Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Gli uomini preistorici mangiavano piu' verdura cotta di quanto si pensasse

Un team di ricercatori ha scoperto che i vegetali cotti svolgevano un ruolo importante, e fino ad oggi sottovalutato, nella dieta delle popolazioni preistoriche del Nord Africa.

Analizzando un ampio set di reperti portati alla luce nei siti di Takarkori e di Uan Afuda, nel deserto libico, e risalenti a un periodo compreso tra oltre 10.000 e 6.500 anni fa, gli autori del nuovo studio sono riusciti infatti a identificare le tracce molecolari delle più antiche verdure cotte mai scoperte. E i dati raccolti parlano di una dieta ricca di prodotti vegetali: foglie e altre parti verdi delle piante, granaglie e semi provenienti dalle savane, ma anche, ed è la prima volta che viene osservato, piante acquatiche.

Oltre metà dei contenitori analizzati, sottolineano i ricercatori, ha mostrato residui di sole piante, compatibili con la cottura di verdure e altri alimenti vegetali. Dati che dimostrano la diffusione di questi alimenti nella regione in un periodo che precede di almeno 6mila anni la diffusione dell'agricoltura nell’area.

La ricerca, pubblicata su Nature Plants, ha visto la collaborazione interdisciplinare dei chimici dell’Università di Bristol e di Milano con i botanici dell’Università di Modena e Reggio Emilia e gli archeologi della Sapienza di Roma (che da anni dirigono scavi in Libia).

Fonte: www.repubblica.it

Data di pubblicazione: 15/02/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/02/2017 Paolo Bruni e Mario Guidi ricordano lo scomparso Xavier Beulin, presidente degli agricoltori francesi
20/02/2017 Clima: El Nino e' di nuovo alle porte?
20/02/2017 Commissione UE taglia 130 milioni di euro all'agricoltura, di cui 16 in Italia
20/02/2017 La filiera italiana della canapa prova a ripartire dalla legge: ma ancora manca tutto il resto
20/02/2017 Droni: non e' difficile pilotarli. Basta capire a cosa servono
17/02/2017 Continua la collaborazione fra Fondazione Mach, Apot e Melinda
17/02/2017 Nuovo presidente per SHAFFE, fissate le priorita' per il nuovo anno
17/02/2017 Riforma bio: la presidenza UE presenta un nuovo testo di compromesso
17/02/2017 Gli ostacoli che ancora frenano la ripresa italiana secondo il rapporto Ancd Conad
17/02/2017 Fruitimprese: ultimi dati sul commercio estero ortofrutticolo italiano
17/02/2017 Abilitazione alla guida dei trattori: fra 24 giorni l'ultimatum
17/02/2017 Convenzione Fruitimprese-Conai per la gestione degli imballaggi
17/02/2017 Anadiag Italia: un 2017 all'insegna dell'innovazione
16/02/2017 Slalom con le mele alla Marlene ® Cup
16/02/2017 PromPeru' lancia il brand Superfoods Peru'
16/02/2017 La Commissione UE propone nuove norme per l'ok a OGM e agrofarmaci
16/02/2017 Il ministro russo all'agricoltura: stop all'embargo quando avremo reciprocita'
16/02/2017 Confagricoltura Lazio e Cia: i farmer's market vanno aperti a tutti gli agricoltori
16/02/2017 A Macfrut previsti espositori da 40 nazioni diverse
16/02/2017 Nel 2016 solo una lievissima contrazione della spesa familiare per i beni agroalimentari

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*