il 60% delle verdure albanesi e' destinato ai mercati europei
14/02/2018 Seminis: resa e rusticita' con il pomodoro SV8840TM
14/02/2018 Ministro Martina: duplice azione contro la crisi del pomodoro di Pachino

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*