Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Le persone devono poter mangiare frutta dovunque

Interesse globale per i contenitori Fru & Tube

Qualche tempo fa lo spagnolo Carlos Méndez Sastre ha scoperto che si consuma più frutta stando all'aperto, ma mancava una confezione attraente per farlo. Oggi l'idea è stata concretizzata: si tratta di Fru&Tube, presentata al grande pubblico durante la fiera madrilena Fruit Attraction. Il risultato è stato un interesse globale da parte di grande distribuzione, ingrosso, stazioni di rifornimento, scuole e produttori.

"Travolgenti", è così che Pascal Michel Caumartin definisce le reazioni positive al nuovo pack. "Due grandi produttori spagnoli hanno parlato di una collaborazione, ma la richiesta dal Sud America - in particolare da Cile e Messico - è elevata, come lo è anche dagli Stati Uniti. Staremo a vedere se sarà possibile collaborare per promuovere uno snack sano in confezione Fru&Tube".



"Nei Paesi Bassi, Piet Paans di Waspik sarà impegnato nella commercializzazione di Fru&Tube - ha dichiarato Pascal - Naturalmente stiamo esaminando anche la possibilità di produrre i tubi direttamente nei Paesi Bassi per evitare il trasporto. L'interesse è alto anche da parte del Belgio e a novembre siamo stati invitati per avviare una collaborazione con uno dei più grandi grossisti ortofrutticoli".



"In aggiunta, con una società fiamminga stiamo vagliando la possibilità di rifornire i distributori automatici. Infatti, c'è richiesta per il concept. Sarebbe bello se i tubi con la frutta fossero collocati nei distributori automatici in scuole, istituzioni e stazioni di servizio - ha spiegato Pascal - Abbiamo ricevuto richieste anche dalla Russia e in Messico stiamo negoziando con una società che vuole produrre i tubi per la propria frutta e offrirli in esclusiva ad altri coltivatori".



"Il Fru&Tube è progettato in modo che le persone in tutto il mondo possano consumare più frutta. I tubi trasparenti assicurano che i prodotti siano facilmente trasportabili e ne proteggono il contenuto dagli urti. Ci sono voluti molti sforzi per sviluppare questi tubi richiudibili Fru&Tube senza utilizzare un coperchio da incollare. Sono disponibili in diverse dimensioni e soddisfano tutte le necessità: il Fru&Tube con i cachi, ad esempio, contiene un panno per pulire i frutti e in quello con i kiwi c'è in dotazione un cucchiaino per un consumo immediato".



Pascal ha concluso: "Il nostro obiettivo è innanzitutto quello di fornire frutta dall'ottimo sapore. Ecco perché selezioniamo i prodotti da inserire nei tubi in base al tenore zuccherino. Offriamo anche insalate e mini-ortaggi come Veggie Snack. Ci auguriamo di rendere il mondo un po' più sano".

Per maggiori informazioni:
Pascal Michel Caumartin
Fru&Tube
Tel.: +31 629 852 2801 (Paesi Bassi)
Tel.: +34 654 896 247 (Spagna)
Email: pascal@fruitube.es
Web: www.fruitube.es

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 02/11/2016



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/04/2018 Offerta continuativa di Noci Pecan Italia grazie all'azienda Sirgole
19/04/2018 Le prime pesche spagnole arrivano con un po' di ritardo
19/04/2018 Ciliegie sotto serra al nord, raccolta imminente
19/04/2018 Ispica: si spera nella campagna delle angurie
19/04/2018 Questa stagione e' stata spettacolare per i produttori di kiwi greci
19/04/2018 Cinque trucchi per far maturare l'avocado
19/04/2018 Costa Rica: vendite di ananas aumentate del 19% in quattro anni
19/04/2018 Canarie: i coltivatori di avocado esigono maggiori controlli
18/04/2018 Tre vivaisti italiani a supporto dell'agricoltura albanese
18/04/2018 Giappone: coppia di mango venduta a piu' di 3000 euro
18/04/2018 La ciliegia come frutto innovativo: nuove varieta' a disposizione
18/04/2018 Coldiretti Campania: le proposte per la rinascita della castanicoltura
17/04/2018 Ontario: in fase di valutazione una nuova varieta' di uva da tavola
17/04/2018 Spagna: piu' facile la vendita di ananas biologici di piccola taglia
17/04/2018 Svizzera: in forte aumento l'areale dedicato a piccoli frutti biologici
17/04/2018 Il successo della nocicoltura italiana passa attraverso la ricerca: il progetto PORT.NOC
17/04/2018 OPAS si rivolge al canale retail per le prossime campagne uva e drupacee
17/04/2018 Sicilia Bedda: il melone giallo siciliano
17/04/2018 Argentina: comincia la stagione di raccolta del kiwi
17/04/2018 La Cooperativa Agricola San Tommaso si racconta in tv

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*