Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Focus sul mercato globale delle patate

Si registra una carenza di patate da industria. Soprattutto in Belgio la raccolta è stata particolarmente deludente, con conseguente scarsità di prodotto e prezzi elevati. Gli esportatori polacchi hanno cercato di trarne vantaggio, ma il Paese ha raccolto grossi volumi di di prodotto di bassa qualità quest'anno. Gli Stati Uniti hanno registrato una situazione opposta, con una produzione di patate di buona qualità e grandi quantitativi, fattori che hanno influito sulla formazione dei prezzi. La produzione cinese è la più ampia al mondo ma la resa rimane lontana da quella europea o statunitense.



Scarsità di patate da industria in Belgio
Una deludente raccolta ha prodotto prezzi elevati nonostante questi si siano stabilizzati nuovamente a seguito della commercializzazione limitata. Molte patate vengono coltivate a contratto, la maggior parte delle quali destinate all'industria del trasformato. Un commerciante riporta che in questa stagione probabilmente si verificherà una mancanza di prodotto da industria. Per superare tale deficit, i coltivatori e l'industria stanno già guardando avanti: sono già state effettuate le prime semine nel sud della Francia al fine di garantire un inizio precoce della stagione. Inoltre ci sono importazioni da altri paesi ma per via della domanda elevata in tutto il mondo queste probabilmente risulteranno insufficienti. I prezzi per le varietà Bintje, Challenger, Fontane e Innovator oscillano tra 25 e 27 euro per quintale.



Paesi Bassi: buon inizio del 2017 per il mercato pataticolo
I commercianti di patate hanno iniziato il 2017 con una nota positiva: il mercato è relativamente piatto, con livelli di prezzo elevati. Nelle ultime settimane la calma è stata in parte dovuta alle festività natalizie. Dalla prima settimana del nuovo anno il trend al rialzo riprenderà. I prezzi del futures sono saliti a 25,50 euro e sono enormemente migliorati rispetto alle ultime due settimane. La domanda di patate nei Paesi Bassi è attualmente elevata. Le industrie hanno ampliato la loro capacità e i coltivatori sono incapaci di mantenere il ritmo di produzione. Questo crea una certa tensione sul mercato ma si traduce in prezzi soddisfacenti.

Aste regionali (€/quintale):
qualità da industria, 40 mm+
W. 51 W. 52 W. 01 Trend
Goes 24,00 – 27,00 - 24,50 – 28,00
Emmeloord per BeNeDe* 23,50 – 25,00 23,50 – 25,00 -
Emmeloord per altre destinazioni
25,50 – 27,00 25,50 – 27,50 -
Emmeloord - prezzo medio
25,25 25,50 -

‘* BeNeDe = Belgio, Paesi Bassi e Germania

Listing VTA W. 50 W. 51 W. 52
Patate da industria, 40 mm+ 22,00 – 25,00 22,00 – 25,00 23,00 – 25,00
Export 45 mm+, confezionate 20,00 – 26,00 20,00 – 26,00 20,00 – 26,00
 
Borsa di Rotterdam (€/quintale) 19/12/16 (w. 51) 02/01/17 (w. 01)
Cat. 1 Patate da industria per BeNeDe* 40 mm+ 21,00 – 25,50 23,00 – 25,50
Cat. 2 Patate da industria per altre destinazioni / peeler / produttori di patatine fritte 40mm+ 22,00 – 26,50 21,00 – 27,50
Patate da industria 40 – 50 mm
16,00 – 19,00 16,00 – 20,00
Export clay 45mm+ in sacchi (packaging escluso) 21,00 – 27,00 21,00 – 27,00
Patate per trasformazione in fiocchi (> 360 g/5 kg PSE) 7,00 – 10,00 7,00 – 10,00
Per mangime agricolo (GMP +) 3,50 – 6,00 4,00 – 6,00

Grandi quantitativi di scarsa qualità in Polonia
Nonostante questa stagione si sia presentata con un surplus di patate, la qualità è stata deludente. Gli importatori hanno perciò guardato alla Germania per limitati volumi di prodotto di alta qualità. I quantitativi di scarsa qualità restano relativamente ampi. Le patate sono vendute a circa 7 euro/kg; in ogni caso, la qualità è troppo scarsa per attirare l'interesse della grande distribuzione. Di conseguenza il prodotto trova la strada del commercio ambulante e dei mercati locali. Le patate di migliore qualità rendono tra 9 e 14 euro/kg. I produttori stanno speculando sulla possibilità di incrementare i prezzi e sono perciò riluttanti a vendere. Per quanto riguarda l'export, i Paesi Bassi e il Belgio sono stati i principali mercati negli ultimi mesi. La domanda di patate da industria è particolarmente elevata in questi paesi.

