Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Polonia: aumenta la produzione di verdura e frutta nel 2016

Secondo l'Ufficio statistico centrale della Polonia, nel 2016 la produzione complessiva di ortaggi del Paese (precoce e tardiva) è stata di circa 4,5 milioni di ton, vale a dire il 18% circa più alta di quella del 2015. Questo incremento si è dovuto a condizioni climatiche relativamente favorevoli. Gli incrementi di resa maggiormente degni di nota sono stati registrati per cetrioli, brassicaceae e colture a radice.

Per quanto riguarda il raccolto di frutta, la produzione dell'anno scorso ha raggiunto 4,1 milioni di ton, di circa il 13% superiore rispetto al 2015. Da notare la produzione record nelle mele, che ha raggiunto i 3,6 milioni di ton circa, oltre all'incremento registrato nella produzione delle bacche, con circa 600mila ton in più (10%) rispetto al 2015.

Da febbraio a novembre 2016 il volume delle esportazioni polacche di frutta è aumentato del 9,4% rispetto al declino del 5,3% registrato nello stesso periodo dell'anno scorso. E' stato registrato un aumento anche nell'export di verdure, il cui volume è cresciuto del 3% rispetto al calo del 0,4% registrato nello stesso periodo del 2015.

L'incremento delle esportazioni di frutta è il risultato di esportazioni maggiori verso Paesi esterni all'UE, nonostante le minori esportazioni verso i Paesi UE. Intanto, nel caso delle verdure, sono state registrate esportazioni maggiori nei Paesi UE ed extra-UE. In ogni caso, secondo le analisti di Credit Agricole Bank, Poland SA, sia l'export di frutta che quello di verdura si mantengono al di sotto dei livelli raggiunti prima dell'introduzione dell'embargo russo ad agosto 2014.

Fonte:sadyogrody.pl

Data di pubblicazione: 17/03/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2017 Ucraina: aumentate di sei volte le esportazioni di carote
31/07/2017 Romania: nel 2016, produzione vegetale tripla rispetto a quella animale
31/07/2017 Fagiolino di Sant'Anna: verdura antica e dimenticata della Toscana
31/07/2017 Syngenta: le ultime selezioni di cucurbitacee proposte al mercato
31/07/2017 New Delhi virus: un problema crescente soprattutto per le cucurbitacee
28/07/2017 Sipo: richieste dei clienti in linea con il 2016
28/07/2017 Ravanello: l’accumulo di metalli pesanti nell’ipocotile dipende dal genotipo
28/07/2017 Selezioni indiane di basilico per olio essenziale
28/07/2017 Ortica: da erba infestante a officinale ottima in cucina
28/07/2017 Pomodorino del piennolo del Vesuvio: un progetto di recupero della biodiversita' andato a buon fine
27/07/2017 Cipro trae vantaggio dal crescente appetito di gombo
26/07/2017 Il biologico cresce anche nel settore delle erbe aromatiche
25/07/2017 Pomodoro da industria: e' iniziata la trasformazione della materia prima
25/07/2017 Primo semestre 2017: consumi in crescita per la IV Gamma
25/07/2017 Aglio Rosso di Sulmona pronto per la vendita
25/07/2017 Spagna: i pomodori Piccolo arrivano sugli scaffali dei supermercati per la prima volta
24/07/2017 Funghi Funghi (Belgio): sono arrivati i primi gallinacci dalla Bielorussia
24/07/2017 Il ciliegino Mandello e il portinnesto Kaiser sono approdati in Tv
24/07/2017 Ad agosto ricomincia la messa a dimora dei funghi coltivati
21/07/2017 Cina: i prezzi dei broccoli sul mercato interno sono migliori di quelli ottenuti all'estero

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*