Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Riconosciuto il Consorzio per la tutela e valorizzazione della Cipolla Bianca di Margherita IGP

Un altro importante passo avanti per la valorizzazione della Cipolla Bianca di Margherita, che già lo scorso 20 ottobre 2015 aveva ricevuto il riconoscimento del marchio IGP, Indicazione Geografica Tipica, da parte della Commissione Europea che l'ha inserita nel Registro Europeo delle denominazioni protette.

Il 5 dicembre 2016, la Direzione Generale del Dipartimento delle politiche competitive della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, ha riconosciuto il Consorzio per la Tutela e Valorizzazione della Cipolla bianca di Margherita IGP: un risultato necessario ed inseguito con grande impegno dai soci del Consorzio e con il sostegno di professionisti esperti dello Studio Cassandro srl di Barletta, impegnati nella valorizzazione delle risorse agro-alimentari del territorio e nello sviluppo di realtà associative ed imprenditoriali connesse ai suddetti ambiti.

Tutela, ma anche valorizzazione e promozione di questo alimento unico, che saranno possibili anche attraverso l'utilizzo di fondi regionali, nazionali ed europei per la promozione agro-alimentare.

Obiettivo raggiunto, quindi, quello di aggiungere al riconoscimento del marchio IGP, la garanzia dell'esistenza di una realtà circostante che si è tradotta nella formazione del Consorzio di tutela di questo prodotto unico, distintivo, perché ottenibile solo nei territori di produzione della costa nord-est della Puglia ai piedi del Gargano, tra il mar Adriatico e le Saline di Margherita di Savoia, comprendendo i territori di Margherita di Savoia, Zapponeta e Manfredonia.



Compito del Consorzio per la tutela della cipolla bianca di Margherita IGP sarà vigilare costantemente sul rispetto delle regole di produzione assunte dagli operatori, a garantire un prodotto di eccellenza, dal gusto dolce e croccante, che è coltivato in queste stesse terre da oltre tre secoli e con le stesse tecniche, tramandate sino ad oggi.

La Puglia, forte di un'identità delle eccellenze delle sue produzioni agroalimentari, potrà così vantare un prodotto che oggi sarà maggiormente tutelato nella sua qualità, decisamente valorizzato dal legame con un territorio che fa della sue caratteristiche ambientali (Mare, Saline, Zone Umide) il suo punto di forza.



Un'ulteriore garanzia, quella della nascita del Consorzio, in risposta ad una crescente attenzione dei consumatori, che sempre più richiedono qualità e tipicità, e destinatari di prodotti alimentari dalla tracciabilità trasparente e dalla sicurezza assicurata.

Data di pubblicazione: 19/12/2016



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

16/02/2018 Trasformare le patate in alimenti pronti al consumo
15/02/2018 Lo scalogno dell'Emilia in tv su Raiuno
15/02/2018 Germania orientale: lenta ripresa delle attivita' d'esportazione delle patate
15/02/2018 Mercato delle patate pesante: il prodotto della Sila IGP fa eccezione
15/02/2018 Patate: patto di collaborazione fra Italia e Francia
14/02/2018 Veltri-OP Monte: l'unione fa la forza
12/02/2018 Lavorare solo con l'energia prodotta dai nostri scarti
06/02/2018 Il meteo estivo ha penalizzato la cipolla: prodotto gettato via a tonnellate
06/02/2018 Germania: da alcuni anni in aumento scalogni e cipolle rosse
05/02/2018 Chi guidera' il mercato delle cipolle?
05/02/2018 Primo mercato online per il commercio professionale di patate
02/02/2018 La Patata del Fucino IGP in viaggio nelle scuole
01/02/2018 Il contatto personale tra le parti e' di importanza cruciale nel commercio internazionale
31/01/2018 Cipolla Bianca di Margherita IGP: la produzione cresce del 30%
31/01/2018 Le patate dolci nigeriane puntano a entrare con forza sul mercato
30/01/2018 Albania: il consumo pro capite di cipolle e' di 33 kg all'anno
29/01/2018 Focus sul mercato mondiale delle cipolle
24/01/2018 Turingia, patate: la resa per ettaro piu' alta degli ultimi 26 anni
23/01/2018 Selenella: in brevettazione una nuova tecnologia di arricchimento su patate e altri ortaggi
23/01/2018 Europatat Congress 2018: aperte le iscrizioni

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*