Mercati europei
Revisione dei prezzi (Fonte: NEPG)
€/ton Settimana 51 Settimana 52 Settimana 01 Trend
Belgio
Bintje 250,00 - 250,00
Fontane

250,00

-

250,00 – 270,00

Paesi Bassi
Goes clay processing 240,00 – 270,00 - 245,00 – 280,00
adatte alla trasformazione in chips (VAT)

220,00 – 250,00

230,00 – 250,00

-

Francia
Trasformazioni varie
250,00 – 300,00 250,00 – 300,00 250,00 – 290,00
Germania        
Fontane 230,00 – 240,00 - -
Innovator

240,00 – 250,00

-

-

Gran Bretagna
272,24 € (231,26 £) - -
Belgio
(Fiwap/PCA)
Prodotto non selezionato 35 mm+, adatto alla trasformazione in chips, sfuso, min 360 g/5 kg UWW min 60 % 50 mm +, caricato su camion, Iva esclusa.
Paesi Bassi
(Goes + VAT)
Destinazione: trasformazione in chips.
Prodotto non selezionato, sfuso, adatto alla trasformazione in chips, 40 mm +, min 60 % 50 mm+, min 360 g/5 kg UWW.
Export: prodotto non selezionato, sfuso, 40 mm+, min 60 % 50 mm+.
Francia
(RNM)
Dell'area settentrionale, non lavato, 360g/5 kg UWW, non selezionato 35mm +, adatto alla trasformazione in chips, Iva esclusa
Germania
(Reka-Reno)
Adatto alla trasformazione in chips, 40 mm+, sfuso. Talvolta, 10,00 €/t per selezione!
Gran Bretagna
(AHDB Potatoes)
Prezzo medio del mercato aperto: tutte le varietà, in sacchi o sfuse, non incluse nei contratti di vendita fino al 1 luglio. Per ogni transazione, il prezzo medio di mercato è quello della settimana di consegna.

Il clima freddo in Germania risulta buono per lo stoccaggio
L'inizio del 2017 è abbastanza calmo con prezzi stabili. Il clima freddo delle ultime settimane ha favorito lo stoccaggio delle patate. Per il mercato del fresco il prodotto ha reso tra 17 e 20 euro al quintale mentre le patate da industria costano leggermente di più, con prezzi che oscillano tra 23 e 25 euro al quintale.

Prezzo Reka-Reno: prezzi al produttore*, Iva esclusa
09/12/16 (W. 49)16/12/16 (W. 50)
Hâtives da industria, 40 mm+  
Fontane

Innovator

23,00 - 24,00

24,00 - 25,00

23,00 - 24,00

24,00 - 25,00

Annabelle all'origine (sacco da 25 kg)

Annabelle alla vendita (sacco da 25 kg)

8,00

7,00

8,00

7,00

* Se acquistate in campo, vanno sottratti i costi di selezione pari a 1 euro/quintale

La Francia chiude l'anno in maniera salda
Fino alla fine del 2016 c'è stata una buona commercializzazione per le patate. I prezzi si sono aggirati intorno a 25 euro al quintale per le varietà Bintje e Fontane. Markies, Agria e Innovator hanno reso tra 27 e 29 euro. Nell'export verso l'Italia, gli esportatori tedeschi sono risultati i competitor più impegnativi.

Su base annua, il prezzo è aumentato del 38,9%. Questo dovuto in parte a una raccolta più scarsa causata dalle condizioni umide e fresche della primavera, seguite da un'estate siccitosa. Le patate destinate all'industria del trasformato hanno sofferto maggiormente queste condizioni. Si è verificato uno sbilanciamento estremo tra offerta e domanda e ci sono prospettive per un notevole aumento della richiesta da parte dell'industria del trasformato. Per il 2017 è atteso un aumento dei prezzi contrattati.

