Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Un tocco di italianita' nella vendita ortofrutticola al dettaglio a Malta

Secondo i dati dell'IMF-International Financial Statistics, l'Italia continua a essere di gran lunga il principale partner economico-commerciale di Malta, con un saldo dell'interscambio bilaterale ampiamente a favore del nostro Paese, pari a circa 1,3 miliardi di euro nel 2015. Lo si deve a vari fattori, tra cui la vicinanza geografica, l'intensità dei legami tra ambienti imprenditoriali e la solidità dei collegamenti. Inoltre, fino al 1934 la lingua italiana era tra le lingue ufficiali del Paese.



L'occasione del Capodanno ci ha portati a Bugibba, una cittadina maltese, posta in riva al mare sulla costa nord dell'isola, a una decina di chilometri dalla capitale La Valletta. Nel raggiungere la destinazione, a colpirci è stata la presenza di poche grandi catene di supermercati, tra cui insegne Conad e Sisa, e una moltitudine di piccole drogherie/alimentari, con tanto di - seppur limitato nelle dimensioni - variegato reparto ortofrutta all'esterno.



Entrando in un punto vendita Iceland, la sorpresa è stata trovare vari prodotti ortofrutticoli, molti dei quali di scarsa qualità, esteriormente. Tra i prodotti italiani presenti abbiamo trovato kiwi, mele, pere, agrumi; dall'estero, uve nere senza semi dal Perù, banane, funghi, meloni, porri, pastinaca, peperoni, patate dolci e finocchi.



A colpirci la varietà di mele offerte (di cui siamo riusciti a rubare diversi scatti), bollinate a marchio di ben note aziende italiane. I prezzi risultavano molto variabili: Gala a 2,35 euro, Pink Lady/Cripps Pink a 3,50 euro, Granny Smith a 2,25 euro, Golden a 1,85 euro. Inoltre: pere William a 2,65 euro.



Nella cittadina di Mosta è finito nella nostra macchina fotografica anche un ambulante, ancora intento a vendere ortofrutticoli in tarda serata.



In uno dei vicoli del centro della capitale, La Valletta, ci siamo invece imbattuti in un caratteristico negozio ortofrutticolo, dove ovviamente non potevano mancare prodotti italiani. Di seguito alcune foto.






Data di pubblicazione: 10/01/2017
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/09/2017 Australia: nel 2021 una nuova varieta' di pere nei supermercati Coles
21/09/2017 Germania: il discount Netto introduce maggiore trasparenza sull'origine dell'ortofrutta
20/09/2017 Germania: i consumatori spendono di piu' per i prodotti bio
20/09/2017 Amazon in arrivo anche a Bologna per il food
19/09/2017 Auchan inaugura un negozio di tre piani al centro di Mosca
18/09/2017 Lazio: la filiera cooperativa nel settore retail guarda al futuro
15/09/2017 Negozi fisici vs e-commerce: i consumatori raffinano il concetto di shopping experience
15/09/2017 Dal 14 al 29 ottobre tornano le settimane Fairtrade
14/09/2017 I prodotti ortofrutticoli generano maggiori margini nel settore retail
14/09/2017 Tesco lancia una nuova linea di verdure per i bambini
13/09/2017 Domani nuova apertura Conad nel quartiere romano Primavalle
13/09/2017 Russia: ecco l'offerta presente nei supermercati di Mosca
13/09/2017 Svizzera: Lidl lancia gli ordini online del Menu Box
12/09/2017 Nuova apertura Bennet presso il centro commerciale Mondo Juve
12/09/2017 Austria: il Gruppo Rewe cresce meno rispetto alla concorrenza
11/09/2017 Rapporto Coop 2017: la ripresa c'e' ma le cicatrici della crisi restano
11/09/2017 Francia, il presidente di Modef: 'I consumatori pagano troppo per frutta e verdura'
11/09/2017 UK: le regole post-Brexit potrebbero tradursi in un grosso spreco di cibo
08/09/2017 Nielsen: crescono le vendite del largo consumo nel secondo trimestre 2017
08/09/2017 Migros testa la vendita dei Foodbox Migusto

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*