Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il maltempo riduce di un terzo la produzione ungherese di frutta

Secondo il presidente dell'associazione dei coltivatori FruitVeB, quest'anno il maltempo ha ridotto la produzione di frutta dell'Ungheria di circa un terzo. Tuttavia, il raccolto di verdure è stato più alto della media.

Secondo quanto riferito da Ferenc Ledó, la riduzione di 250-300mila tonnellate - che ha portato il raccolto a 750-800mila ton - viene attribuita a gelate, temporali, grandine e piogge battenti registrati in primavera.

Nel 2016 i produttori di angurie hanno assistito a un'annata analogamente debole. Sebbene avessero previsto una resa record di circa 235-240mila ton, il raccolto è ammontato ad appena 200-205mila ton. Ledó ha affermato anche che il 70% della piantagione di fragole è stato danneggiato dal gelo primaverile. Anche ciliegie e amarene sono state colpite duramente dal clima.

Il raccolto di verdure ha raggiunto 1,7 milioni di ton, vale a dire qualche punto percentuale al di sopra della media, dato che le rese in serra sono aumentate del 5-7% fino a 430mila ton. Gli agricoltori ungheresi hanno prodotto 170-180mila ton di peperoni e 110-115mila ton di pomodori. La produzione di frutta e verdura ha raggiunto 260-280 miliardi di fiorini ungheresi all'anno, tenendo conto dei prezzi al produttore.

Fonte: hungarytoday.hu

Data di pubblicazione: 09/01/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

24/02/2017 Opportunita' per le drupacee egiziane
24/02/2017 Troppe varieta' di uva sul mercato rendono il mercato piu' difficile
24/02/2017 Pere: vendite in calo a causa dei prezzi elevati
23/02/2017 Planitalia: il nostro sistema di licenze e' l'unica garanzia di originalita' delle fragole Candonga ®
23/02/2017 Esordio sui mercati delle prime fragole di provenienza salernitana
23/02/2017 La francese Idyl vede un mercato del lampone in crescita
23/02/2017 Zespri aggiorna le ultime previsioni: maggiori rendimenti
23/02/2017 Le mele francesi potrebbero risentire del blocco all'import dell'Algeria
23/02/2017 Basilicata: sequestrati oltre 100.000 cestini di fragole con falso marchio Candonga
23/02/2017 Puglia: nettarine precoci in fiore
23/02/2017 La catena olandese PLUS mette a scaffale le mele biologiche di Bio Südtirol
23/02/2017 Una stagione positiva per le mele francesi della Blue Whale
23/02/2017 Cina: i prezzi delle mele scendono dal 20 al 25%
22/02/2017 Belgio: 100 ettari in piu' di fragole nel 2016
22/02/2017 Terranifra (Spagna) spera in volumi di produzione delle drupacee simili all'anno scorso
22/02/2017 Il Regno Unito resta il maggiore importatore di frutta e verdura dell'UE
22/02/2017 Consorzio Mundial rassicura: nessun problema per i meloni siciliani
22/02/2017 Anche in Svizzera si cercano parassitoidi autoctoni di Drosophila suzukii
21/02/2017 Il mercato europeo nel mirino della frutta biologica indiana
21/02/2017 Accordo tra Jingold e Commercio Frutta per valorizzare Jintao

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*