Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'utilizzo di biostimolanti naturali per aumentare e uniformare il germogliamento delle colture frutticole

Le piante da frutto a foglia caduca sono costrette a subire l'azione dell'ambiente circostante, alternando periodi di crescita, quando le condizioni sono favorevoli, a periodi di stasi o di modesta attività metabolica, quando le condizioni climatiche diventano sfavorevoli. La dormienza può essere quindi definita come una sospensione temporanea di crescita visibile di qualsiasi struttura della pianta contenente un meristema (tessuto costituito da cellule capaci di moltiplicarsi per divisione). L'uscita delle gemme dalla dormienza avviene in seguito alla loro esposizione per un certo periodo a basse temperature, cioè dopo che è stato soddisfatto il loro "fabbisogno in freddo".

Ogni pianta ha un proprio specifico "fabbisogno di freddo", con differenze anche molto marcate in base alla specie e alla varietà.

Il mancato soddisfacimento in freddo
Tuttavia, se l'inverno non è abbastanza lungo o freddo per consentire un normale completamento del riposo, si verifica un prolungamento della dormienza delle gemme. Gli effetti negativi del mancato soddisfacimento in freddo, possono essere osservati su ogni aspetto del ciclo di crescita della pianta e l'intensità dei sintomi è in rapporto alla gravità del mancato accumulo di ore in freddo.
 
Sugli organi vegetativi può manifestarsi la mancata schiusura delle gemme laterali e/o un germogliamento ritardato e scalare. In questi casi, la produzione è in genere molto scarsa e deprezzata dà frutti di minore pezzatura che talvolta si presentano anche deformi.

Erger e Activ Erger, la soluzione Valagro per l'interruzione della dormienza
L'applicazione di Erger permette alla pianta di iniziare comunque i processi metabolici che conducono all'interruzione della dormienza. Inoltre il prodotto è arricchito con calcio e azoto (nelle forme nitriche, ammoniacali ed ureiche), importanti per il supporto all'attività enzimatica e per il metabolismo dell'azoto che prende avvio durante la rottura delle gemme.

Grazie alla sua formulazione, Erger è particolarmente efficace su kiwi, uva da tavola e ciliegio in cui anticipa e sincronizza il germogliamento e riduce il numero di gemme cieche. Gli effetti positivi si notano anche durante la fase di maturazione dei frutti: Erger anticipa la maturazione, uniforma la pezzatura, riduce i passaggi di raccolta e aumenta la produttività. Inoltre, è consigliato associare ad Erger un attivatore minerale come Activ Erger, per supportare al meglio l'accresciuta attività enzimatica della pianta.

Numerose prove agronomiche effettuate in diverse località italiane, testimoniano l'efficacia di Erger e Activ Erger, che assicurano un germogliamento anticipato e uniforme, ottimizzando al massimo la produzione finale.
 

Clicca qui per un ingrandimento.


Clicca qui per un ingrandimento.


Clicca qui per un ingrandimento.


Clicca qui per un ingrandimento.

Quando applicare la soluzione Erger+Active Erger:


Clicca qui per un ingrandimento.


Clicca qui per un ingrandimento.


Clicca qui per un ingrandimento.

Clicca qui per scaricate il leaflet di Erger.

----
Valagro è leader nella produzione e commercializzazione di biostimolanti e specialità nutrizionali per l'agricoltura, il giardinaggio e diverse applicazioni industriali. Fondata nel 1980 e con sede ad Atessa, in provincia di Chieti, Valagro si impegna per offrire soluzioni innovative ed efficaci per la nutrizione e la cura delle piante, in grado di soddisfare le esigenze dei clienti nell'ottenere raccolti più abbondanti e di migliore qualità, aumentando l'efficienza e riducendo l'impatto ambientale. Valagro mette la scienza al servizio dell'Umanità contribuendo a migliorare il benessere, promuovere una migliore nutrizione e il rispetto dell'ambiente.

Contatti:
Valagro spa
Zona Industriale
Via Cagliari 1
66041 Atessa (CH)
Tel.: (+39) 0872 881476
Email: info@farm.valagro.com
Web: www.valagro.com

Data di pubblicazione: 10/01/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

26/09/2017 Molto vicina l'apertura del Vietnam alle mele
26/09/2017 Peru': si prevede un volume inferiore del 50% per l'uva da tavola della regione di Piura
26/09/2017 Corea: infezioni fungine post-raccolta sulle nuove cultivar di kiwi
26/09/2017 Rossovivo: un paniere con 120 tipi di piccoli frutti
26/09/2017 Spagna: inizio della campagna del kaki con gli stessi prezzi dell'anno scorso
26/09/2017 Romagna Mia, la nettarina bianca che matura a fine settembre
25/09/2017 Nuovo video Dole Snack Circle: Macedonia in barattolo
25/09/2017 Svizzera: stagione delle fragole 2017, la piu' scarsa degli ultimi sei anni
25/09/2017 Paesi Bassi: prima segnalazione di Truncatella angustata su mele Topaz in post-raccolta
25/09/2017 Roccamonfina (CE): la produzione di castagne precoci alle prese con gli effetti della siccita'
25/09/2017 Inghilterra: la raccolta di mele potrebbe diminuire del 20% per via delle gelate primaverili
25/09/2017 L'uva da tavola biologica in raccolta a Palagiano (TA)
25/09/2017 Verde, giallo, rosso: sul kiwi vincera' chi conquista il consumatore. Riflessioni a margine di Agri Kiwi Expo 2017
25/09/2017 VI.P 'Mela Val Venosta': una nuova organizzazione per affrontare le sfide del futuro
25/09/2017 Focus sul mercato mondiale dei kiwi
25/09/2017 Previsioni al ribasso per il raccolto di mele
25/09/2017 Renania-Palatinato (Germania): raccolto mele, mai cosi' basso
25/09/2017 Cina: introdotte sul mercato le mele Fuji di Luochuan
25/09/2017 La mela Honeycrisp non ha avuto un successo immediato, ma poi e' schizzata alle stelle
22/09/2017 Sudafrica: i settori drupacee e melagrane si preparano alle nuove normative UE

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*