Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Pero' occorre prenotare entro il 26 novembre 2016

Controllo funzionale atomizzatori, e' arrivata la proroga

Come anticipato su queste colonne la scorsa settimana (cfr. Freshplaza del 17/11/2016) il controllo funzionale degli atomizzatori ha ricevuto una sorta di proroga. Chi prenota l'intervento entro il 26 novembre 2016, non incorrerà in sanzioni. Però è obbligatorio compilare il modulo che i centri di taratura consegneranno stabilendo la data per la prova. La Regione Emilia-Romagna è stata una delle prime a muoversi in questo senso e ha subito provveduto a far girare il modulo relativo (prendi visione qui). Ma il provvedimento è di ordine nazionale, come sottolinea Paolo Donati del Crpv (Centro ricerche produzioni vegetali).



"Purtroppo - spiega Donati - tutti gli agricoltori si sono mossi all'ultimo momento richiedendo la taratura e i centri autorizzati non ce la possono fare. Il Ministero allora ha accolto le istanze delle Regioni e si è giunti a questo compromesso. Prenotazione subito e collaudo a seconda della data concordata".



I centri di collaudo sono sotto pressione, come segnala Andrea Battistini de "La Commerciale Agricola di Billi Giovanni", sita a Forlì. "Sono migliaia gli agricoltori interessati dal provvedimento e che ancora non hanno eseguito la taratura. Questa proroga giunge indispensabile. La prova obbligatoria per tutti è quella del controllo funzionale, vale a dire una verifica meccanica dell'atomizzatore. La taratura vera e propria, che correttamente va definita verifica dinamica, deve essere eseguita per le macchine irroratrici di coloro che usufruiscono di contributi comunitari per biologico, lotta integrata, Ocm".

Data di pubblicazione: 24/11/2016
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/07/2018 Francia e Germania sono unite contro i tagli ai fondi della PAC
19/07/2018 Agrinsieme: consumo di suolo, si aggrava la situazione
19/07/2018 Certificazione QS: ora e' possibile anche per le aziende certificate GlobalGAP Opzione 2
19/07/2018 Tutti dovremmo fare qualcosa per cambiare il mondo. E non solo nel settore del packaging
19/07/2018 Sicilia: progetto Med-Gold per rispondere ai cambiamenti climatici
19/07/2018 Anche in Cina cresce il ruolo della confezione nella presentazione della frutta
18/07/2018 Stati Uniti: successo per l'Organic Produce Summit, buona l'affluenza
18/07/2018 Lo sviluppo del mercato biologico francese
18/07/2018 La Cina potrebbe salvare i produttori ortofrutticoli serbi
18/07/2018 Giansanti (Confagricoltura): senza PAC l'agricoltura italiana non ha futuro
18/07/2018 La regione piu' innovativa d'Europa e' l'Emilia Romagna
18/07/2018 Vertice Ue‑Giappone: una tappa storica per gli scambi commerciali e la cooperazione
18/07/2018 Italia a due velocita': maltempo al nord, vento e siccita' in Sicilia
17/07/2018 I principali importatori mondiali del 2017
17/07/2018 Grandine sparsa in diverse zone del nord d'Italia
17/07/2018 Putin proroga l'embargo a fine 2019
17/07/2018 Bio-Siegel: il marchio di qualita' piu' famoso in Germania
16/07/2018 UE: in 26 anni diminuite del 22% le emissioni di CO2 dall'agricoltura
16/07/2018 Centro Italia: bacini pieni, estate senza rischio siccita'
16/07/2018 Le reti protettive Arrigoni per bloccare l'insetto vettore della Xylella

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*