Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Le persone devono poter mangiare frutta dovunque

Interesse globale per i contenitori Fru & Tube

Qualche tempo fa lo spagnolo Carlos Méndez Sastre ha scoperto che si consuma più frutta stando all'aperto, ma mancava una confezione attraente per farlo. Oggi l'idea è stata concretizzata: si tratta di Fru&Tube, presentata al grande pubblico durante la fiera madrilena Fruit Attraction. Il risultato è stato un interesse globale da parte di grande distribuzione, ingrosso, stazioni di rifornimento, scuole e produttori.

"Travolgenti", è così che Pascal Michel Caumartin definisce le reazioni positive al nuovo pack. "Due grandi produttori spagnoli hanno parlato di una collaborazione, ma la richiesta dal Sud America - in particolare da Cile e Messico - è elevata, come lo è anche dagli Stati Uniti. Staremo a vedere se sarà possibile collaborare per promuovere uno snack sano in confezione Fru&Tube".



"Nei Paesi Bassi, Piet Paans di Waspik sarà impegnato nella commercializzazione di Fru&Tube - ha dichiarato Pascal - Naturalmente stiamo esaminando anche la possibilità di produrre i tubi direttamente nei Paesi Bassi per evitare il trasporto. L'interesse è alto anche da parte del Belgio e a novembre siamo stati invitati per avviare una collaborazione con uno dei più grandi grossisti ortofrutticoli".



"In aggiunta, con una società fiamminga stiamo vagliando la possibilità di rifornire i distributori automatici. Infatti, c'è richiesta per il concept. Sarebbe bello se i tubi con la frutta fossero collocati nei distributori automatici in scuole, istituzioni e stazioni di servizio - ha spiegato Pascal - Abbiamo ricevuto richieste anche dalla Russia e in Messico stiamo negoziando con una società che vuole produrre i tubi per la propria frutta e offrirli in esclusiva ad altri coltivatori".



"Il Fru&Tube è progettato in modo che le persone in tutto il mondo possano consumare più frutta. I tubi trasparenti assicurano che i prodotti siano facilmente trasportabili e ne proteggono il contenuto dagli urti. Ci sono voluti molti sforzi per sviluppare questi tubi richiudibili Fru&Tube senza utilizzare un coperchio da incollare. Sono disponibili in diverse dimensioni e soddisfano tutte le necessità: il Fru&Tube con i cachi, ad esempio, contiene un panno per pulire i frutti e in quello con i kiwi c'è in dotazione un cucchiaino per un consumo immediato".



Pascal ha concluso: "Il nostro obiettivo è innanzitutto quello di fornire frutta dall'ottimo sapore. Ecco perché selezioniamo i prodotti da inserire nei tubi in base al tenore zuccherino. Offriamo anche insalate e mini-ortaggi come Veggie Snack. Ci auguriamo di rendere il mondo un po' più sano".

Per maggiori informazioni:
Pascal Michel Caumartin
Fru&Tube
Tel.: +31 629 852 2801 (Paesi Bassi)
Tel.: +34 654 896 247 (Spagna)
Email: pascal@fruitube.es
Web: www.fruitube.es

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 02/11/2016



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/02/2017 ISAAQ ®, licenza per mordere: la mela snack biologica
20/02/2017 Ben 13 mele BIO Val Venosta a marchio Mela Alto Adige IGP
20/02/2017 Austria: presentate a Fruit Logistica le mele Frisch-saftig-steirisch ed EVA
20/02/2017 A rischio estinzione il cocco di mare, che produce il frutto piu' grande al mondo
20/02/2017 Peru': fino al 40% di avocado in piu' in questa campagna
20/02/2017 La Russia ha risparmiato 40 miliardi di dollari grazie all'embargo
20/02/2017 Nuova Zelanda: le stime di febbraio confermano un calo del 30% nella fornitura di kiwi verdi
20/02/2017 Solo riducendo i costi, il consumo di mirtilli aumentera'
20/02/2017 Il passaggio ai piccoli frutti porta profitti elevati per i coltivatori polacchi
20/02/2017 Finalmente risolta la vicenda della nocciola delle Langhe
20/02/2017 I ragazzi di MelaPiu' in azione presso grossisti e dettaglianti per diffondere la conoscenza del brand
20/02/2017 Origine Group: vendite kiwi a Guangzhou e Shenzhen
20/02/2017 Il perche' della moria del kiwi nel Vercellese
20/02/2017 Metodo per rilevare le infezioni latenti di cancro rameale su piante di melo in vivaio
20/02/2017 Piemonte: e' online l'elenco dei vivaisti corilicoli autorizzati
17/02/2017 Un nuovo ibrido di pera potrebbe incrementare la produzione in Canada
17/02/2017 Prezzi elevati per le uve indiane
17/02/2017 La mela Kanzi raggiunge 20 milioni di consumatori in piu'
17/02/2017 Fragole confezionate come cioccolatini e tante altre idee di imballaggio!
17/02/2017 L'assetto varietale italiano non e' adeguato al potenziale asiatico

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*