Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il 16 febbraio a Cles la giornata sulla frutticoltura

Continua la collaborazione fra Fondazione Mach, Apot e Melinda

"Frutticoltura sostenibile in Trentino". E' questo il titolo dell'intervento di Alessandro Dalpiaz, direttore di Apot, che ha avuto luogo il 16 febbraio a Cles (Tn) in occasione della 20esima giornata dedicata alla "Frutticoltura delle Valli del Noce", appuntamento molto atteso, organizzato dalla Fondazione Edmund Mach in collaborazione con il Consorzio Melinda e APOT.


Alessandro Dalpiaz

L'intervento ha toccato i temi più sentiti e più urgenti in vista dell'apertura della stagione produttiva e ha puntato ad illustrare come il territorio stia sensibilmente virando verso i nuovi concetti di sostenibilità, grazie all'apertura del dialogo tra istituzioni e comunità locali e grazie al lavoro sinergico tra le associazioni di produttori e gli enti di ricerca.

"Questo incontro è un segnale che conferma quanto sia importante parlare del tema ambientale e della sostenibilità" – ha sottolineato Alessandro Dalpiaz– "Già nel Convegno di Trento dello scorso 19 gennaio abbiamo puntato ad informare la comunità rispetto agli impegni ed ai progetti futuri del mondo frutticolo creando buone condizioni per confrontarsi con più tranquillità, in una logica ampia e forte di 'sistema tra frutticoltori, enti di ricerca come FEM, istituzioni, sindacati agricoli e cittadini, in una visione ampia e convergente anche con il mondo vitivinicolo.

Le scelte in discussione per il 2017 devono essere viste come un passo verso una migliore 'sostenibilità' del sistema ma anche di rispetto che il mondo frutticolo chiede alla collettività. Questo passaggio è fondamentale per dimostrare l'attenzione e la sensibilità del mondo agricolo per intercettare le istanze dei cittadini e, conseguentemente, per essere più competitivi sui mercati oggi molto selettivi in termini di politiche ambientali".



L'intervento di Dalpiaz ha voluto ribadire la collaborazione tra la Fondazione Mach, Apot e Melinda che prosegue con determinazione per contribuire a fornire risposte sempre più adeguate ai frutticoltori ma anche per soddisfare la richiesta di vivibilità che viene dalle comunità locali; l'obiettivo è di concretizzare una serie di azioni e attività volte a mettere a punto in Trentino una frutticoltura più sostenibile, sicura e con minor impatto ambientale.

"La 20esima edizione della "Frutticoltura delle Valli del Noce" si innesta nella seconda annata del nuovo modello di consulenza tecnica condivisa tra FEM, APOT e Melinda, esperienza che ha dato importanti e positivi risultati e che potrà solo migliorare" – ha concluso Alessandro Dalpiaz – "Le attività realizzate nell'ambito della convenzione hanno concretamente affrontato diverse domande che i produttori hanno posto riguardo all'introduzione di tecniche di coltivazione adeguate a sostenere il reddito aziendale ma anche rispettose delle esigenze ambientali e di sicurezza della frutta. Questo impegno non solo proseguirà ma sarà potenziato e meglio integrato nel sistema produttivo provinciale, con una comunicazione sempre più aperta alle comunità di tutto il territorio".

Data di pubblicazione: 17/02/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

23/04/2018 In Angola sorgera' il piu' grande centro agroalimentare d'Africa
23/04/2018 ANBI: riserve idriche al Nord sopra le medie stagionali, al Sud sotto
23/04/2018 Cia: grazie al CETA sale l'export agroalimentare italiano verso il Canada
23/04/2018 La Commissione europea propone la firma e la conclusione degli accordi con Giappone e Singapore
23/04/2018 L'Italia torna al primo posto per i fondi UE alle OP ortofrutticole
23/04/2018 Assicurazioni in agricoltura, via libera alla nuova normativa
23/04/2018 L'Iran dice addio al Dollaro e abbraccia l'Euro
23/04/2018 La Francia e' un importatore netto di ortofrutticoli freschi
20/04/2018 L'Albania e' il tesoro nascosto dell'Europa
20/04/2018 Da un prodotto biologico ci si aspetta anche un imballaggio sostenibile
20/04/2018 Approvato regolamento sul biologico: le nuove regole UE criticate dall'Italia
20/04/2018 Grande successo per le riunioni tecniche di Arrigoni in Sicilia
20/04/2018 Che fine fanno le normative italiane sull'etichettatura dopo l'approvazione del Reg. UE?
19/04/2018 Croazia: calo nella produzione di mandaranci, pere, susine, brassiche, carote, aglio e cipolla
19/04/2018 Dallo Sri Lanka per incontrare clienti europei
19/04/2018 Empack e Packaging Innovations: il reportage fotografico
18/04/2018 Zerbinati partner di Vanity Fair alla Design Week
18/04/2018 Serbia: controllo straordinario di tutti gli importatori ortofrutticoli
18/04/2018 UE: consenso unanime dei ministri dell'Agricoltura alle norme sulle pratiche sleali
18/04/2018 Estensione d'impiego di Decis Evo di Bayer per il controllo dell'insetto vettore di Xylella fastidiosa

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*