Da industria, Senna-Nord, non lavate
27/12/16 (w. 52)03/01/17 (w. 01)
Polpa regolare, varie cultivar. 360 UWW, 35 mm+, adatta alla trasformazione in chips25,00 – 30,00 (27,00)26,00 – 29,00 (27,00)
Bintje, 35 mm+, adatta alla trasformazione in chips25,00 – 27,00 (25,00)25,00 – 26,00 (25,00)
Fontane, 35 mm+, adatta alla trasformazione in chips25,00 – 27,00 (25,00)25,00 – 26,00 (25,00)

Molto scarsa la resa cinese
Nonostante la bassa resa, la Cina è il principale produttore di patate al mondo. Per la stagione 2016/17 i volumi di produzione dovrebbero aumentare del 3% e raggiungere i 100 milioni di tonnellate. Le ragioni principali di questa crescita sono le condizioni climatiche favorevoli e l'ampliamento dell'areale. La scarsa qualità delle patate da seme e l'elevata pressione dovuta alle fitopatie si sono tradotte in una resa limitata (un terzo di quella raggiunta da Stati Uniti ed Europa).

La crescita è stata guidata dalla richiesta pressante di patate e da un programma governativo atto a investire nel settore. Circa il 60% della produzione è composta da patate destinate al consumo fresco, un altro 15% è destinato all'industria del trasformato. Le patate da seme contano per il 10% della produzione. Le perdite sono considerevoli e potrebbero ammontare al 15%, per via delle scarse condizioni di stoccaggio. La Cina non importa patate e sta negoziando l'accesso al mercato statunitense.

Abbondanza di prodotto di buona qualità negli Stati Uniti
Il mercato statunitense ha dovuto fare i conti con un surplus di prodotto per via di condizioni buone in Idaho e Washington. La qualità delle patate è stata elevata ma i grandi quantitativi si sono tradotti in prezzi bassi. In altri stati, le condizioni sono state meno favorevoli ma l'impatto è stato oscurato dall'elevato volume in arrivo da Idaho e Washington. I prezzi delle patate dovrebbero rimanere stabili. La Russet è ancora la varietà dominante sia in Idaho sia in altre zone del Paese. Negli ultimi anni si è registrata una tendenza al rialzo per la coltivazione di patate rosse. I canali horeca e grande distribuzione di solito preferiscono queste cultivar. Le varietà gialle mostrano una richiesta stabile mentre quelle a pasta bianca stanno perdendo quote di mercato.

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 09/01/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

26/09/2017 Cresce la necessita' di unita' di raffreddamento piu' flessibili
25/09/2017 Cipolla bianca, qualcosa si muove. Disastro per la dorata
25/09/2017 Cuneo: presentazione al Sana del progetto denominato Batata Buona
22/09/2017 La produzione di patate nord-europee e' aumentata del 13,5%
21/09/2017 Calabria: rese inferiori ma qualita' superiore per le patate
20/09/2017 Farm Fresh Produce intraprende un passo pionieristico nel settore delle patate dolci
19/09/2017 Cipolla a raccolta primaverile in continuo calo
18/09/2017 Messico: linee di patate tolleranti alla patologia Zebra Chip per il mercato fresco
18/09/2017 Buona affluenza al Potato Europe nonostante il maltempo
15/09/2017 Prezzo delle patate ancora rimandato
15/09/2017 Il campo elettrico pulsato favorisce la lavorazione e la frittura delle patate dolci Kumara
14/09/2017 Carolina del Nord (Usa): meno ettari piantate a patate dolci
13/09/2017 Nuova selezionatrice di campioni di patate al Potato Europe
12/09/2017 Sempre all'avanguardia le cipolle dorate Takii Seed: la BVS presenta la gamma
12/09/2017 Patata della Sila IGP: qualita' elevata ma rese basse
11/09/2017 Patata del Fucino IGP: il Consorzio riconferma i prezzi di vendita
11/09/2017 Cebollas Bernal (Spagna): prevista una buona annata per le cipolle
08/09/2017 Spagna: si prevede una minore produzione di cipolle e carenza di grandi calibri
07/09/2017 Canarie: Tenerife produce circa 3.000 tonnellate di cipolle l'anno
06/09/2017 Austria: mercato equilibrato per le cipolle

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*