Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Gli uomini preistorici mangiavano piu' verdura cotta di quanto si pensasse

Un team di ricercatori ha scoperto che i vegetali cotti svolgevano un ruolo importante, e fino ad oggi sottovalutato, nella dieta delle popolazioni preistoriche del Nord Africa.

Analizzando un ampio set di reperti portati alla luce nei siti di Takarkori e di Uan Afuda, nel deserto libico, e risalenti a un periodo compreso tra oltre 10.000 e 6.500 anni fa, gli autori del nuovo studio sono riusciti infatti a identificare le tracce molecolari delle più antiche verdure cotte mai scoperte. E i dati raccolti parlano di una dieta ricca di prodotti vegetali: foglie e altre parti verdi delle piante, granaglie e semi provenienti dalle savane, ma anche, ed è la prima volta che viene osservato, piante acquatiche.

Oltre metà dei contenitori analizzati, sottolineano i ricercatori, ha mostrato residui di sole piante, compatibili con la cottura di verdure e altri alimenti vegetali. Dati che dimostrano la diffusione di questi alimenti nella regione in un periodo che precede di almeno 6mila anni la diffusione dell'agricoltura nell’area.

La ricerca, pubblicata su Nature Plants, ha visto la collaborazione interdisciplinare dei chimici dell’Università di Bristol e di Milano con i botanici dell’Università di Modena e Reggio Emilia e gli archeologi della Sapienza di Roma (che da anni dirigono scavi in Libia).

Fonte: www.repubblica.it

Data di pubblicazione: 15/02/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/11/2017 Quarto raccolto non esportato in Russia: il problema non e' temporaneo ma strutturale
22/11/2017 I Paesi UE approvano il nuovo regolamento sul biologico
22/11/2017 Petta GP Macchine Agricole: tecnologia e servizi innovativi da oltre 40 anni
21/11/2017 ULTIM'ORA - Addio a Rolando Drahorad
21/11/2017 Se ne va Rolando Drahorad, pioniere dell'export e della valorizzazione dell'ortofrutta
21/11/2017 La serra idroponica hi-tech Sfera offre 150 posti di lavoro
21/11/2017 Agriges a Growtech 2017
21/11/2017 La UE accelera sulla banda larga nelle aree rurali
21/11/2017 PAC: pagati anticipi a 60mila agricoltori
21/11/2017 Amsterdam Produce Show: il reportage fotografico
21/11/2017 Nova: valutare sempre l'impatto sull'ambiente di qualsiasi input chimico
20/11/2017 Ecomondo: un successo per Bestack
20/11/2017 UE: le superfici bio sono aumentate di 2 milioni di ettari in 5 anni
20/11/2017 Phil Hogan: l'innovazione avra' un ruolo chiave nella PAC dopo il 2020
20/11/2017 Carrelli elevatori, patentini in scadenza
20/11/2017 FuturPera: piccola fiera ma con innovazione. Guarda tutte le foto!
17/11/2017 Valagro al fianco dei produttori di uva da tavola
17/11/2017 Lazio: in arrivo la 'Scuola di export', un piano di promozione e un bando da 6 milioni di euro
17/11/2017 Delegazione cinese a Latina per studiare il settore agroalimentare
17/11/2017 UE: via libera alla mini-riforma PAC dal 1°gennaio 2018

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*