Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Israele: volumi limitati di mandarino-simili Orri quest'anno

La richiesta è già elevata per i mandarino-simili Orri israeliani. "La qualità del nostro raccolto è molto buona quest'anno. Il volume è molto più contenuto rispetto agli anni precedenti e sempre più spesso vediamo frutti di calibro più piccolo - ha dichiarato Gil Ben-Moshe dell'azienda Hefer Valley Export - Questo metterà sotto pressione i prezzi degli Orri di calibro maggiore, soprattutto perché oggigiorno sono i più richiesti. Tuttavia, la carenza sul mercato beneficerà i coltivatori. Questo agrume è famoso per la sua dolcezza, è facile da sbucciare ed è privo di semi".



Mercati

"I nostri Orri sono inviati ai mercati di tutta Europa, oltre che in Nord America - ha continuato Ben-Moshe - Siccome vendiamo i frutti agli stessi prezzi FOB, non abbiamo alcuna preferenza per le destinazioni di mercato".

Anche la Spagna sta coltivando i mandarino-simili Orri. "Tuttavia, qualitativamente parlando, non c'è competizione. In realtà la Spagna è un grande importatore di Orri israeliani. I consumatori spagnoli apprezzano la dolcezza dei nostri frutti. Su altri mercati si può notare che gli Orri israeliani sono molto più costosi rispetto a quelli spagnoli".

Euro
L'Euro debole ha un effetto anche sulla frutta. "Sta infatti mettendo sotto pressione i prezzi d'export verso l'UE, perché al momento la moneta è molto debole. Questo si traduce in frutta d'importazione con prezzi più elevati per i clienti europei".

"Questo andamento avrà un effetto un po' negativo sui consumi, ma crediamo che alla fine si arriverà a un punto di equilibrio tra il prezzo e i consumi - ha concluso Ben-Moshe - Tuttavia, il mandarino-simile Orri non è un frutto esotico, bensì un prodotto molto più comune. Di conseguenza soffre meno rispetto ai veri esotici".

Per maggiori informazioni:
Gil Ben-Moshe
HEFER VALLEY EXPORT
Tel: +(972) 54 748 0990
Email: gil@hefervalley.com
Web: www.HeferValley.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 11/01/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

24/01/2017 Campagna commerciale lenta e faticosa per le arance di Palagonia
24/01/2017 Cina, contea di Zigui: agrumi in calo, prezzo in crescita
23/01/2017 Gli esportatori turchi affrontano una bassa domanda sul mercato russo
23/01/2017 Agritalia: nessun competitor internazionale per l'arancia pigmentata siciliana
20/01/2017 Dopo l'ondata di maltempo, ripresa lenta della raccolta degli agrumi
19/01/2017 People of Sicily: nasce la Rete d'Impresa per l'export di agrumi siciliani a cominciare dalla Polonia
19/01/2017 Accelerare la decomposizione delle foglie nell'agrumeto contro gli agenti patogeni
19/01/2017 Le Rosse dell'Etna: la shelf life degli agrumi come elemento chiave per lavorare sui mercati esteri
19/01/2017 Pomelo, un agrume in crescita
18/01/2017 Lumia: agrume dimenticato, un po' cedro e un po' limone
18/01/2017 Agrumi italiani in Cina: evaporano le speranze di effettuare una prima spedizione di prova
18/01/2017 Sa pompia: l'agrume sardo buono da mangiare ma utilizzabile anche come medicina alternativa
17/01/2017 Cambiamento climatico nel Mediterraneo: migliorare l'efficienza idrica in agrumicoltura
17/01/2017 Tunisia: produzione record di agrumi, oltre 500 mila tonnellate
17/01/2017 BioInvio: arance siciliane certificate biologiche, a casa degli Italiani in un click
16/01/2017 Messico: visita a un produttore di limoni
16/01/2017 L'azienda agrumicola Altieri Giacomo & Figlio punta a rilanciare l'export su lunghe distanze
16/01/2017 Stagione impegnativa per gli agrumi egiziani
16/01/2017 Pirracchio: associazionismo e organizzazione mai decollati nel comparto dell'arancia rossa
13/01/2017 Programma per promuovere gli agrumi tunisini in Francia e altri paesi

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*