Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Un tocco di italianita' nella vendita ortofrutticola al dettaglio a Malta

Secondo i dati dell'IMF-International Financial Statistics, l'Italia continua a essere di gran lunga il principale partner economico-commerciale di Malta, con un saldo dell'interscambio bilaterale ampiamente a favore del nostro Paese, pari a circa 1,3 miliardi di euro nel 2015. Lo si deve a vari fattori, tra cui la vicinanza geografica, l'intensità dei legami tra ambienti imprenditoriali e la solidità dei collegamenti. Inoltre, fino al 1934 la lingua italiana era tra le lingue ufficiali del Paese.



L'occasione del Capodanno ci ha portati a Bugibba, una cittadina maltese, posta in riva al mare sulla costa nord dell'isola, a una decina di chilometri dalla capitale La Valletta. Nel raggiungere la destinazione, a colpirci è stata la presenza di poche grandi catene di supermercati, tra cui insegne Conad e Sisa, e una moltitudine di piccole drogherie/alimentari, con tanto di - seppur limitato nelle dimensioni - variegato reparto ortofrutta all'esterno.



Entrando in un punto vendita Iceland, la sorpresa è stata trovare vari prodotti ortofrutticoli, molti dei quali di scarsa qualità, esteriormente. Tra i prodotti italiani presenti abbiamo trovato kiwi, mele, pere, agrumi; dall'estero, uve nere senza semi dal Perù, banane, funghi, meloni, porri, pastinaca, peperoni, patate dolci e finocchi.



A colpirci la varietà di mele offerte (di cui siamo riusciti a rubare diversi scatti), bollinate a marchio di ben note aziende italiane. I prezzi risultavano molto variabili: Gala a 2,35 euro, Pink Lady/Cripps Pink a 3,50 euro, Granny Smith a 2,25 euro, Golden a 1,85 euro. Inoltre: pere William a 2,65 euro.



Nella cittadina di Mosta è finito nella nostra macchina fotografica anche un ambulante, ancora intento a vendere ortofrutticoli in tarda serata.



In uno dei vicoli del centro della capitale, La Valletta, ci siamo invece imbattuti in un caratteristico negozio ortofrutticolo, dove ovviamente non potevano mancare prodotti italiani. Di seguito alcune foto.






Data di pubblicazione: 10/01/2017
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/02/2018 Aldi Nord e Aldi Sud si avvicinano
20/02/2018 La Gdo valorizza l'asparago italiano, ma serve continuita' nella fornitura
19/02/2018 Conad lancia l'e-commerce a km zero
19/02/2018 Obiettivo GDO, come diventare fornitori della grande distribuzione
16/02/2018 Il piano di Aldi per l'Italia: 45 supermercati entro l'anno
15/02/2018 La Grande Distribuzione sostiene AIRC con le 'Arance rosse per la Ricerca'
14/02/2018 Austria: Hofer celebra il suo 50mo anniversario
14/02/2018 Aldi, parlano coloro che potrebbero esserne i fornitori
13/02/2018 Amazon punta su Padova per vendere frutta e verdura online
13/02/2018 Sprechi alimentari in Polonia: i risultati dello studio richiesto da Tesco Polska
06/02/2018 Casino (Francia): 10 kg di patate vendute a 0,99 euro
05/02/2018 Il concetto di etichetta chiara diventa uno standard globale
02/02/2018 A gennaio 2018 peggiora il clima di fiducia dei consumatori e nella grande distruzione
02/02/2018 Austria: carote biologiche in sacchetti realizzati con materiali rinnovabili
01/02/2018 Banane e mele tra gli sprechi piu' frequenti nei supermercati
31/01/2018 Fondato un supermercato online che vende prodotti stagionali coltivati localmente
29/01/2018 Svizzera: Migros cresce dell'1% nel 2017
26/01/2018 Carrefour rimane in Polonia
26/01/2018 Bioloc.it: fare la spesa online, direttamente dai produttori locali
25/01/2018 Coop sperimenta il supermercato del futuro

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*