Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Gaia Srl: innovare per stare al passo con l'aumento della complessita' della domanda

Gaia Srl è una realtà affermata nell'agrobusiness internazionale che si occupa di produzione, trasformazione e commercializzazione nel settore del fresco. L'Azienda è a conduzione familiare fin dal 1993, ed è ormai giunta alla terza generazione della famiglia Cilia.



Il comparto produttivo è costituito da circa 100 ettari di coltivazioni in serra ed è concentrato nella provincia di Ragusa e in parte nella zona di Siracusa oltre che Agrigento, dove numerosi produttori associati seguono regole di coltivazione ben precise per la calendarizzazione e la qualità dei prodotti ortofrutticoli.



Ogni lotto è analizzato prima e dopo la raccolta per poter rientrare negli standard qualitativi che Gaia impone a tutte le aziende agricole conferitrici. Grazie a tale scelta, l'azienda vanta le più importanti certificazioni come GlobalGAP, BIO e l'acquisizione degli Standard Internazionali per la Sicurezza Alimentare IFS (International Food Standard) e BRC (Global Standard Food), che garantiscono la qualità del prodotto (garantite dall'Ente Certificatore UKAS).


Andrea Cilia, Marketing Manager della Gaia Srl

L'azienda possiede anche la certificazione volontaria GRASP (Globalgap Risk Assessment on Social Practices), inerente il rispetto della salute e sicurezza dei lavoratori.


Melanzana Perlina

Ad ulteriore garanzia del consumatore, Gaia segue la tracciabilità della filiera, implementando un proprio Sistema di Gestione Ambientale.


Controllo del grado Brix del prodotto in ingresso

"Nonostante la crisi del settore - dice Andrea Cilia, Marketing Manager della Gaia Srl - da anni continuiamo a investire nella ricerca e sviluppo di processi produttivi e prodotti sempre nuovi per poter aderire al meglio alle molteplici esigenze del mercato europeo. Infatti da cinque anni abbiamo registrato un aumento della complessità della domanda, scaturita sicuramente dai bisogni del consumatore finale, ormai sempre più dinamico nelle scelte e nelle modalità d'acquisto dei prodotti ortofrutticoli".



"In risposta a ciò - prosegue Andrea - disponiamo di una grande gamma di prodotti classificabili in due linee di prodotto: la 'Linea top', identificabile con il marchio Gaia Ortopassione, e che comprende tutti i prodotti di nicchia e particolari. Poi vi è la 'Linea convenzionale', principalmente commercializzata sotto il marchio storico Cilia, dove sono presenti tutti i prodotti di più largo consumo".



"Il nostro centro di confezionamento, sito a Vittoria in provincia di Ragusa, con 8 linee di lavorazione - continua Cilia - ci permette di vantare alti livelli di flessibilità aziendale nei processi di manipolazione e nell'evasione degli ordini, dettata dall'elevato numero di prodotti da confezionare. Ci siamo specializzati, infatti, a livello produttivo e logistico, nella gestione di quelle che noi chiamiamo 'Microquote' per cliente, dove in un singolo pallet offriamo dai 10 ai 20 tipi di prodotto finito (nella foto qui sotto). Questo tipo di gestione si è rivelata vincente per i mercati più importanti".



Ma diamo uno sguardo da vicino a quelle che sono le caratteristiche di questa importante azienda che sorge nella fascia vocata della Sicilia meridionale: in oltre 24 anni di commercializzazione di prodotti ortofrutticoli di qualità, Gaia Srl è riuscita a imporsi nel settore e ormai vanta una consolidata rete di relazioni internazionali con i principali mercati europei, la GDO (a cui va il 60% del prodotto) e l'industria agroalimentare.



La crescita costante dell'azienda è passata da una gestione diligente e lungimirante che ha avuto come filosofia portante l'orientamento alla soddisfazione del cliente. Grazie al grande staff amministrativo, formato da 14 impiegati e 7 collaboratori, e al lavoro di squadra, si riescono a ottenere alti livelli di customer satisfaction in termini sia di ordini evasi sia di qualità dei prodotti finali. Infatti la lavorazione delle materie prime (che avviene entro 24 ore dalla raccolta) è praticata da operai specializzati che, fidelizzati negli anni, variano dalle 200 alle 400 unità.



"La carta vincente in questi anni è stato senza ombra di dubbio il territorio che rappresenta il fulcro dell'ortofrutta sicula sud-orientale, con al centro la piana di Vittoria, zona di riferimento per il vicinissimo mercato ortofrutticolo - conclude Andrea Cilia - Qui la terra e il clima si coniugano con le grandi maestranze e professionalità del settore. La nostra missione è di valorizzare e migliorare queste eccellenze orientati verso uno sviluppo socioeconomico ecosostenibile, grazie all'amore per la terra e al senso di appartenenza al territorio".

Contatti:
Gaia Srl

C.da Burgaleci SP 17 Km 7,4
Scoglitti (RG)
Tel.: (+39) 0932 980380
Fax: (+39) 0932 995531
Email: gaia@gaiasrl.it
Web: www.gaiasrl.it

Data di pubblicazione: 09/01/2017
Autore: Gaetano Piccione
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/04/2017 Stefano Carducci nuovo Direttore Commerciale di Bayer Vegetable Seeds in Italia
21/04/2017 Con la Linea Verde un ingresso omaggio a Gardaland
21/04/2017 Spagna: il consumo di insalate in busta crescera' ulteriormente
21/04/2017 Con una Pasqua bassa i prezzi degli asparagi sarebbero stati molto diversi
21/04/2017 Svizzera: richiesta di asparagi molto al di sopra della produzione locale
21/04/2017 La rapida crescita della sementiera olandese Axia Vegetable Seeds
21/04/2017 Geneplanta: nuove idee per il mercato del pomodoro con Lavico F1
21/04/2017 Agro Mediterranea Group: innovazione e' la parola chiave per l'Italia e l'estero
20/04/2017 Per gli orticoltori in serra, i piccoli frutti rappresentano un'interessante alternativa
20/04/2017 Equilibrio tra domanda e offerta per gran parte degli ortaggi di stagione
20/04/2017 Med Hermes: secondo campo dimostrativo per il ciliegino a grappolo Afeef
20/04/2017 Bejo Italia presenta Erasmus F1, l'asparago violetto che fa la differenza per sapore, colore e produttivita'
20/04/2017 Portainnesti di pomodoro: non basta essere ibridi per eguagliare Blue e Red Devil
19/04/2017 Le erbe aromatiche sono sinonimo di primavera in Svezia
19/04/2017 Regno Unito: elevata fornitura di cavolfiori
19/04/2017 Cavolfiore: prezzi all'origine e all'ingrosso nelle ultime settimane
19/04/2017 Individuate lattughe resistenti a fusariosi nella zona di Lusia
19/04/2017 Italia: l'asparago viola e' piu' costoso rispetto alla varieta' verde
18/04/2017 Al via la stagione degli asparagi dello stato di Brandeburgo (Germania)
18/04/2017 La vendita di funghi sotto Pasqua non e' piu' cosi' entusiasmante

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*