Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il commento di Nicola Zanotelli (From Italian Alps)

L'assetto varietale italiano non e' adeguato al potenziale asiatico

"Si registra un apprezzamento per la mela italiana da parte del mercato indiano, che risulta però difficile da gestire, ad esempio per l'elevata difficoltà logistica, mercato in cui comunque l'Italia può ormai vantare una quota stabile e una certa continuità".

Così riferisce a FreshPlaza Nicola Zanotelli (nella foto sotto), direttore del Consorzio From Italian Alps, l'organizzazione commerciale voluta da Melinda e Consorzio la Trentina (per il Trentino), insieme a VOG e VI.P (per l'Alto Adige), e chiamata a promuovere le esportazioni di mele della regione verso selezionati e strategici Paesi extra-UE.



In India si vendono primariamente mele Gala e Red Chief. "Le prime arrivano in grossi quantitativi anche dall'emisfero sud del mondo. Gli Stati Uniti dispongono invece di una produzione molto abbondante di Red Chief".

"Le mele italiane si trovano a dover competere in termini di qualità con il prodotto degli Stati Uniti, mentre in termini di volume è la Cina che attualmente fornisce il mercato indiano. Quest'ultima nazione sta peraltro crescendo anche a livello qualitativo, con nuove varietà oltre la Fuji conquistando nuove parti di mercato nell'area asiatica".

Secondo Zanotelli, l'assetto varietale italiano non è del tutto adeguato al potenziale asiatico. "L'Asia chiede mele piccole, dolci e croccanti. La nostra produzione, invece, è impostata sugli standard europei, e attualmente fatica in un continente che è sempre più rilevante".

Riguardo poi all'embargo russo, il direttore di From conferma che i contatti con la clientela della Federazione continuano ad essere mantenuti. "Non possiamo peraltro fare altro che aspettare fiduciosi in una futura risoluzione della problematica attuale".

Per maggiori informazioni: www.from.bz.it/en

Data di pubblicazione: 17/02/2017
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/11/2017 Corea del Sud: le tensioni geopolitiche favoriscono il commercio di frutta
22/11/2017 Spagna: il prossimo passo per i consumatori di avocado e' quello di scegliere prodotto biologico
22/11/2017 I rivenditori si aspettano una stagione di successo per i kiwi della California
22/11/2017 Sicilio decolla sui mercati e l'OP La Deliziosa aumenta la superficie produttiva
22/11/2017 Gruppo Cervino: uva da tavola siciliana di qualita', apprezzata in tutto il mondo
22/11/2017 Le scorte di mele dell'anno scorso sono notevolmente diminuite
21/11/2017 Marlene ® brilla sui social
21/11/2017 Cina: i prezzi bassi di fine 2016 hanno avuto ripercussioni sul raccolto di quest'anno
21/11/2017 I mirtilli del Portogallo sono ancora poco conosciuti in Europa
21/11/2017 Molti mercati preferiscono gli avocado spagnoli Fuerte agli Ettinger israeliani
21/11/2017 Coldiretti Piemonte: oltre il 50% della produzione di kiwi e mele della regione va nei Paesi Arabi
21/11/2017 L'epoca d'oro dei mirtilli e' gia' al tramonto? Attenti a piantare senza mercato
21/11/2017 Az. Agricola Patri': il segreto sta nell'adattarsi alle richieste del mercato
21/11/2017 Pere a buccia rossa in aumento
20/11/2017 Top Delicacy, i migliori kiwi cinesi a disposizione dei clienti
20/11/2017 La Germania esaurira' le scorte di mele locali a marzo
20/11/2017 Spagna: 15 nuove varieta' di mele presentate al Mollerussa Fruit Seminar
20/11/2017 Le uve peruviane alla sfida del cambiamento climatico e della nuova stagione
20/11/2017 L'export di ciliegie dal Cile potrebbe raddoppiare
20/11/2017 Si ridimensiona il ruolo europeo nel commercio globale delle mele, mentre cresce l'Italia

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*