Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Istat: disoccupazione in aumento a novembre 2016 (+1,9%)

Nel mese di novembre la stima degli occupati è in lieve crescita rispetto a ottobre (+0,1%, pari a +19 mila unità). L'aumento riguarda le donne e le persone ultracinquantenni. Aumentano, in questo mese, gli indipendenti e i dipendenti permanenti, calano i lavoratori a termine. Il tasso di occupazione è pari al 57,3%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a ottobre.

I dati mensili confermano un quadro di sostanziale stabilità dei livelli complessivi che si protrae da alcuni mesi: nel periodo settembre-novembre si registra un lieve calo degli occupati rispetto al trimestre precedente (-0,1%, pari a -21 mila). Il calo interessa gli uomini, le persone tra 15 e 49 anni e i lavoratori dipendenti, mentre si rilevano segnali di crescita per le donne e gli over 50.

La stima dei disoccupati a novembre è in aumento (+1,9%, pari a +57 mila), dopo il calo dello 0,6% registrato nel mese precedente. L'aumento è attribuibile a entrambe le componenti di genere e si distribuisce tra le diverse classi di età ad eccezione degli ultracinquantenni. Il tasso di disoccupazione è pari all'11,9%, in aumento di 0,2 punti percentuali su base mensile.

La maggiore partecipazione al mercato del lavoro a novembre, in termini sia di occupati sia di persone in cerca di lavoro, si associa al calo della stima degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-0,7%, pari a -93 mila). Il calo interessa entrambe le componenti di genere e tutte le classi di età. Il tasso di inattività scende al 34,8%, in diminuzione di 0,2 punti percentuali.

Nel periodo settembre-novembre al lieve calo degli occupati si accompagna la crescita dei disoccupati (+2,4%, pari a +72 mila) e il calo delle persone inattive (-0,6%, pari a -78 mila).

Su base annua si conferma la tendenza all'aumento del numero di occupati (+0,9% su novembre 2015, pari a +201 mila). La crescita tendenziale è attribuibile quasi esclusivamente ai lavoratori dipendenti (+193 mila, di cui +135 mila i permanenti) e si manifesta sia per le donne sia per gli uomini, concentrandosi esclusivamente tra gli over 50 (+453 mila). Nello stesso periodo aumentano i disoccupati (+5,7%, pari a +165 mila) e calano gli inattivi (-3,4%, pari a -469 mila).

Fonte: www.istat.it

Data di pubblicazione: 10/01/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/01/2017 Primo stabilimento in Francia per Del Monte
20/01/2017 UE: nuovo record dell'export agroalimentare, 11,7 miliardi di euro a novembre
20/01/2017 Gennaio da record: siccita' al Nord, gelo storico al Sud
20/01/2017 Le esigenze della moderna orticoltura trovano risposte a Macfrut 2017
20/01/2017 Cartarredo: distributore di assorbitori di etilene per tutta Italia e parte dell'area mediterranea
19/01/2017 VIDEO! Scopri Macfrut in campo: la grande novita' dell'edizione 2017
19/01/2017 Settore kiwi: packaging riciclabili trasformati in utensili
19/01/2017 AOP Armonia si trasforma in Organizzazione di Produttori
18/01/2017 Marca 2017: un'edizione da record
18/01/2017 Noberasco Nutrition Partner di Juventus Football Club
18/01/2017 Corte Conti UE: lotta allo spreco alimentare inefficace
18/01/2017 Brexit: Istituto Delors, buco da 10 miliardi di euro l'anno nel bilancio UE
18/01/2017 Un certificato che attesta l'uso di Ecodian
18/01/2017 La nanotecnologia per conservare la frutta
18/01/2017 Fruitimprese: i dati sul commercio estero ortofrutticolo italiano nei primi dieci mesi del 2016
17/01/2017 Biolchim si espande in Ungheria
17/01/2017 Italia Ortofrutta cresce con 19 nuove OP nel 2016
17/01/2017 La tregua nell'ondata di freddo non ha portato alcun sollievo
17/01/2017 Fmi: economia mondiale in ripresa, giu' stime sull'Italia (+0,7% nel 2017)
17/01/2017 Biologico in Sicilia: sbloccati fondi per 320 milioni di euro

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*