Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Boom per le zuppe fresche

Vendite al dettaglio delle zuppe: previsto un aumento in volumi e valore

Secondo un recente report di Confcooperative, negli ultimi cinque anni il mercato mondiale delle zuppe è rimasto sostanzialmente stazionario per quanto riguarda i volumi di vendita retail, evidenziando da un lato una lievissima crescita dei volumi da (2.745,9mila tonnellate a 2.748,6mila tonnellate = +0,1%), e dall'altro performance negative per quel che concerne il valore, in contrazione da 16.245,9 milioni di Dollari a 14.701 milioni di Dollari (-9,5%).

Tuttavia, rispetto all'anno precedente, nel 2016 si nota una crescita pari al +1% per il valore delle vendite al dettaglio. Per il prossimo quinquennio (2016-2021) si prevede una crescita sia per i volumi sia per il valore delle vendite retail, del 4,8% e del 5,3% rispettivamente.

Nello stesso periodo di analisi (2011-2016), anche sul mercato europeo si è registrato una crescita dei volumi di vendita retail del +1,1% (da 1.043,9mila tonnellate a 1.055,5mila tonnellate) ed una contrazione del valore delle vendite retail del -18,4% (da 6.028,5 milioni di Dollari a 4.919,8 milioni di Dollari). Tuttavia, per il prossimo quinquennio (2016-2021) è atteso un incremento dell'8,5% per i volumi di vendita retail e del +3,4% per il valore delle vendite retail.

Mercato delle zuppe in Italia
Dal 2011 al 2016, il mercato retail delle zuppe ha evidenziato volumi di vendita in lieve diminuzione, da 72,22mila tonnellate a 71,70mila tonnellate (-0,7%) e valore delle vendite in aumento da 295,12 milioni di Euro a 313,90 milioni di Euro (+6,4%). Tuttavia, a partire dal 2013, per i volumi di vendita retail si nota una ripresa e nel 2016, rispetto all'anno precedente, la crescita è stata pari al +1,8%.


Clicca qui per ingrandire il grafico.

All'interno della categoria, è possibile distinguere fra diverse tipologie di zuppe: zuppe in scatola, zuppe fresche, zuppe disidratate, zuppe surgelate e zuppe istantanee. Degno di nota l'andamento 2011-2016 delle zuppe fresche (vedi grafico qui sopra), con volumi cresciuti del 48,8% e valore delle vendite al dettaglio in aumento di ben il 53,5%. Crescite a due cifre anche per le zuppe istantanee.

Le prospettive per il periodo 2016-2021 (vedi grafico qui sotto), prevedono un'ulteriore espansione per il segmento delle zuppe fresche, con una crescita del 18,6% in termini di volumi e del 23,2% in termini di valore. Sempre positivo appare il trend per le zuppe istantanee.


Clicca qui per ingrandire il grafico.

Nel prossimo quinquennio (2016-2021), è atteso un aumento sia dei volumi di vendita retail del +4,9% sia del valore delle vendite retail del +1,4%.

I canali della distribuzione moderna (supermercati, ipermercati, discount e minimarket) dominano le vendite delle zuppe, contando per il 91,6% del valore delle vendite retail. Alla distribuzione tradizionale fa riferimento l'8,3% delle vendite, mentre il mercato online delle zuppe detiene appena lo 0,1%.


Clicca qui per ingrandire il grafico.

Per quanto riguarda i brand, Findus è la marca leader nel mercato italiano delle zuppe, con una quota pari al 28,6%. Knorr e Buitoni seguono con, rispettivamente, il 16,9% e il 10,9%. Al Private Label, infine, fa riferimento il 10,7% del valore totale delle vendite.

Fonte: 'Le zuppe mercati e tendenze', gennaio 2017, Report realizzato dall'Ufficio Studi e Ricerche di Fondosviluppo S.p.A. per conto di Confcooperative.

Data di pubblicazione: 14/02/2017
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/04/2017 Bottega Sicula: tradizione e convivialità per promuovere l'agroalimentare siciliano nel mondo
21/04/2017 Paolillo a TuttoFood con il Sorbetto al gusto di finocchio
20/04/2017 Le Zuppe Fresche DimmidiSi' cavalcano i consumi estivi con ricette dedicate
20/04/2017 La crisi Copador trova una soluzione: il ramo d'azienda va in affitto alla Mutti
20/04/2017 Pomodoro in polvere, Rodolfi si avvale di una tecnologia all'avanguardia
19/04/2017 Innocenti Salvatore: battuti, marmellate e creme di ortaggi biologici a filiera corta
19/04/2017 Rigoni di Asiago: dalle mele biologiche uno speciale zucchero naturale
13/04/2017 Parmareggio Pero'!: e la pera dov'e'?
13/04/2017 Agnoni: trasformati di alta gamma con il carciofo come prodotto di punta
13/04/2017 Dal radicchio fresco a quello essiccato: una linea speciale basata sull'IGP
12/04/2017 Nord Italia: meno pomodoro da industria rispetto allo scorso anno
11/04/2017 Copador in vendita a 26,2 milioni di euro
11/04/2017 Genesis: un'ampia linea di trasformati a base di agrumi, ortaggi tipici e liquori
10/04/2017 Valfrutta disseta naturalmente con Limonata e Aranciata Italiana
10/04/2017 Fattoria Lombardo: dove e' la natura a dettare il ritmo e il tempo delle produzioni, non l'uomo
06/04/2017 Fructus Meran: specialista in pomacee per l'industria del trasformato
05/04/2017 Tutto l'aroma degli agrumi siracusani nelle marmellate dell'azienda Barchitella
04/04/2017 Centrale del Latte d'Italia presenta la cipolla lavata e tagliata della linea Fondamentali & Quali
04/04/2017 Impianto di trasformazione ortofrutticola per Bio Organic Bulgaria
03/04/2017 Veg&Crock, 6 snack naturalmente buoni: la nuova linea di chips vegetali croccanti al 100% naturali

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*