Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Arrigoni: pacciamanti intelligenti

La pacciamatura è la tecnica di contenimento delle erbe infestanti mirata alla riduzione dell'uso di erbicidi e al miglioramento del microclima del suolo a livello radicale.

Agritela, la tela pacciamante proposta da Arrigoni, favorisce l'accrescimento delle piante coltivate, reprime le erbe infestanti e garantisce alle radici delle specie coltivate la giusta traspirazione e ricambio di ossigeno; l'elevata traspirazione evita conseguentemente lo sviluppo di funghi radicali agenti di marciumi i quali portano a perdita di piante e produttività.

La tessitura piana con bandelle ad alta tenacità di Polipropilene uniformemente stabilizzate, rende la tela robusta e resistente al calpestio obbligato dalle operazioni colturali (potatura, raccolta frutti...), inoltre i micro-fori presenti sul tessuto garantiscono lo scambio gassoso desiderato dalle radici.

Agritela è disponibile in diversi formati e colori (nero, marrone, verde, bianco riflettente), consente l'applicazione in coltivazioni di fragole, mirtilli, lampone fuori suolo coltivato in vaso e in frutteti.

Nelle foto in alto a destra e qui sotto: Agritela Nera, pacciamatura mirtillo


Agritela Lux
Agritela Lux è la versione pacciamante in colore bianco latte riflettente che contiene particolari additivi in grado di riflettere e diffondere la luce utile alle piante (PAR= photosynthetic active radiation) che arriva al suolo. Tale fenomeno consente una maggiore colorazione dei frutti; soprattutto di quelli nascosti tra le foglie e nella parte basse delle piante.

Analisi condotte al tessuto in laboratorio rilevano che il tessuto riflette il 70 % della luce PAR. In campo, la percentuale si riduce al 30 %, valore estremamente positivo per la fotosintesi e per la colorazione dei frutti.


Agritela Lux tra i filari di melo

Ottimi i risultati ottenuti sulle Varietà di melo Kanzi, Pink Lady e Fuji. Infatti prove condotte con Agritela Lux in un meleto di varietà Kanzi hanno evidenziato l'incremento del 30% di frutti con migliore colorazione commerciale e quindi di prima scelta. Inoltre al primo passaggio di raccolta, nei filari prova sono state staccate il 20 % in più di mele (3kg/pianta).

Il miglior prezzo delle mele ottenuto permette di ammortizzare i costi dell'investimento in una stagione o al massimo due stagioni.

Agritela Lux è suggerita specialmente negli impianti con rete anti-grandine, i quali possono ridurre fino al 20 % il passaggio di luce utile alle piante, l'ottimizzazione della parte di luce che passa attraverso la rete compensa la luce persa.


Agritela Lux tra i filari di melo

I rinforzi laterali di Agritela Lux e le sue caratteristiche meccaniche permettono:

• L'installazione con placchette ed elastici per agevolare la distensione e il sollevamento del tessuto dal suolo.
• Il passaggio di trattori e macchine per effettuare trattamenti fitosanitari
• Durata media di 5 anni

Si consiglia l'applicazione in campo 4/6 settimane prima della maturazione dei frutti.

 

3210NE Agritela Nera
Tela per la pacciamatura tessuta, con quadrettatura verde con lato da cm. 15, colore nero, peso 100 g.







3231BL Agritela Lux

Tela per pacciamatura tessuta, peso gr/mq 100, colore bianco latte con linea centrale, utilizzata per fornire maggiore luminosità alle colture e migliorare la pigmentazione dei frutti.
 




Contatti:
Arrigoni SpA
Via Monte Prato 3
22029 Uggiate Trevano (CO)
Tel.: (+39) 031803200
Fax: (+39) 031803206
Email: info@arrigoni.it
Web: www.arrigoni.it

Data di pubblicazione: 16/06/2016



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/06/2018 L'imballo parlante personalizzabile: nuova proposta di packaging Ghelfi Ondulati per le Ciliegie di Vignola
19/06/2018 Sipcam-Oxon acquisisce il 100% della svizzera Sofbey SA
19/06/2018 I cambiamenti climatici all'attenzione della politica italiana
19/06/2018 Bilancio UE, Ministro Centinaio: contrari ai tagli alla PAC
19/06/2018 Polonia: la febbre calcistica e i sani snack ortofrutticoli
19/06/2018 Alimentare: pronto metodo comune UE per test doppia qualita'
19/06/2018 Guatemala: colture non danneggiate dall'eruzione del vulcano
19/06/2018 AlgaEnergy rafforza la sua presenza in Italia con l'aggiunta di Giuseppe Castellani come Country Manager
19/06/2018 Mipaaf: pubblicato il nuovo regolamento sull'agricoltura biologica
19/06/2018 Saim Service e la tecnologia per la detannizzazione del kaki
18/06/2018 La Cina e' un mercato estremamente stimolante
18/06/2018 La FAO in dieci Paesi insegna a come adattarsi al cambiamento climatico
18/06/2018 La carruba siciliana: analisi e prospettive per la valorizzazione agro-industriale
18/06/2018 Con roll-in, raccogliere non e' mai stato cosi' semplice
18/06/2018 Idromeccanica Lucchini: primi 5 mesi del 2018 ancora in crescita
15/06/2018 Sottoscritto Protocollo d'Intesa tra Italia Ortofrutta e Crea
15/06/2018 FAO: nel mondo 108 milioni di bambini lavorano in agricoltura
15/06/2018 Confagricoltura: UE, nel 2017 l'Italia si conferma prima per Valore Aggiunto
15/06/2018 Apofruit: cresce del 10% il fatturato 2017
15/06/2018 Fruitimprese: i dati sul commercio estero ortofrutticolo italiano nel primo trimestre 2018

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*